75525 - DIRITTO DEI MEDIA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente acquisisce competenze relative alle norme giuridiche e deontologiche che regolano la funzione pubblica dell'informazione e della comunicazione nei vari ambiti in cui essa si esplica.

Contenuti

Programma/Contenuti
· Inquadramento costituzionale, internazionale e comunitario dei principi di libera espressione del pensiero.

- Art. 21 Cost. Limiti impliciti e espliciti alla libertà di manifestazione del pensiero e la regolamentazione delle campagne elettorali

- Diritto di cronaca, critica, satira

- Professione giornalistica, deontologia e tutele;

- La regolazione del diritto d'autore online

- La regolazione della privacy

- La comunicazione e informazione pubblica

- La disciplina della stampa e delle imprese editoriali

- La radiotelevisione pubblica e commerciale tra regole nazionali ed europee

- La disciplina di Internet: alla ricerca di un inquadramento normativo

- La regolazione delle TLC/comunicazioni elettroniche

- Conclusioni: La regolazione della pubblicità commerciale.

Testi/Bibliografia

MATERIALE OBBLIGATORIO

1. G. Gardini, Le regole dell'informazione. L'era della post-verità, Torino, GIAPPICHELLI Editore, 2017

DURANTE IL CORSO SARANNO FORNITI ALCUNI AGGIORNAMENTI DI TAGLIO GENERALE SULLE NOVITA’ RILEVANTI AI FINI DEL CORSO. Inoltre per alcuni dei temi proposti durante le lezioni saranno offerti approfondimenti specifici (ad es. hate speech, pubblica amministrazione e internet...) con relativi articoli di approfondimento che saranno comunicati in occasione delle lezioni.

LETTURE CONSIGLIATE

-Relazione annuale Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, anno 2020, www.agcom.it

Metodi didattici

Lezioni frontali in presenza e a distanza con supporto power point; lettura critica selezione principali articoli di quotidiani e testate specializzate. Coinvolgimento di esperti e studiosi su specifici aspetti e tramite incontri che saranno svolte a lezione con la docente.

In considerazione delle restrizioni imposte dalla pandemia da Covid-19 il corso adotta una modalità di organizzazione della didattica che prevede una parte in remoto (20 ore in modalità remota su MS TEAMS) e un’altra in presenza (20 ore) per un numero di studenti corrispondente alla capienza dell’aula definita nel rispetto delle indicazioni dei protocolli di sicurezza. Nel caso la domanda di presenza superi la capienza dell’aula, si organizzeranno dei turni di presenza.

A prescindere dalle condizioni sanitarie e dalle specifiche modalità di organizzazione del corso, gli studenti potranno seguire le lezioni dell’intero corso in modalità remota su MS TEAMS.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Attenzione: la modalità di esame potrà subire modifiche alla luce dell'emergenza sanitaria Covid19.

Esame scritto consistente in 2 domande aperte sui testi obbligatori, durata 90 minuti sulla piattaforma EOL. Se il voto conseguito è sufficiente (+18/30) e lo/la studente/studentessa lo desidera può chiedere l'integrazione dell'esame con una prova orale. La prova orale può essere richiesta dalla docente (e in questo caso è obbligatoria, se lo/la studente/studentessa non si presenta risulterà come se non avesse superato l'esame)

Strumenti a supporto della didattica

 

Seminari e incontri con esperti, diapositive power point, segnalazione e condivisione di giurisprudenza e articoli su temi di attualità e di interesse collegati al corso.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marina Caporale