42395 - TIROCINIO 3 (RN)

Scheda insegnamento

  • Docente Gioele Santucci

  • Crediti formativi 24

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Campus di Bologna

  • Corso Laurea in Tecniche di radiologia medica, per immagini e radioterapia (abilitante alla professione sanitaria di tecnico di radiologia medica) (cod. 8485)

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente è in grado di acquisire una conoscenza appropriata per l'esecuzione delle principali tecniche di studio di organi ed apparati mediante l' applicazione di tecniche scintigrafiche planari e tomografiche, dei dispositivi di radioprotezione, del corretto utilizzo delle apparecchiature in Medicina Nucleare e delle procedure di preparazione del paziente. E' in grado di acquisire una conoscenza appropriata delle principali caratteristiche tecniche delle apparecchiature radioterapiche, delle principali metodiche d'immobilizzazione e di simulazione, delle principali tecniche di esecuzione dei trattamenti, delle principali metodiche di personalizzazione del campo di trattamento e delle tecniche d'esecuzione di verifica dei trattamenti.Conosce ed applica una appropriata relazione con il paziente ed un corretto comportamento col personale dei vari ruoli del SSN.

Contenuti

Circa 200 ore dedicate al tirocinio pratico guidato su apparecchiatura di RM da 1,5 T. 60 ore in PET TC 60 ore in Medicina Nucleare per scintigrafia su pazienti ambulatoriali o ricoverati 30 ore in Terapia Radiometabolica 60 ore in Senologia di II livello 90 ore di Radioterapia ivi compresa la IORT 100 ore in PS, sala d'emergenza, sala operatoria, turni di notte o festivi.

Metodi didattici

Tutorship, PBL, Coaching

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

Esame pratico su paziente su apparecchiatura di RM da 1,5T:

l'esame è pratico direttamente su paziente su prescrizione medica. Lo studente in totale autonomia, valutato da una commissione di 3 TSRM tra cui il Direttore didattico del CdS, deve eseguire l'esame RM scegliendo la corretta bobina, il giusto protocollo, saper modificare i parametri di sequenza e discutere sull'anatomia e patologia RM. Riconoscere e correggere eventuali artefatti e assistere il paziente il tutte le parti.

Strumenti a supporto della didattica

Impianti di apparecchiature di RM da 1,5 dell'AUSL della Romagna

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Gioele Santucci