39470 - PATOLOGIE DELL'ARTO INFERIORE, CINGOLO PELVICO E RACHIDE LOMBO SACRALE

Scheda insegnamento

  • Docente Stefano Zaffagnini

  • Moduli Stefano Zaffagnini (Modulo 1)
    (Modulo 2)

  • Crediti formativi 4

  • SSD MED/33

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea in Tecniche ortopediche (abilitante alla professione sanitaria di tecnico ortopedico) (cod. 8483)

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del modulo lo studente possiede le conoscenze sulle patologie congenite, infiammatorie, degenerative e neoplastiche dell'arto inferiore e rachide.

Contenuti

Programma:
1) Anatomia, biomeccanica, semeiotica e patologia dell'anca;
2) Anatomia, biomeccanica, semeiotica e patologia del ginocchio;
3) Anatomia, biomeccanica, semeiotica e patologia della caviglia;
4) Anatomia, biomeccanica, semeiotica e patologia del piede - parte1,
5) Anatomia, biomeccanica, semeiotica e patologia del piede - parte 2;
6) Anatomia, biomeccanica, semeiotica e patologia del rachide - parte 1;
7) Anatomia, biomeccanica, semeiotica e patologia del rachide - parte 2;
8) Patologie neoplastiche del sistema muscolo scheletrico.

Testi/Bibliografia

Materiale didattico fornito a lezione.
Testo Giannini, Faldini "Manuale di Ortopedia e Traumatologia"

Metodi didattici

Didattica frontale

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La prova finale consiste in una prova orale o scritta in cui lo studente sarà chiamato a discutere di un argomento tratto dal programma. Nell'ambito del colloquio verranno anche poste domande volte a verificare il grado di approfondimento della conoscenza dell’argomento proposto e degli altri argomenti del programma, la capacità critica di collegare diverse conoscenze tra loro ed il raggiungimento di una comprensione organica delle tematiche trattate a lezione.

L'esame si considererà superato se lo studente avrà dimostrato una conoscenza sufficiente in ogni argomento.

Il raggiungimento da parte dello studente di una visione organica dei temi affrontati a lezione, congiunta alla loro utilizzazione critica, la capacità di effettuare collegamenti, la dimostrazione del possesso di una padronanza espressiva e di linguaggio specifico saranno valutati con voti di eccellenza. Il voto finale del Corso Integrato, di cui questo insegnamento fa parte, è il risultato della media ponderata tra i singoli moduli. L'attribuzione della lode è facoltà discrezionale della Commissione.

Gradazione del voto finale:

Preparazione su un numero molto limitato di argomenti affrontati nel corso e capacità di analisi che emerge solo con l’aiuto del docente, espressione in linguaggio complessivamente corretto → 18-19;
Preparazione su un numero limitato di argomenti affrontati nel corso e capacità di analisi autonoma solo su questioni puramente esecutive, espressione in linguaggio corretto → 20-24;
Preparazione su un numero ampio di argomenti affrontati nel corso, capacità di compiere scelte autonome di analisi critica, padronanza della terminologia specifica → 25-29;
Preparazione sostanzialmente esaustiva sugli argomenti affrontati nel corso, capacità di compiere scelte autonome di analisi critica e di collegamento, piena padronanza della terminologia specifica e capacità di argomentazione e autoriflessione → 30-30L

Strumenti a supporto della didattica

Presentazioni in power point, video

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Stefano Zaffagnini

Consulta il sito web di