13395 - BOTANICA EVOLUZIONISTICA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

La vita sulla terra

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente ha un'appropriata conoscenza della diversita' relativa al regno delle Piante interpretata alla luce dei processi filogenetici, ed e' in grado di identificare i principali taxa in base a caratteristiche macro- e micromorfologiche.

Contenuti

Teorie evoluzionistiche e Tassonomia: Scale naturali, Alberi filogenetici, Cladogrammi. Rapporti filetici nell'ambito delle Clorobionte. Studio comparato dei principali cladi di Embriofite. Esercitazioni di laboratorio con osservazione macroscopica e microscopica di piante appartenenti a diversi gruppi di Embriofite.

Testi/Bibliografia

G. Barsanti - Una lunga pazienza cieca - Einaudi ed. 2005

W.S. Judd - Botanica Sistematica - Un Approccio Filogenetico - Piccin 2018 

distribuzione on-line del materiale didattico, reperibile sulla piattaforma IOL

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni

In considerazione delle tipologie di attività e metodi didattici adottati, la frequenza di questa attività formativa richiede lo svolgimento di tutti gli studenti dei moduli 1 e 2 in modalità e-learning e la partecipazione al modulo 3 di formazione specifica sulla sicurezza e salute nei luoghi di studio. Indicazioni su date e modalità di frequenza del modulo 3 sono consultabili nella apposita sezione del sito web di corso di studio.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame di fine corso mira a valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici: conoscenza delle principali teorie evoluzionistiche (Trasformismo, Variazionismo); capacità di distinguere sistemi di classificazione artificiali e naturali; acquisizione dei principi alla base della Sistematica filogenetica o Cladistica; identificazione dei cladi formali relativi ai seguenti Eucarioti fotosintetici: Chlorobionta, Embryophyta, Tracheophyta, Spermatophyta, Angiospermae. Capacità di identificare piante rappresentative di diversi raggruppamenti tassonomici (Bryophyta, Pteridophyta, Gimnospermae, Angiospermae) in base a caratteri morfologici micro- e macroscopici. Caratterizzazione di famiglie rappresentative delle Angiosperme basali e delle Eudicotiledoni.

La prova d'esame è svolta in forma orale e prevede una valutazione in trentesimi. Essa comprende un colloquio sugli argomenti degli obiettivi didattici esposti a lezione e l'identificazione di un'embriofita in base alle conoscenze acquisite.

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiezioni Power-Point, attrezzatura di laboratorio


Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Lucia Conte