13482 - STRUMENTAZIONE E AUTOMAZIONE INDUSTRIALE

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Energia pulita e accessibile Imprese innovazione e infrastrutture Consumo e produzione responsabili

Anno Accademico 2020/2021

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente ha le conoscenze di base sull'automazione e la strumentazione degli impianti meccanici, partendo dai quadri elettromeccanici fino ai moderni sistemi per la regolazione ed il controllo degli impianti stessi. Vengono, inoltre, illustrati i più importanti dispositivi per le misure che più frequentemente si incontrano in ambito industriale.

Contenuti

Richiami di misure: generalità.

Trasduttori di temperatura, pressione e portata

 

Regolazione pneumatica

Regolazione a 2 Posizioni

Regolazione proporzionale (P)

Regolazione integrale (I)

Regolazione derivativa (D)

Regolazione Proporzionale Integrale Derivativa (PID)

 

Messa a punto dei regolatori

Modalità di regolazione ed attuatori

 

Organi di regolazione e criteri di scelta

Valvola a regolazione continua

Tipologie di regolazione

 

Strumentazione industriale

Valvole pilota (trasduttori pneumatici di spostamento)

Misura diretta di portata in massa dei fluidi

Dispositivi per misure di portata  dei fluidi (in massa e in volume)

Dispositivi per la misura della pressione (assoluta, relativa e differenziale)

Dispositivi per la misura di temperatura (termocoppie, termoresistenze e termistori)

Dispositivi per la misura di velocità con sonda ad ago

Dispositivi per la misura di umidità

Dispositivi per la misura di densità (per liquidi e gas)

Celle di carico

 

Gli elementi funzionali di una catena di misura

Acquisizione dati

Convertitori analogici digitali

Catena di controllo e regolazione

Sistemi di controllo

Introduzione al PLC

Acquisizione dati su piattaforma PC

 

Impianti regolati a due posizioni

Forno industriale: linea di combustione aria/metano

Impianto per la produzione di aria compressa

Impianto frigorifero

 

Impianto sperimentale per il trasporto pneumatico

Testi/Bibliografia

Dispense del corso sul sito docente.

Metodi didattici

Lezioni in aula ed esercitazioni in aula, in laboratorio e presso aziende.

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La prova finale consiste di uno scritto e di un’orale ed ha l’obiettivo di valutare l’apprendimento della metodologia di dimensionamento degli impianti meccanici industriali appresa durante lo svolgimento del corso con particolare riferimento alla parte strumentale e di regolazione e controllo. Nella prova finale si valuterà inoltre la capacità di definire le principali caratteristiche delle regolazioni e della strumentazione utilizzate nell’impiantistica industriale e la capacità di applicare i concetti appresi mediante la realizzazione di P&ID e quadri elettromeccanici di impianti industriali.

Strumenti a supporto della didattica

Slide proiettate e dispositivi da banco mostrati a lezione.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Augusto Bianchini