91938 - DIRITTO E TECNOLOGIA FINANZIARIA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Contenuti

Le nuove tecnologie sono entrate ormai comunemente nelle dinamiche del settore dei servizi finanziari – per l’appunto denominate Fintech, dall’inglese ‘Financial Technologies’. Esse propongono nuovi modelli di business e dettano nuove strategie commerciali. Tuttavia, non solo hanno un notevole impatto sul mercato – ed in particolare il mercato unico europeo - ma pongono altresì nuove sfide sul sistema normativo di riferimento che presiede al corretto andamento dei mercati ed alla tutela degli utilizzatori dei servizi finanziari, in particolare consumatori e le PMI.

Il corso si prefigge di analizzare le più comuni applicazioni delle nuove tecnologie ai servizi finanziari. In particolare ed a titolo esemplificativo, il corso si occupa di cripto-valute, robo-consulenza, nuovi sistemi di pagamento, crowdfunding e molte altre realtà diffuse nell'economia finanziaria, che si edificano sulle innovazioni offerte dai big data e dalle tecnologie blockchain, intelligenza artificiale, e machine learning.

Testi/Bibliografia

Paracampo M.T. (a cura di), FINTECH - Introduzione ai profili giuridici di un mercato unico tecnologico dei servizi finanziari (Giappichelli Editore, 2019)

 

Cian M. e Sandei C. (a cura di), Diritto del Fintech (CEDAM, 2020)

Metodi didattici

Lezioni frontali, seminari, letture collettive, presentazioni di gruppo o individuali

Modalità di verifica dell'apprendimento

  • Per i frequentant di almeno il 70% delle classi, la modalità d’esame consiste in:
  1. 50% partecipazione attiva in classe (es. Presentazioni di Gruppo ed individuali, seminari, etc);
  2. 50% consegna di relazione scritta di min. 1.500 e max 2.000 parole (escluse note a piè di pagine e bibliografia) su un tema di ricerca a scelta inerente al corso e presentato in classe. La relazione dovrà essere consegnata in WORD a mezzo email a f.ferretti@unibo.it [mailto:f.ferretti@unibo.it] entro e non oltre la mezzanotte della data stabilita per l’appello.

  • Per i non frequentanti, la modalità d’esame consiste nella consegna di una relazione scritta di min. 4.000 e max 5.000 parole (escluse note a piè di pagine e bibliografia) su un tema di ricerca a scelta inerente al corso. La relazione dovrà essere consegnata in WORD a mezzo email a f.ferretti@unibo.it [mailto:f.ferretti@unibo.it] entro e non oltre la mezzanotte della data stabilita per l’appello.
  • Gli studenti respinti o che rifiutano il voto dovranno consegnare una nuova relazione scritta, su un argomento diverso da quello per cui hanno rifiutato il voto o sono stati respinti, di min 4.000 e max 5.000 parole (escluse note a piè di pagine e bibliografia).La relazione dovrà essere consegnata in WORD a mezzo email a f.ferretti@unibo.it [mailto:f.ferretti@unibo.it] entro e non oltre la mezzanotte di una succesiva data utile stabilita per l’appello.

Strumenti a supporto della didattica

Powerpoint, materiale informativo

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Federico Ferretti