30159 - PEDAGOGIA DELLA INTERCULTURALITA' (LM)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Ridurre le disuguaglianze Città e comunità sostenibili

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente conosce le principali connessioni tra l'evento migratorio e i processi di apprendimento, in particolare delle seconde generazioni di immigrati; i modelli familiari multiculturali in rapporto alle culture dei paesi di origine. Comprende i processi di sviluppo di preadolescenti e adolescenti di origine straniera e alcune informazioni sui sistemi scolastici dei paesi di provenienza. Conosce le tematiche relative alla multiculturalità e all'interculturalità sviluppatesi nella ricerca e nel dibattito contemporaneo. Ha competenze e conoscenze necessarie per la comprensione e l'analisi dei conflitti e delle risorse culturali presenti nelle società multietniche e per progettare un intervento educativo adeguato. Comprende e sa applicare i processi di categorizzazione relativi alla formazione di stereotipi e pregiudizi nell'ottica del superamento dei conflitti etnici; comprende le dinamiche storiche, sociali e culturali che posso condurre ad atteggiamenti e comportamenti razzisti, utilizzando didatticamente il valore delle rispettive differenze culturali

Contenuti

 Il corso è suddiviso in moduli.

Il  primo  modulo di carattere fortemente teoretico è dedicato ad illustrare e approfondire il paradigma fenomenologico in pedagogia in quanto quadro teoretico di riferimento indispensabile per inquadrare la questione della Migrazione a livello di studi superiori (LM). Questa parte del corso può risultare difficile per gli studenti che non abbiano un background filosofico: le lezioni sono un supporto utile, lo studio dei testi necessario. Le lezioni dedicate a questo modulo sono circa il 40% dell'intero corso.

In particolare verrà presentata la fenomenologia Husserliana e i concetti chiave della pedagogia fenomenologia (intenzionalità, epochè, mondo-della-vita, soggettività e cultura) nonché le questioni epistemologiche connesse allo statuto della pedagogia come “scienza” dell'educazione. Lo scopo è quello di far maturare nello studente la consapevolezza della natura culturale (i.e. ideologica) dei saperi supposti tecnici.

  Questo quadro teorico di riferimento costituisce infatti la cornice entro cui e la premessa da cui verranno affrontate tematiche tipicamente legate al fenomeno della migrazione che sono  presentate e sviluppate nei moduli monografici.

Moduli monografici

  • Modelli e figure dello straniero
  • Orientalismo e costruzione sociale dell'etnicità
  • Diversità, differenza, stereotipi, pregiudizi e discriminazione
  • Linguaggio, cultura e identità sociali.

Testi/Bibliografia

PROGRAMMA STANDARD

Gli studenti devono portare i seguenti volumi

1. Caronia, L. Fenomenologia dell'educazione, Milano, F.Angeli 2011

2.Fausta Sabatano, Gennaro Pagano, Libertà marginali. Le sfida educativa tra devianza, delinquenza e sistema camorristico, Milano, Guerini 2019

3. Zoletto D., Dall'intercultura ai contesti eterogenei. Presupposti teorici e ambiti di ricerca pedagogica, Franco Angeli, Milano, 2012.

4. S. Tabboni, Lo straniero e l'altro. Napoli:Liguori, 2006

5.  F. Orletti. La Conversazione diseguale. Potere e interazione, Roma:Carocci, 2002

5.Letture consigliate

E. Said  Sempre nel posto sbagliato. Autobiografia. Milano: Feltrinelli, 2009

G. Lerner. Scintille. Una storia di anime vagabonde. Milano: Feltrinelli, 2009

 

 

 

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni in aula

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Gli appelli di esame dell' AA 2021-2022 si svolgeranno in presenza salvo casi di forza maggiore. Infatti in ottemperanza alle disposizioni che riguardano le cosiddette "zone bianche", il Consiglio di Dipartimento di Scienze dell'Educazione ha disposto che la modalità d'esame ordinaria sarà quella in presenza, tanto per le prove scritte quanto per quelle orali.

Studentesse e Studenti, in situazioni di gravi difficoltà, potranno richiedere lo svolgimento della prova a distanza, giustificando al/alla docente titolare dell'insegnamento la richiesta per reali impedimenti connessi alla pandemia da Covid-19.

Per garantire equità tra tutti gli studenti , GLI ESAMI IN AULA SI SVOLGERANNO CON LE STESSE MODALITA' DELLE PROVE SVOLTE DA REMOTO (SAGGIO BREVE SU PIATTAFORMA EOL, cfr infra. Gli studenti sono tenuti a recarsi in aula con un pc portatile personale (o anche tablet o smartphone) in grado di connettersi alla rete WIFI.

Le performance richieste per un buon esito della prova sono:

- approfondita conoscenza dei testi di studio;

- capacità riflessive e critiche sui contenuti trattati nei rispettivi moduli;

- uso corretto e comprensione della lingua italiana (grammatica e sintassi).

Per svolgere l’esame gli studenti dovranno avere a disposizione un computer  o un tablet in grado di connettersi alla rete WIFI dell'ateneo

Chi fosse sprovvisto di uno dei due dispositivi è pregato di scrivere ala docente qualche giorno prima dell’esame.

Durata

La prova d'esame durerà 70 minuti dal momento dell’accesso al compito.

La procedura per svolgere l’esame sarà:

- iscriversi in AlmaEsami

- https://almaesami.unibo.it/almaesami/welcome.htm (si ricorda che per gli esami scritti le iscrizioni si chiudono minimo una settimana prima della data dell’esame); al momento dell’iscrizione su Alma esami gli studenti saranno automaticamente distribuiti per turni in base all’ordine di iscrizione. Coloro che non intendono partecipare all’esame sono pregati di cancellarsi per tempo per non occupare posti nei turni e causare disagi.

