00975 - STORIA DELLA LINGUA ITALIANA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente conosce il quadro sintetico dell'evoluzione storica della lingua italiana. E' in grado di individuare gli snodi decisivi che contraddistinguono la storia dell'italiano, dalla codificazione grammaticale cinquecentesca agli sviluppi più recenti del "nuovo italiano", utilizzando una 'periodizzazione' di tipo storico-linguistico diversa da quelle standard di tipo storico-letterario.

Contenuti

Programma per studenti frequentanti.
Il corso (12 crediti) prevede: i) una parte istituzionale; ii) una parte monografica.
Gli studenti frequentanti che optano per solo una parte del corso (6 crediti) prepareranno esclusivamente la parte istituzionale. La parte monografica è riservata agli studenti frequentanti che optano di seguire tutto il corso (12 crediti).

i) parte istituzionale: Fondamenti di storia della lingua italiana.
Oltre ai materiali forniti e discussi durante le lezioni, gli studenti dovranno studiare integralmente il manuale di riferimento: R. Tesi, Storia dell'italiano. La formazione della lingua comune dalle fasi iniziali al Rinascimento, Bologna, Zanichelli, 2007.
La preparazione per questa parte dell'esame prevede anche la lettura dei saggi seguenti:
G. Ghinassi, Bruno Migliorini e la sua "Storia della lingua italiana", Premessa a B. Migliorini, Storia della lingua italiana, Firenze, Sansoni, 1987 e successive edizioni, pp. vii-xxxviii.
L. Serianni, Sulla lingua degli autori: divagazioni di uno storico della lingua, in Idem, Saggi di storia linguistica italiana, Napoli, Morano, 1989, pp. 9-26.

ii) parte monografica: Le lingue del Decameron. Analisi linguistica di alcune novelle sulla base dei più recenti strumenti per lo studio dell'italiano antico.
Il testo di riferimento è G. Boccaccio, Decameron, a cura di V. Branca, Torino, Einaudi ("Tascabili Einaudi"), 1987 e successive ristampe.
La bibliografia specifica per questa parte verrà fornita durante le lezioni.
Per la preparazione della parte monografica è necessaria la lettura integrale della seconda parte del manuale di riferimento: R. Tesi, Storia dell'italiano. La lingua moderna e contemporanea, Bologna, Zanichelli, 2005.

Testi/Bibliografia

R. Tesi, Storia dell'italiano. La formazione della lingua comune dalle fasi iniziali al Rinascimento, Bologna, Zanichelli, 2007.

R. Tesi, Storia dell'italiano. La formazione della lingua comune dalle fasi iniziali al Rinascimento, Bologna, Zanichelli, 2007.

G. Ghinassi, Bruno Migliorini e la sua "Storia della lingua italiana", Premessa a B. Migliorini, Storia della lingua italiana, Firenze, Sansoni, 1987 e successive edizioni, pp. vii-xxxviii.


L. Serianni, Sulla lingua degli autori: divagazioni di uno storico della lingua, in Idem, Saggi di storia linguistica italiana, Napoli, Morano, 1989, pp. 9-26

Metodi didattici

Per seguire il corso non sono necessarie conoscenze particolari. Per gli studenti stranieri è richiesta una buona conoscenza dell'italiano nella sua varietà scritta.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Gli studenti dovranno saper esporre i contenuti dei testi in programma, con particolare attenzione agli aspetti più propriamente storico-linguistici. Non sono previste esercitazioni scritte.

Per gli studenti non frequentanti è previsto un programma modificato, differenziato secondo i crediti richiesti, visibile nel sito web docente, sezione "contenuti utili".

Per gli studenti stranieri è previsto un programma ridotto visibile in rete, sito web docente, sezione "contenuti utili"

Strumenti a supporto della didattica

Analisi di testi mediante videoproiettore.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Riccardo Tesi