55268 - PREVISIONE DEI TERREMOTI E RISCHIO SISMICO

Scheda insegnamento

  • Docente Francesco Mulargia

  • Crediti formativi 6

  • SSD GEO/10

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente è in grado di descrivere i processi fisici di base dei terremoti. Lo studente apprende anche i fondamenti della Statistica e della osservazione sismologica. In particolare, alla fine del corso lo studente è in grado di: - leggere correttamente un sismogramma; - calcolare lo stato di strain e di stress; - comprendere e descrivere quantitativamente la Meccanica delle fratture; - leggere criticamente la letteratura sulla previsione dei terremoti; - elaborare scenari quantitativi di pericolosità e di rischio.

Programma/Contenuti

La Fisica dei terremoti. Stress e strain. I terremoti come processo termodinamico: bilancio energetico, emissione di onde elastiche. Il ruolo dei fluidi crostali. Lo stick slip in laboratorio ed in situ. Fenomeni precursori. I modelli deterministici e statistici dei terremoti. La legge di Gutenberg e Richter. Invarianza di scala e clustering. Foreshock, mainshock e aftershock. La percezione dei terremoti e il rischio sismico. Il metodo di Cornell. La stima del rischio sismico tenendo conto della Fisica. Il terremoto M6.6 del 30 ottobre 2016 in Italia centrale, correttamente “previsto” dalla Commissione Grandi Rischi, che annullato il rischio. Dove i prossimi eventi in Italia.   

Testi/Bibliografia

Mulargia, F., Geller, R.J. (Eds.), 2003. Earthquake Science and Seismic Risk Reduction. Kluwer, Dordrecht. 347 pp..

Guidoboni, E., Mulargia, F., Teti, V., (Eds.) 2015. Prevedibile/imprevedibile. Eventi estremi nel prossimo futuro, Rubettino, Soveria Mannelli, 381 pp..

Metodi didattici

Lezioni frontali, presentazioni da parte degli studenti di approfondimenti su argomenti assegnati 

Modalità di verifica dell'apprendimento

Valutazione del lavoro di approfondimento svolto da ciascuno studente durante il corso ed esame orale finale.

Strumenti a supporto della didattica

I lavori originali più rilevanti in materia verranno resi disponibili e discussi.

Filmati.

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Francesco Mulargia