- Accedere da Eol (https://eol.unibo.it [https://eol.unibo.it/] ) all’aula virtuale Zoom associata al loro turno (secondo la data e l'ora del turno; altrimenti l’aula NON sarà visibile). Non è necessario scaricare nessuna applicazione e dovranno essere utilizzate le credenziali istituzionali Unibo.

- in Zoom si procederà all’identificazione (attraverso il documento di identità) e verrà svolta la vigilanza (sarà, quindi, necessario tenere la webcam e il microfono attivi durante tutta la prova d’esame).

- Una volta compiuta la procedura di identificazione, gli iscritti saranno indirizzati al compito su Eol.

 

Altre informazioni

Si ricorda che non è concesso l'uso di testi, appunti ed altri strumenti di consultazione. Al fine di garantire la regolarità dello svolgimento dell’esame, confidiamo che la nostra fiducia in condotte eticamente corrette da parte degli studenti sia ben riposta.

L'esito dell’esame sarà visibile in Alma Esami entro pochi giorni dalla fine dell'esame.

Verbalizzazione
Si ricorda che una volta pubblicati i voti in Alma Esami gli studenti possono esprimere accettazione e/o rifiuto entro cinque giorni dal giorno di pubblicazione. Passato questo termine il docente verbalizzerà comunque i voti non rifiutati (per la regola del silenzio assenso).

Se dovesse capitare un’interruzione della connessione durante lo svolgimento del test, la docente va immediatamente avvisata dell’interruzione della connessione.

Studenti frequentanti e non
Il programma del corso e le modalità di verifica sono diversi per studenti frequentanti e non frequentanti. Il programma e le modalità di verifica per gli studenti frequentanti saranno spiegate nella I lezione del corso

Studenti Erasmus: il programma del corso e le modalità di esame sono le stesse degli altri studenti (si richiede buona conoscenza della lingua italiana).

Per gli studenti DSA

Gli studenti DSA sono invitati a contattare l’ufficio preposto e a far scrivere ai docenti dai propri tutor, secondo le consuete procedure per concordare le modalità di svolgimento dell’esame (diritto al tempo aggiuntivo e/o scelta di esame orale).

MODALITA° DI VERIFICA Valida fino all AA: 2019-2020. La verifica degli apprendimenti avviene tramite una prova scritta.Si tratta di una serie di domande con alternativa di risposta ( 3/4 alternative): lo studente deve scegliere quale è l'unica risposta corretta rispetto alla domanda. La selezione dell'alternativa corretta è indice dell'acquisizione delle conoscenze misurate dalla domanda; di comprensione dei concetti e di ragionamento inferenziale a seconda del tipo di domanda.

Il punteggio finale è costituito dalla somma dei punteggi attribuiti alle sole risposte corrette. Questa modalità crea un beneficio psicologico nello studente che "capitalizza" quello che sa.

Per superare la prova con una votazione minima, lo studente deve rispondere correttamente al 58 % delle domande.

Per ottenere un voto basso (dal 20 al 23%) il tasso di riposta corretta deve essere compreso nell'intervallo da 61.5 a 73. %

Per ottenere un voto intermedio (dal 24 al 26) il tasso di riposta corretta deve essere compreso nell'intervallo da 77% a 81%.

Per ottenere un voto alto (27-30), il tasso di riposta corretta deve essere compreso nell'intervallo da 85% a 96 %

Per ottenere un punteggio eccellente (30 e lode) lo studente deve rispondere in modo corretto al 100% delle domande.

 

 

ççIn considerazione dell'emergenza sanitaria la modalità di esame è stata sostituita fino agli appelli di settembre 2021.   Nel caso di questo insegnamento la modalità prevista è:

Esame scritto nella forma del saggio breve. Al candidato verrano forniti due quesiti /tracce uno di carattere argomentativo e il secondo di carattere applicativo. In entrambi i casi, lo svolgimento prevede la conoscenza delle categorie, argomenti, temi trattati durante il corso e studiati sui testi.

Se anche gli esami dovessero svolgersi in presenza (aula fisica MODALITA RESTERA' VALIDA ALMENO PER TUTTA LA SESSIONE ESTIVA (fino e compreso  settembre 2021)

 

Modalità di verifica sospesa:

Si tratta di una serie di domande con alternativa di risposta (3/4 alternative): lo studente deve scegliere quale è l'unica risposta corretta rispetto alla domanda. La selezione dell'alternativa corretta è indice dell'acquisizione delle conoscenze misurate dalla domanda; di comprensione dei concetti e di ragionamento inferenziale a seconda del tipo di domanda.

La scelta di questo tipo di verifica è motivata dalla necessità di azzerare la variabile "competenza nella lingua scritta" rispetto alla misurazione delle conoscenze e competenze acquisite.

Il punteggio finale è costituito dalla somma dei punteggi attribuiti alle sole risposte corrette. Questa modalità crea un beneficio psicologico nello studente che "capitalizza" quello che sa.

Per superare la prova con una votazione minima (18), lo studente deve rispondere correttamente al 58% delle domande.

Per ottenere un voto basso (dal 19 al 23) il tasso di riposta corretta deve essere compreso nell'intervallo da 63% a 75%

Per ottenere un voto intermedio (dal 24 al 26) il tasso di riposta corretta deve essere compreso nell'intervallo da 79% a 88%

Per ottenere un voto alto (27-29), il tasso di riposta corretta deve essere compreso nell'intervallo da 92% a 96%

Per ottenere un punteggio eccellente (30 e lode) lo studente deve rispondere in modo corretto al 100% delle domande.

 

 

 

 

Strumenti a supporto della didattica

Lezioni frontali tradizionali; power point, proiezione video e analisi in aula

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Letizia Caronia