82010 - TRANSLATION AND REVISION TECHNIQUES (ENGLISH AND ITALIAN) (CL1)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2020/2021

Contenuti

Il modulo si propone di approfondire alcuni aspetti delle pratiche di traduzione e revisione con particolare attenzione per la produzione di testi in ambito editoriale.
Parte delle lezioni (20 ore) verrà dedicata alle tecniche di traduzione e parte (20 ore) alle tecniche di revisione. Le lezioni saranno tenute rispettivamente da Annalisa Crea e da Adele D'Arcangelo.
- Nella parte del modulo dedicata alla Traduzione, verranno presentate le definizioni di competenza traduttiva (teorica, testuale e interculturale) e analizzati testi di genere giornalistico, letterario e non fiction (per es. biografia, manualistica, cataloghi d'arte) individuando funzione e strategie atte a rendere i testi presi in esame fruibili nella lingua di arrivo per un potenziale pubblico di lettori italiani, idealmente individuato durante i laboratori.
- Nella parte del modulo dedicata alla Revisione verranno innanzitutto illustrate e discusse varie definizioni e accezioni del termine “revisione”, intesa come processo e prodotto. Verranno inoltre presentate varie modalità di revisione, mettendole anche in relazione con necessità dettate dal genere testuale, dal target dei lettori, dalle richieste del committente.
Dopo aver introdotto il concetto di revision competence e i suoi elementi costitutivi, verranno forniti contenuti e strumenti adeguati per sviluppare e applicare le conoscenze e le competenze necessarie al revisore editoriale e gli studenti si misureranno con la revisione di traduzioni dall’inglese afferenti a varie tipologie testuali (tipologie di testi analoghi a quelli usati per le attività di Translation Techniques). Il lavoro di revisione sul testo verrà svolto su traduzioni proprie (autorevisione), traduzioni altrui (etero-revisione) e in modalità collaborativa.
***
Nel corso dell'intero modulo agli studenti verrà richiesto di prestare attenzione alle fasi fondamentali di traduzione, auto-revisone e revisione editoriale, necessarie per la produzione di traduzioni di qualità nello specifico settore di mercato preso in esame.

Testi/Bibliografia

Le docenti utilizzeranno testi giornalistici, letterari e di saggistica o manualistica, che verranno resi disponibiliti sulla piattaforma Moodle-e-learning.
Il link per iscriversi alla piattaforma verrà fornito a inizio corso.
***
Durante le lezioni di carattere più teorico, le docenti faranno riferimento ai seguenti testi:
Basso, S. . 2010. Sul tradurre, esperienze e divagazioni militanti. Milano: Mondadori.
Bhatia, K.B. 1993. Analysing genre. London and New York: Longman.
Bocchiola M. 2015, Mai più come ti ho visto. Gli occhi del traduttore e il tempo. Torino: Einaudi
Bowker, L. and J. Pearson 2002. Working with the specialised language. London: Routledge.
Carmignani I. 2008. Gli autori invisibili. Lecce: Besa-Astrolabio.
Cavagnoli, F. 2012. La voce del testo. L’arte e il mestiere di tradurre. Milano: Feltrinelli.
Di Gregorio, A. 2014. Il Vademecum del traduttore. Roma: Società Editrice Dante Alighieri.
Eco, U. 2008. Dire quasi la stessa cosa. Milano: Bompiani.
Faini, P. 2004. Tradurre. Dalla teoria alla pratica. Roma: Carocci.
Nasi, F. 2001. (a cura di) Sulla traduzione letteraria. Figure del traduttore, studi sulla traduzione, modi del tradurre. Ravenna: Longo.
Mossop, B. 2007. Revising and Editing for Translators. Manchester: St. Jerome Publishing.
Morini M. 2016. Tradurre l'inglese. Bologna: Il Mulino.
Sullivan, H., 2013. The work of revision, Harvard University Press.

Metodi didattici

La frequenza alle lezioni è obbligatoria (minimo 70% di frequenza richiesta).
Durante le attività di laboratorio, alla fase di lettura, analisi e
contestualizzazione del ‘prodotto' editoriale seguirà il lavoro di
traduzione nelle lezioni di Translation Techniques e di revisione nelle relative lezioni di Revision Techniques. Le traduzioni e le revisioni verranno assegnate come lavori da svolgere, parzialmente in aula, ma soprattutto a casa o a livello individuale o in coppie di studenti, come pratica di traduzione collaborativa. I metodi di correzione saranno:
- auto-revisione,
- revisione tra pari
- revisione da parte del docente.
Durante le lezioni dedicate alla analisi della qualità delle traduzioni prodotte, a tutti gli studenti verrà chiesto di partecipare alla discussione sulle problematiche riscontrate nei testi e sulle scelte attuate per superarle. La discussione sarà un momento fondamentale per rafforzare la consapevolezza degli studenti rispetto alla acquisizione delle competenze traduttive e di revisione, anche relativamente agli aspetti deontologici della professione.
Alle lezioni di carattere più pratico si affiancheranno lezioni teoriche: la combinazione delle diverse tipologie di lezione servirà a mostrare agli studenti alcune strategie nella prassi di traduzione e revisione editoriale, portandoli a riflettere sul concetto di qualità delle traduzioni come prodotto di mercato e sulle politiche editoriali sempre considerando la specificità del lettore target.

 

Modalità di verifica dell'apprendimento

Il modulo di Translation and Revision Techinques prevede due modalità di verifica dell'apprendimento:
- la produzione di una traduzione dall'inglese all'italiano di ca. 600 parole con commento.
- la produzione di un lavoro di revisione su un testo di ca. 600 parole con commento.
I lavori verranno assegnati dalle docenti in data stabilita e gli studenti avranno due settimane di tempo per svolgerli. La consegna avverrà per via telematica, secondo istruzioni fornite a fine corso.
I voti ottenuti nelle due prove faranno media per il voto finale del modulo di Translation and Revision Techniques.
Il voto ottenuto in questo modulo farà a sua volta media con il voto ottenuto nel modulo di Translation Theory che gli studenti avranno frequentato al I semestre per l'esame del corso integrato Translation Theory & Practice.

Strumenti a supporto della didattica

Piattaforma moodle, risorse online, dizionari online, repertori terminologici (se/quando necessari).

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Adele D'Arcangelo

Consulta il sito web di Annalisa Crea