26021 - SPANISH WOMEN'S LITERATURE - LETTERATURA SPAGNOLA DELLE DONNE

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Parità di genere

Anno Accademico 2021/2022

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente possiede conoscenze approfondite sulla scrittura femminile nella letteratura spagnola. Conosce e sa utilizzare le metodologie pratiche per l'analisi e l'interpretazione del testo letterario

Contenuti

Modulo 1 Prof.ssa Nider

Il modulo si propone di riscoprire la figura di Emilia Pardo Bazán (1851-1921) attraverso i racconti, la saggistica e l’opera giornalistica, con particolare riferimento al suo impegno a favore dell’emancipazione femminile.

Modulo 2 Prof. Maggi

Il  modulo affronta le lotte sociali, politiche e culturali delle donne spagnole tra il primo quarto del Novecento e la lunga tappa dell'esilio imposto dalla Guerra Civile. Il caso di studio specifico sarà l'opera narrativa di Luisa Carnés (1905-1964).

 
What do you want to do ?
New mail

Testi/Bibliografia

Modulo 1

Bibliografia primaria:

Emilia Pardo Bazán, Il pizzo strappato. Racconti sulla violenza contro le donne, ed. Valentina Nider (con testo a fronte), Venezia, Marsilio, 2021.

Emilia Pardo Bazán, La mujer española y otros escritos, ed. Guadalupe Gómez-Ferrer Morant, Madrid, Cátedra, 2018.[una selezione di passi che verranno indicati su virtuale]

La vida contemporánea / Emilia Pardo Bazán ; [edición al cuidado de Carlos Dorado] Madrid : Ayuntamiento ; Alicante : Biblioteca Virtual Miguel de Cervantes 2014

http://www.cervantesvirtual.com/obra/la-vida-contemporanea/ .[una selezione di articoli che verranno indicati su virtuale]

Bibliografia secondaria di riferimento

Storia:

Gómez-Ferrer Morant, Guadalupe, Historia de las mujeres en España: siglos XIX y XX, Madrid, Arco Libros, 2011, capitoli 1-5.

Biografia

Isabel Burdiel, Emilia Pardo Bazán, Madrid, Taurus-Fundación Juan March, 2019.

Emilia Pardo Bazán. El reto de la modernidad ed. Isabel Burdiel, Comunidad de Madrid, 2021.

A sui racconti

Joyce Tolliver, Cigar Smoke and Violet Water. Gendered Discourse in the Stories of Emilia Pardo Bazán, Lewisburg, Bucknell University Press, 1998.

Cristina Patiño Eirín, La teorización sobre el cuento en Pardo Bazán, Vigo, Universidade de Vigo, Servizo de Publicacións, 1999;

Susan McKenna, Crafting the Female Subject, Narrative Innovation in the Short Fiction of Emilia Pardo Bazán, Washington, The Catholic University of America Press, 2009.

Ángeles Quesada Novás, El amor en los cuentos de Emilia Pardo Bazán, Alicante, Publicaciones de la Universidad de Alicante, 2005.

B su Pardo Bazán feminista

Adna Rosa Rodríguez, La cuestión feminista en los ensayos de Emilia Pardo Bazán, La Coruña, Ediciós do Castro, 1991;

Maryellen Bieder, Emilia Pardo Bazán y la emergencia del discurso feminista, in Breve historia

feminista de la literatura española (en lengua castellana). V. La literatura escrita por mujer (Del siglo XIX a la actualidad), a cura di Iris M. Zavala, Barcelona, Anthropos, 1998, pp. 75-110;

Coral Cuadrada Majó, Ginés Puente Pérez, A debate: Entre «feminismo» anarquista y el feminismo burgués, in «Feminismo/S», 28, 2016, pp. 25-47;

Rocío Charques Gámez, Los articulos feministas en el “Nuevo Teatro Crítico” de Emilia Pardo Bazán, Alicante, Universidad de Alicante, Centro de Estudios sobre la Mujer, 2003;

C) Su Pardo Bazán giornalista

Emilia Pardo Bazán, periodista, ed. Pilar Palomo Vázquez, Pilar Vega Rodríguez y Concepción Núñez Rey, Madrid, Arcos libros, 2015.

