39426 - ANTROPOLOGIA STORICA (1) (LM)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Sottolineando la centralità della dimensione diacronica nella riflessione antropologica, il corso si propone di discutere la storia e i temi nodali del dibattito relativo alle discipline dell'antropologia storica e dell'etnostoria. Al termine del corso lo studente avrà acquisito le fondamentali competenze teorico-metodologiche relative ai suddetti ambiti, nonché la capacità di intraprendere un'analisi antropologica di fonti storiche di diversa indole.

Contenuti

Storie d'altri e storie universali

Nelle prime lezioni del corso si illustreranno alcuni dei dibattiti relativi allo statuto teorico e metodologico dell'antropologia storica, prestando speciale attenzione a quelli che hanno affrontato il tema dello studio delle storicità non occidentali e del loro rapporto con le diverse modalità di registrazione della memoria.

Più in particolare le prime lezioni saranno dedicate a indagare come lo studio del passato sia stato affrontato nell'ambito delle principali scuole antropologiche, illustrando al tempo stesso come la disciplina abbia progressivamente preso criticamente coscienza del contesto storico (coloniale) di produzione dei saperi antropologici.

Proprio l'espansione coloniale europea a partire dalla prima età moderna fu peraltro il contesto in cui l'occidente dovette misurarsi con la scoperta di tradizioni storiografiche non occidentali. Al fine di indagare le forme di studio e appropriazione di tali tradizioni storiografiche, si concentrerà l'attenzione sul contesto mesoamericano.

Dopo aver sinteticamente illustrato i principali generi storiografici in uso nella Mesoamerica precoloniale, si procederà all'analisi di come la produzione storiografica indigena sia stata registrata e trasformata ad opera dei missionari cristiani nella Nuova Spagna. Si indagherà specificamente il caso della narrazione storica della Conquista del Messico così come registrata nel libro XII del Codice Fiorentino di Bernardino de Sahagún, frutto dell'interazione tra il francescano e un gruppo di informatori indigeni.

Nelle lezioni finali si procederà a discutere come la scoperta dell'America abbia non solo dato avvio a una tradizione letteraria di tipo etnografico, ma abbia anche imposto un ripensamento delle categorie storiografiche occidentali e una riformulazione della nozione di storia universale. 

Inizio lezioni 10 novembre 2020

Testi/Bibliografia

Bibliografia d'esame

A. Viazzo, Pier Paolo, Introduzione all'antropologia storica, Laterza, Roma 2000.

B. Due testi a scelta tra:

Dispensa composta da alcuni articoli relativi alle modalità storiografiche indigene mesoamericane. La dispensa sarà resa disponibile in formato pdf tra i materiali didattici del corso.

Gruzinski, Serge, La colonizzazione dell'immaginario. Società indigene e occidentalizzazione nel Messico spagnolo, Einaudi, Torino 1994.

Gruzinski, Serge, La macchina del tempo. Quando l’Europa ha iniziato a scrivere la storia del mondo, Raffaello Cortina, Milano 2018.

Marcocci, Giuseppe, Indios, cinesi, falsari. Le storie del mondo nel Rinascimento, Laterza, Roma-Bari 2016.

Sahlins, Marshall, Isole di Storia. Società e mito nei mari del sud, Raffaello Cortina Editore 2016.

 

Gli studenti non frequentanti sono tenuti a preparare inoltre un volume a scelta tra quelli sotto elencati (o tra quelli non selezionati nel gruppo B).

Abulafia, David, La scoperta dell'umanità. Incontri atlantici nell'età di Colombo, Il Mulino, Bologna 2010.

Assmann, Jan, La memoria culturale. Scrittura, ricordo e identità politica nelle grandi civiltà antiche, Einaudi, Torino 1997.

Baudot, Georges, Utopia e storia in Messico. I primi cronisti della civiltà messicana (1520-1569), Biblioteca francescana, Bologna, 1992.

Fabian, Joannes, Il tempo e gli altri. La politica del tempo in antropologia, L'ancora del Mediterraneo, Napoli 1999.

Hartog, Francois, Regimi di storicità. Presentismo e esperienze del tempo, Sellerio, Palermo 2007. 

Pagden, Anthony, La caduta dell'uomo naturale. L'indiano d'America e le origini dell'etnologia comparata, Einaudi, Torino, 1989.

 

 


Metodi didattici

Al ciclo di lezioni frontali, nelle quali si stimola la e la partecipazione degli studenti, si aggiungono incontri di carattere seminariale tesi a informare e coinvolgere gli studenti nelle diverse ricerche condotte nell'ambito dell'insegnamento.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova di accertamento è orale e si articola in una serie di domande finalizzate ad accertare la conoscenza da parte dello studente dei temi trattati a lezione (per frequentanti) e contenuti nei libri di testo. Le domande verteranno su temi generali, e sarà cura dello studente dimostrare il grado di dettaglio che è in grado di raggiungere nella risposta. Tra gli elementi che concorrono alla valutazione vi sono la conoscenza dettagliata del contenuto dei volumi in programma, la proprietà di linguaggio e soprattutto la capacità di organizzare le informazioni - derivanti anche da fonti diverse - in risposte articolate che dimostrino capacità critica e argomentativa.

Un esame nel quale lo studente dimostri di saper discutere criticamente, con linguaggio appropriato, i temi trattati a lezione e nei testi d’esame esiterà in una valutazione di livello eccellente/ottimo.

Un esame nel quale lo studente dimostri di saper sintetizzare i temi trattati a lezione e nei testi d’esame con un linguaggio accettabile esiterà in una valutazione di livello sufficiente/buono.

Un esame nel quale lo studente dimostri una conoscenza limitata dei temi trattati a lezione e nei testi d’esame, esprimendosi con un linguaggio inappropriato, esiterà in una valutazione insufficiente.

Per iscriversi agli appelli, utilizzare il sito web Almaesami.

 

Strumenti a supporto della didattica

Le lezioni frontali si avvalgono costantemente di supporti visivi (PowerPoint) che permettono di visualizzare elementi che raramente appartengono al bagaglio culturale degli studenti. Le presentazioni Power Point vengono poi caricate e messe a disposizione degli studenti nella sezione “Materiali didattici” dell'insegnamento.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Davide Domenici