84458 - DISCIPLINA GIURIDICA DELLA CRISI D'IMPRESA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso si propone di fornire allo studente la conoscenza dei principi fondamentali che regolano le procedure concorsuali con particolare approfondimento della disciplina del fallimento, tenendo conto delle principali innovazioni normative nonché delle prospettive evolutive della materia.

Contenuti

La nozione di imprenditore nella legge fallimentare. L'artigiano e il piccolo imprenditore.

Il concetto di insolvenza: la crisi economica dell'impresa.

Le procedure individuali e quelle concorsuali.

I presupposti oggettivi e quelli soggettivi del fallimento.

La sentenza dichiarativa di fallimento.

Gli organi del fallimento.

Gli effetti del fallimento sui rapporti personali e patrimoniali.

Il sistema delle revocatorie; rapporti tra revocatoria e azioni di simulazione.

Le cause di prelazione: privilegi, pegno ed ipoteca.

L'accertamento del passivo.

La chiusura del fallimento.

Il concordato fallimentare.

Il concordato preventivo.

Il sovraindebitamento.

La riforma del diritto fallimentare

Per gli studenti che hanno già sostenuto la prova d'esame di diritto fallimentare alla laurea triennale il corso sarà integralmente dedicato al Concordato preventivo

Testi/Bibliografia

A. Nigro, D. Vattermoli, Diritto della crisi delle imprese, Le procedure concorsuali, Il Mulino, Bologna, 5 ed., 2021 (con esclusione capitoli XXII e XXIII)

G. Fauceglia, Il nuovo diritto della crisi e dell'insolvenza (d.lgs. 12 gennaio 2019, n.14), Torino, 2019

M. Cian (a cura di), Diritto commerciale II. Diritto della crisi d'impresa, Giappichelli, Torino, 2019 (con esclusione § 14 e 15)

M. Sandulli, G. D'Attorre, Manuale delle procedure concorsuali, Giappichelli, Torino, 2016 (con esclusione Sezione VII, IX, X, XI)

C. Cecchella, Diritto fallimentare, CEDAM, 2015 (con esclusione dei capitoli 12 e 15)

L. Guglielmucci, Diritto fallimentare, Giappichelli, Torino, VI ed., 2014 (con esclusione della Parte Terza e Quarta)

C. Modenese, D. Pasquariello, N. Soldati, Il fallimento e le procedure negoziali di soluzione della crisi, Gruppo 24 Ore, 2015

Metodi didattici

Didattica frontale

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso il solo esame finale, che accerta l'acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese tramite lo svolgimento di una prova orale.

Non è possibile tenere con sè libri, appunti o apparecchiature elettroniche durante l'esame. La registrazione all'esame è obbligatoria e gli studenti devono registrarsi attraverso AlmaEsami secondo le regole generali della Scuola di Economia, Management e Statistica.

Il punteggio finale è di 30 punti e il minimo per superare l'esame è di 18/30.

Strumenti a supporto della didattica

Materiali didattici

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Nicola Soldati