Emilia Pérez Romero, El periodismo de Emilia Pardo Bazán, Vigo, Editorial Academia del Hispanismo, 2016.

Emilia Pardo Bazán: El periodismo, ed. José Manuel González Herrán-Cristina Patiño Eirín, Fundación Caixa Galicia, 2007

Filmografia

Marcela y Elisa (Isabel Coixet 2019)

El indulto (José Luis Sánchez de Heredia1960)

La condesa Rebelde (Zazá Ceballos 2011)

Gli studenti non frequentanti dovranno preparare la bibliografia primaria, il manuale di storia e scegliere 2 articoli dalla bibliografia secondaria ai punti A e B, il libro de Pérez Romero per il punto C e prendere visione del materiale caricato in piattaforma.

Testi/Bibliografia - Modulo 2

Bibliografia primaria:

Carnés, Luisa, Tea Rooms. Mujeres obreras [1934], ed. A. Plata Plata, Gijón, Hoja de Lata, 2016.

Carnés, Luisa, Donde brotó el laurel : cuentos del exilio, 1940-1964 [selezione], ed. A. Plata Plata, Sevilla, Espuela de Plata, 2018.

Videografia:

Aranda, Vicente (dir.), Libertarias (1996)

Balló, Tània (dir.), Las Sinsombrero (2015)

Martínez Lázaro, Emilio (dir.), Las 13 rosas (2007)

Zambrano, Benito (dir.), La voz dormida (2011)

Bibliografia secondaria di riferimento

Storia:

Gómez-Ferrer Morant, Guadalupe, Historia de las mujeres en España: siglos XIX y XX, Madrid, Arco Libros, 2011, capitoli 5-7.

Biografia critica:

I saggi critici e gli articoli di approfondimento saranno messi a disposizione all'inizio del corso sulla piattaforma Virtuale.

Metodi didattici

Il corso prevede, oltre alle lezioni frontali, l'approfondimento seminariale di alcuni temi relativi alle fonti studiate, così come degli strumenti, teorici e metodologici, pertinenti al loro studio.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

L'esame finale consiste in una prova orale che ha lo scopo di valutare le capacità critiche e metodologiche maturate dallo studente, il quale sarà invitato a confrontarsi con i testi in programma. Lo studente dovrà dimostrare capacità 1) di orientarsi nella storia culturale e letteraria spagnola 2) di padroneggiare adeguatamente i contenuti del programma e la relativa bibliografia, 3) di stabilire collegamenti tra gli argomenti del corso, 4) di saper analizzare le caratteristiche retoriche, linguistiche e letterarie delle opere prese in esame e trattate durante le lezioni.

Sarà valutata con voti di eccellenza la capacità di offrire una sintesi critica dei temi affrontati a lezione, utilizzando un linguaggio specifico e dimostrando padronanza nell’analisi dei testi.

La conoscenza per lo più mnemonica della materia, capacità di sintesi e di analisi non approfondite e un linguaggio corretto ma non sempre appropriato porteranno a valutazioni discrete.

Conoscenza approssimativa, comprensione superficiale, scarsa capacità di analisi ed espressione non sempre appropriata corrisponderanno a valutazioni appena sufficienti.

Lacune formative, linguaggio inappropriato, difficoltà nell’ orientarsi all'interno dei contenuti e materiali bibliografici in programma saranno valutati negativamente.

Strumenti a supporto della didattica

Durante le lezioni verranno proiettate diapositive, frammenti di video e film, immagini di testi a stampa e illustrazioni alcuni dei quali saranno successivamente depositati sulla piattaforma del corso. Questi materiali messi a disposizione sono ovviamente da intendere come parte INTEGRANTE e NECESSARIA (ma non sufficiente) del programma d'esame.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Valentina Nider

Consulta il sito web di Eugenio Maggi