91933 - IMPRENDITORIALITA' E IMPRENDITIVITA' - RAVENNA

Scheda insegnamento

  • Docente Debora Casoli

  • Crediti formativi 3

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Scopo principale del corso è creare nei partecipanti un orientamento pratico all'imprenditorialità, sviluppandone le capacità personali e fornendo loro gli elementi concettuali e operativi necessari per lanciare una attività d’impresa.

Programma/Contenuti

Per imprenditorialità si intende il complesso di competenze per creare e condurre una propria impresa.

Per imprenditività si intende il lavorare con spirito e competenze imprenditoriali anche in imprese non proprie.

Sono queste le competenze che vengono sempre più richieste e apprezzate dal mondo del lavoro ad alta intensità di conoscenza, in base al mutato scenario competitivo ed al conseguente cambiamento dei paradigmi di governo e gestione delle imprese innovative: l'abbinamento cioè di eccellenti doti tecniche con altrettanto buone competenze manageriali ed imprenditoriali.
Il corso si propone di rispondere a queste esigenze con una didattica fortemente interattiva, adeguata alla natura dei temi trattati.

Introduzione – Le iniziative attive per il supporto all’impresa presso il Campus di Ravenna, in UNIBO e nell’ecosistema. Il progetto I-CULT.

Parte 1– Imprenditorialità e Imprenditività nel XXI secolo. Trend di mercato. Accenno alle startup, creative thinking e innovazione.

Parte 2 – Sviluppare e testare la business idea: Lean Canvas, Business Model Canvas e Business Plan.

Parte 3– Strutturare e pianificare di una nuova iniziativa imprenditoriale. La costruzione del team, la scelta della forma giuridica e la tutela della proprietà intellettuale.

Parte 4 – Programmazione delle attività operative d’impresa. Strategia Go To Market. Il piano di marketing e l’organizzazione delle attività di impresa.

Parte 5 – Promozione dell’iniziativa imprenditoriale sul mercato finanziario. Presentation Design.

 

Testi/Bibliografia

Letture consigliate:

1) A. Ostelwalder, Y. Pigneur, 2010, "Business model generation", Wiley

2) T.H. Byers, R.C. Dorf, A.J. Nelson, R. Vona, 2011, "Technology Ventures" Management dell'imprenditorialità e dell'innovazione, McGraw-Hill

3) S. Spinelli, R. Adams, "New Venture Creation: Entrepreneurship for the 21st Century" 9th Edition

Le slides delle lezioni saranno rese disponibili sulla piattaforma didattica online prima di ogni lezione.

Metodi didattici

Lezioni frontali, discussioni, esercitazioni, attività di gruppo e analisi di case studies. Game-based activities e project work.

Testimonianze in aula di startupper e imprenditori.

Le lezioni saranno nelle seguenti giornate:

11/11 e 18/11  – dalle 9 alle 13 - Palazzo Corradini: Aula 5

 28/11, 5/12 e 12/12 – dalle 15 alle 19 – Palazzo Corradini: Aula 4

 16/12 – dalle 10 alle 13 – Palazzo Corradini: Aula 5

Frequenza:

La frequenza è obbligatoria per il 70% del monte ore delle lezioni. 

Puntualità:

La formulazione del problema viene fatta all'inizio della lezione. Tale attività determina e modella il resto dell'analisi e della discussione della classe. Quindi, essere in ritardo nella sessione limiterà fortemente la capacità dello studente di partecipare attivamente e condividere i suoi pensieri.

Attività didattiche proattive:

Una delle abilità di base di qualsiasi persona nel mondo degli affari è la capacità di comunicare le proprie idee in modo organizzato e intelligibile. Per questo motivo, la partecipazione in classe diventa un atteggiamento atteso fondamentale negli studenti. Commenti e contributi molto apprezzati includono: concentrarsi su argomenti non ancora completamente discussi, condividere diverse prospettive nell'analisi, commentare le esperienze di lavoro relative ai casi in studio, applicare teorie dalle letture che possono aiutare a trovare una soluzione al problema, partecipare proattivamente alle esercitazioni e alle attività di gruppo.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Partecipazione individuale in aula 20 %

Project Work 40 %

Esame 40 %

Strumenti a supporto della didattica

Risorse digitali presentate in aula e dispense cartacee discusse a lezione.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Debora Casoli