57802 - DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Partnership per gli obiettivi

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente conosce le istituzioni dell’Unione europea, le loro competenze, i loro atti e nonché il loro effetto nell'ordinamento italiano.

Contenuti

L’evoluzione del processo di integrazione europea; le istituzioni dell'Unione europea, il ruolo dei Parlamenti nazionali ed il principio di sussidiarietà; gli atti dell'Unione e i loro effetti nell'ordinamento giuridico italiano; la Corte di Giustizia, il Tribunale dell'Unione Europea ed i giudici nazionali; i principi fondamentali ed i valori dell'Unione europea; le libertà di circolazione ed il principio del mutuo riconoscimento; la cittadinanza europea; il diritto della concorrenza e gli aiuti di Stato; la politica economica e monetaria ed il contenzioso ad essa relativo; il coordinamento tra l'azione dell'Unione e la cooperazione intergovernativa tra gli Stati membri per la salvaguardia della zona euro; lo spazio di libertà, sicurezza e giustizia ed i diritti fondamentali degli individui.

Testi/Bibliografia

Roberto Adam, Antonio Tizzano, Manuale di Diritto dell'Unione Europea, Giappichelli Editore, Torino, 2020 – terza edizione, le seguenti parti

INTRODUZIONE

Capitolo II (Origini e sviluppo del processo d'integrazione europea) pp. 17 - 30

PARTE PRIMA - L'ORDINAMENTO GIURIDICO DELL'UNIONE EUROPEA

Capitoli: I (Profili generali), II (Il quadro istituzionale), III (Le fonti), IV (Il processo decisionale) pp. 33 - 229

PARTE SECONDA - LA TUTELA DEI DIRITTI

Capitoli: II (Organizzazione e funzionamento della Corte di giustizia dell'Unione europea), III (I giudizi sui comportamenti degli Stati membri), IV (Il controllo sui comportamenti delle istituzioni dell'Unione), V (La competenza pregiudiziale) pp. 237 - 358

PARTE TERZA - OBIETTIVI E COMPETENZE DELL'UNIONE

Capitoli: I (Valori e obiettivi dell'Unione), II (La cittadinanza dell'Unione), III (Il sistema delle competenze) pp. 387 - 450

PARTE QUARTA - LE POLITICHE DELL'UNIONE

Capitoli: I (Il mercato interno), II (La libera circolazione delle merci) pp. 459 - 481, IV (La libera circolazione delle persone, dei servizi e dei capitali), V (Lo spazio di libertà, sicurezza e giustizia) pp. 495 - 599, VII (Concorrenza, fiscalità e ravvicinamento delle legislazioni), VIII (La politica economica e monetaria) pp. 637 - 727

PARTE SESTA - LA PARTECIPAZIONE DELL'ITALIA AL PROCESSO D'INTEGRAZIONE EUROPEA

Capitoli: I (Profili generali), II (Il diritto dell’Unione e l’ordinamento giuridico italiano), III (Organizzazione e procedure per la partecipazione dell'Italia all'Unione Europea) pp. 921 – 969

Bruno Nascimbene, L'Europa in movimento. Raccolta di testi e documenti. Unione europea. Trattati. Giappichelli Editore, Torino, 2020 Quinta edizione

Metodi didattici

Lezioni frontali accompagnate dal coinvolgimento degli studenti tramite discussione di sentenze e casi pratici riguardanti la materia.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento si svolge attraverso un colloquio orale finalizzato a valutare le conoscenze acquisite dallo studente durante il corso. Sarà valutato il raggiungimento da parte dello studente di una visione complessiva del diritto dell'Unione europea nonché della capacità di analisi critica acquisita mediante lo studio di casi pratici.

Strumenti a supporto della didattica

Le lezioni frontali saranno supportate dalla presentazione di slides attraverso l'utilizzo del videoproiettore e del PC.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Pieralberto Mengozzi