32152 - LABORATORI I (D)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Ridurre le disuguaglianze

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

M-PSI/05: Al termine del laboratorio lo studente: - conosce le modalità di applicazione dei principali modelli teorici della psicologia di comunità; - conosce le dinamiche dei gruppi nei contesti sociali e di comunità. M-PSI/08: Al termine del laboratorio lo studente: - conosce l'assessment in rapporto al caso clinico; - conosce la metodologia clinica in rapporto al caso clinico.

Contenuti

Il corso si svolge per i due moduli M-PSI/05 nel I semestre (ottobre - dicembre) e per i moduli M-PSI/08 nel II semestre (Marzo-Maggio 2022) ed e' rivolto agli studenti del I anno della Laurea Magistrale in Psicologia Clinica. Le lezioni si tengono presso la sede di Cesena (FC), Piazza Aldo Moro, 90 e v.le Europa 115.

M-PSI/05 (Moduli 1/1 e 1/2 Psicologia sociale, Docenti: Silvia Moscatelli ed Elisabetta Crocetti) 

Il laboratorio consentirà agli studenti e alle studentesse di apprendere e applicare i metodi e gli strumenti della psicologia sociale in riferimento all’esperienza di migrazione, con particolare attenzione alle principali strategie di riduzione del pregiudizio e di integrazione sociale. Saranno inoltre discussi diversi orientamenti di acculturazione in riferimento alla prospettiva delle persone migranti e della società ospitante.

Il percorso prevede le seguenti attività:

  1. Analisi dei possibili esiti psicosociali dell’esperienza di migrazione, con riferimento ai fattori di rischio e moderazione che possono incidere su tali esiti. Saranno quindi prese in esame diverse possibili strategie di riduzione del pregiudizio e di promozione dell’integrazione sociale dei migranti
  2. Analisi critica di interventi di riduzione del pregiudizio e di promozione dell’integrazione in diversi contesti (scuola, ambiente di lavoro, comunità). Valutazione degli obiettivi, dei metodi perseguiti, dell’applicabilità e dell’efficacia di diversi interventi. Discussione di punti di forza e limiti.
  3. Progettazione di un intervento psicosociale (obiettivi e metodologie) in contesti di interesse.

M-PSI/08 (Modulo 2 Psicologia clinica; Docente: Paola Surcinelli)

Il programma prevede la presentazione dei seguenti contenuti: Principi teorici, basi concettuali e aspetti metodologici per la conduzione di un colloquio psicologico-clinico. La conduzione di un colloquio clinico nell’ambito della psicoterapia cognitivo-comportamentale. La conduzione di un colloquio clinico nell’ambito della psicoterapia breve per il benessere psicologico. La conduzione di un colloquio clinico nell’ambito della psicoterapia Individuale. La conduzione di un colloquio clinico nell’ambito della psicoterapia della Gestalt.

Testi/Bibliografia

M-PSI/05 

I riferimenti bibliografici saranno forniti all’inizio e durante le attività di laboratorio, in relazione agli interventi su cui gli studenti e le studentesse si orienteranno.

M-PSI/08 

Giovanni M. Ruggiero, Sandra Sassaroli. Il colloquio in psicoterapia cognitiva. Tecnica e pratica clinica. Raffaello Cortina Editore. ISBN: 9788860305701.

Metodi didattici

M-PSI/05

Sono previste brevi lezioni frontali integrate da:

  • esercitazioni pratiche in piccoli gruppi
  • discussioni guidate
  • ricerca della letteratura
  • analisi e presentazione di un articolo scientifico
  • analisi di dati quantitativi
  • gamification

M-PSI/08

Le lezioni frontali saranno integrate da esercitazioni pratico-supervisionate che prevedono attività di role-playing e simulazione di casi clinici.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'idoneità verrà riconosciuta in relazione alla partecipazione totale e attiva a tutte le lezioni. E' prevista la verifica delle presenze sia in entrata e in uscita. L'ammissione all'esame finale è riservata a coloro che hanno maturato le frequenze.

M-PSI/05

L'ammissione all'esame finale è riservata a coloro che hanno maturato le frequenze.

L’idoneità è riconosciuta a coloro che:

  • partecipano attivamente alle lezioni
  • partecipano alla preparazione di una presentazione di gruppo che riporta la valutazione di un intervento già implementato
  • partecipano alla preparazione di una presentazione di gruppo che riporta la progettazione di un nuovo intervento

M-PSI/08

L'idoneità verrà riconosciuta in relazione alla partecipazione attiva alle lezioni e al superamento di una prova scritta finale inerente ai temi trattati a lezione. La prova finale avrà luogo durante l'ultimo incontro del laboratorio.

Strumenti a supporto della didattica

M-PSI/05: Videoproiettore, lavagna luminosa e PC, materiali didattici forniti a lezione.

M-PSI/08: Videoproiettore, lavagna luminosa e PC, materiali didattici forniti a lezione.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Elisabetta Crocetti

Consulta il sito web di Silvia Moscatelli

Consulta il sito web di Paola Surcinelli