28984 - STORIA CULTURALE (1) (LM)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Pace, giustizia e istituzioni forti

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente impara a conoscere le principali correnti dell'approccio culturale nelle discipline che costituiscono il campo delle scienze umane (sociologia, antropologia, economia) e che alimentano le sintesi contemporanee di storia culturale.

Contenuti

Il programma si focalizza sulla storia di alcune idee - guida centrali nell'analisi dello nascita e dello sviluppo della teologia politica connessa al capitalismo, partendo dalla complessa uestione del rapporto tra Paolo e le traduzioni di Lutero, fulcro delle teorie weberiane: la critica a Weber condurrà poi ad  una rilettura dei saggi marxiani defli anni 40 e a uella dei contributi di Benjamin

Si analizzerà poi il ruolo del complottismo tra gli strumenti di controllo sociale dell'ideologia capitalista con particolare riferimento alle teologie politiche coloniali

 

Testi/Bibliografia

V.Boss, Milton and the rise of russian satanism, Un. Toronto Press; A. Znamenski, Red Shambala, TPH: M. Kunichika, our Native Antiquity, Acc. Study Press; Smedley, The war is a racket ( varie edizioni immodificate dal 1932 )

Per i non frequentanti ai volumi sovracitati vanno aggiunti C. Ginzburg Storia notturna , Torino varie edizioni ; J. Snelling, Buddhism in Russia, new York ; Tran Gods, Heroes and ancestors, Oxford

Metodi didattici

Lezioni frontale e seminari

Modalità di verifica dell'apprendimento

In forma di tesina orale o di esame scritto ( il candidato può decidere per la soluzione che ritiene più idonea ) si valorizzeranno in primo luogo la conoscenza puntuale in senso critico dei temi trattati, ma anche la capacità dello studente di contestualizzarli in un più vasto contesto storico e culturale

Si terrà conto ai fini della valutazione della capacità dello studente di utilizzare un lessico rigoroso in senso scientifico e più in generale della strutturazione formale dei processi affabulativi utilizzati

Per quanti seguono questo come come c.i. unitamente a storia delle idee il principio docimologico generale consiste nell'attribuzione di un percentile paritetico per i 2 corsi nella definizione del voto finale

Ci non significa una mera sommatoria dei 2 voti conseguiti ma verrà definito il voto complessivo alla luce anche di una riflessione generale sulle capacità esperite

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Fabio Martelli