00914 - STATISTICA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Consumo e produzione responsabili

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Scopo del corso è dare allo studente i concetti statistici basilari per l'investigazione di alcune problematiche riguardanti fenomeni complessi quali il turismo. Al termine del corso, lo studente: - conosce ed è in grado di impiegare i principali metodi della statistica descrittiva; - conosce alcuni concetti della teoria della probabilità; - conosce aspetti basilari dell'inferenza statistica inversa essenziali per lo studio di dati di natura campionaria. Prerequisiti: conoscenza delle nozioni di Matematica generale.

Contenuti

parte 1) STATISTICA DESCRITTIVA

INTRODUZIONE: indagine statistiche; fasi della rilevazione; la tabella dei dati.

SINTESI DELLA DISTRIBUZIONE DI UN CARATTERE: distribuzione di un carattere e rappresentazioni grafiche; frequenze assolute e relative; distribuzione di frequenza cumulata; medie analitiche e medie di posizione; indicatori di variabilità.

ASSOCIAZIONE TRA DUE CARATTERI; tabelle a doppia entrata; distribuzioni congiunte, marginali e condizionate; indipendenza in distribuzione e indici di connessione; dipendenza lineare: covarianza, correlazione ed il modello di regressione lineare semplice.

parte 2) CALCOLO DELLE PROBABILITA' E INFERENZA 

CALCOLO DELLE PROBABILITA': fenomeni aleatori e incertezza. eventi e spazio campionario. Assiomi della probabilità. Probabilità condizionata. Funzioni di densità/probabilità di una variabile casuale; valore atteso e varianza. La distribuzione di Bernoulli e la Binomiale. La distribuzione Normale e la Normale standard. Teorema limite centrale.

INFERENZA STATISTICA: il campionamento casuale, stimatori e loro distribuzioni campionarie; valore atteso e varianza della media campionaria; stima puntuale; intervalli di confidenza per la media di una popolazione normale con varianza nota e non nota; test per la media di una popolazione normale con varianza nota e non nota; cenni di inferenza per il modello di regressione lineare

Testi/Bibliografia

S. Borra e A. Di Ciaccio (2014) Statistica. Metodologie per le Scienze Economiche e Sociali (III ed.), McGraw-Hill.

Metodi didattici

Lezioni frontali con il supporto di slides e lavagna elettronica. Parte delle lezioni saranno dedicate ai concetti e metodi contenuti nel programma, parte avranno carattere applicativo con risoluzione di esercizi alla lavagna e discussione casi di studio.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova mira a valutare il raggiungimento degli obiettivi didattici relativi alla conoscenza degli strumenti di base di Statistica, in particolare:

- la conoscenza delle tecniche per l'analisi dei dati, la sintesi dei dati statistici e l'analisi delle relazioni tra due o più variabili;

- la capacità di utilizzare i risultati dell'analisi allo scopo diinterpretare il fenomeno oggetto di studio.

ESAME COI PARZIALI. Il primo parziale sarà svolto nella pausa didattica (fine marzo/inizio aprile) e il secondo nel primo appello estivo. Il primo parziale riguarda la parte di statistica descrittiva e il secondo comprende gli argomenti di calcolo delle probabilità e inferenza. Ogni prova parziale consiste in un quiz svolto al computer (online o in laboratorio a seconda delle disposizioni date dall'ateneo in risposta alla pandemia) con domande sia a risposta multipla che a risposta numerica. Maggiori informazioni sulle modalità tecniche di svolgimento del quiz saranno date durante il corso. L'esame è superato se il voto di entrambi i parziali è >=18. Il voto finale è la media dei due parziali. Gli studenti che hanno sostenuto il primo parziale possono sostenere il secondo parziale una sola volta ed esclusivamente nel primo appello di giugno (subito dopo la fine del corso). Lo studente che fallisce il secondo parziale dovrà ridare l'esame totale e perderà il voto ottenuto al primo parziale.

ESAME TOTALE. E' possibile sostenere l'esame totale ad ogni appello (tranne l'appello di fine marzo/inizio aprile che è dedicato al primo parziale). L'esame totale copre tutto il programma e consiste in un quiz svolto al computer (online o in laboratorio a seconda delle disposizioni date dall'ateneo in risposta alla pandemia) con domande sia a risposta multipla che a risposta numerica. Maggiori informazioni sulle modalità tecniche di svolgimento del quiz saranno date durante il corso.

REGISTRAZIONE VOTI. I voti saranno resi disponibili su almaesami il giorno seguente la prova d'esame. La registrazione/verbalizzazione dei voti avviene di norma nella prima data di ricevimento studenti successiva alla pubblicazione dei voti. 

RIFIUTO DEL VOTO. E' possibile rifiutare il voto una sola volta dandone comunicazione al docente via mail istituzionale entro la data di registrazione dei voti (il docente comunicherà avvenuta ricezione della richiesta entro tale data). La possibilità di rifiutare il voto riguarda solo l'esame totale: lo studente che rifiuta deve sostenere di nuovo l'esame totale. Lo studente che intende rifiutare il voto del primo parziale non ha bisogno di comunicarlo via mail.

In sostanza, uno studente che abbia superato il primo parziale può scegliere fra due alternative: 1) iscriversi al secondo parziale nel primo appello di giugno (equivale ad accettare il voto del primo parziale); 2) iscriversi all'esame totale in un appello qualsiasi (equivale a rifiutare il voto del primo parziale).

Per poter sostenere l'esame è necessario essere regolarmente iscritti tramite almaesami.

 

Strumenti a supporto della didattica

Slides e lavagna.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Massimo Ventrucci