37188 - LABORATORIO DI ISTOLOGIA ED EMBRIOLOGIA (C2B)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente ha familiarità in laboratorio con vari procedimenti metodologici, anche di istochimica e di immuno-istochimica, atti allo studio delle strutture cellulari e subcellulari al microscopio luce. In particolare, lo studente è in grado di riconoscere gli aspetti morfologici che consentono la diagnosi dei vari tessuti umani, nelle loro peculiarità.

Contenuti

Principi di microscopia ottica, allestimento dei preparati istologici.
Caratteristiche distintive, elementi di riconoscimento e classificazione di: epiteli di rivestimento, epiteli ghiandolari esocrini ed endocrini, connettivi propriamente detti, sangue e tessuti linfoidi, tessuti cartilagineo, adiposo, osseo, muscolare e nervoso.

L'attività in laboratorio prevede che lo studente svolga in autonomia l'osservazione di preparati istologici mediante microscopio ottico. Il docente è presente in laboratorio a supporto dello sviluppo delle capacità individuali dello studente.

Testi/Bibliografia

Qualsiasi atlante universitario di istologia e' idoneo ad integrare le nozioni trasmesse dagli insegnanti.

Metodi didattici

In aula, la proiezione di preparati istologici ha lo scopo di trasmettere allo studente le strategie di riconoscimento e classificazione dei tessuti umani normali.

In laboratorio è prevista un'attività pratica individuale. Ha lo scopo di fornire, a ciascuno studente, la possibilità di acquisire dimestichezza con l'uso del microscopio ottico e di sviluppare le capacità individuali di riconoscimento dei tessuti.

In considerazione della tipologia di attività e dei metodi didattici adottati, la frequenza di questa attività formativa richiede la preventiva partecipazione di tutti gli studenti ai moduli 1 e 2 di formazione sulla sicurezza nei luoghi di studio, [https://elearning-sicurezza.unibo.it/] in modalità e-learning.

Lo stato di emergenza legato al COVID-19 potrebbe impedire l'uso dei microscopi. In questo caso, verranno utilizzati metodi alternativi di microscopia virtuale.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame di fine corso è di tipo pratico e svolto in laboratorio. 
L'accertamento delle abilità conseguite viene effettuato con l'ausilio del microscopio ottico (o metodi alternativi in caso di limitazioni legate all'emergenza COVID-19) e consiste nel riconoscimento e nella classificazione dei tessuti presenti in tre preparati istologici. 
E' richiesta la descrizione degli elementi che hanno determinato il riconoscimento dei tessuti.
Il superamento della prova e' requisito essenziale per l'accesso all'esame di valutazione dell'apprendimento degli altri insegnamenti del corso integrato.
Il risultato conseguito in questo insegnamento verrà integrato ai risultati conseguiti negli altri insegnamenti del corso integrato, concretizzando il voto finale del corso integrato che sarà espressa in trentesimi.

Strumenti a supporto della didattica

Le lezioni frontali sono svolte con l'ausilio di materiali informatici atti alla proiezione di preparati istologici.
Per l'attivita' di laboratorio sono a disposizione degli studenti microscopi ottici.

Preparati istologici virtuali da visualizzare con strumenti informatici sono disponibilial on-line:

https://unibo.smartzoom.com/

http://virtualmicroscopy.patologia-sperimentale.unibo.it/_contenuti/index.php?viewPage=14

Lo stesso materiale è disponibile per la visualizzazione off-line ma solo su piattaforma Windows. In questo caso è necessario installare il software gratuito Imagescope. I preparati da visualizzare si possono scaricare come materiale didattico del corso.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Luca Scapoli