90822 - PHARMACOTHERAPY OF BIOLOGICAL DRUGS

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Istruzione di qualità Industria, innovazione e infrastrutture

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente: - ha le competenze per l’impiego di metodologie farmacologiche per l’analisi di farmaci biologici o di farmaci innovativi, avendo appreso i meccanismi d’azione a livello molecolare e cellulare e il profilo farmacoterapeutico; - conosce e sa applicare le procedure analitiche per la valutazione della risposta individuale ai farmaci in relazione alle varianti genetiche individuali; - conosce il profilo farmacoterapeutico dei farmaci biologici; - conosce e sa utilizzare modelli cellulari per l'analisi di farmaci biotecnologici o di farmaci innovativi.

Programma/Contenuti

Unità 1 – Lezioni frontali (32 ore)

Approccio integrato alla scoperta di bersagli farmacologici biologici e innovativi mediante strategie farmacologiche e di genomica.

Ottimizzazione hit-to-probe-to-lead: test funzionali ad alta resa e analisi cellulari.

Analisi di farmaci innovativi che agiscono mediante recettori accoppiati a proteine G.

Analisi di farmaci innovativi mirati alle proteine chinasi e alle fosfatasi.

Analisi di farmaci innovativi e biologici che agiscono sui recettori degli ormoni nucleari.

Nuove strategie per saggiare i farmaci biologici.

Penetrazione e espressione del cDNA nelle cellule eucariotiche. Uso di vettori non virali e virali per la terapia genica. Virus adeno-associati ricombinanti sviluppati per la terapia genica.

Terapie con oligonucleotidi.

Impiego terapeutico di RNAi e la loro innovativa evoluzione biotecnologica.

Analisi Bret e Fret per lo studio delle interazioni tra proteine mediate da farmaci.

Farmaci biologici e modifiche post-traduzionali: glicosilazione di proteine ricombinanti. L'esempio della darbepoietina.

Profilo farmacoterapeutico dei farmaci biologici.

Applicazioni della farmacogenetica e della farmacogenomica alla terapia farmacologica personalizzata.

Unità 2 – Corso di laboratorio - Professor Andrea Bedini

Valutazione, mediante saggi di gene reporter, dell'attività trascrizionale del gene codificante per il recettore oppioide MOR in cellule di neuroblastoma umano. Analisi mediante immunofluorescenza, in cellule di neuroblastoma umano, di una proteina marker del differenziamento neuronale (GAP-43) indotto dall'estere del forbolo PMA. Analisi dell'azione di un SiRNA.

Testi/Bibliografia

Agli studenti verrà fornito materiale didattico, comprese recensioni e articoli scientifici da scaricare dalla piattaforma IOL accessibile nel sito web UNIBO. Inoltre, gli studenti riceveranno i protocolli per il corso pratico di laboratorio, per un ulteriore approfondimento dei contenuti del programma.

I supporti didattici, presentati in classe, verranno forniti come file PDF e saranno disponibili per il download dalla piattaforma IOL.

I seguenti libri di testo possono essere consultati nella biblioteca del Dipartimento (Via Belmeloro 6):

  1. Handbook of drug screening Second Edition. Edited by Ramakrishna Seethaka and Litao Zhang- Drugs and the Pharmaceutical Sciences Volume 196. Informa Healthcare, New York, London.
  2. Biotechnology. Second Edition. Edited by David P. Clark and Nanette J. Pazdernik. Elsevier and APCell.

Metodi didattici

Unità 1. Lezioni frontali

Il metodo di insegnamento si basa su lezioni durante le quali i contenuti del programma sono esposti con l'aiuto di diapositive e video e discussi con la classe. Gli studenti devono frequentare almeno il 70% delle lezioni.

Unità 2. Corso di laboratorio.

Durante il corso di laboratorio pratico gli studenti sono seguiti costantemente dal docente e da un tutor accademico. Si svolgono tra il docente ed il tutor e gli studenti dialoghi e discussioni volti a chiarire gli approcci analitici e strumentali impiegati. Ad ogni studente viene assegnato un banco da lavoro per condurre esperimenti individuali con l'attrezzatura assegnata. Gli studenti sono incoraggiati a comunicare al docente e al tutor qualsiasi richiesta di informazioni. La frequenza al corso di laboratorio è obbligatoria.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Unità 1. L’apprendimento dello studente sarà valutato mediante un esame orale. Saranno richiesti i seguenti argomenti trattati a lezione: a) scoperta di bersagli farmacologici biologici e innovativi mediante strategie farmacologiche o basate sulla genica e la genomica; b) ottimizzazione dei composti lead: test funzionali ad alta resa e analisi cellulari; c) farmaci innovativi che agiscono attraverso recettori accoppiati a proteine G; d) farmaci innovativi mirati alle proteine chinasi e alle fosfatasi; e) farmaci innovativi e biologici che agiscono legandosi ai recettori degli ormoni nucleari; f) nuove strategie per saggiare farmaci biologici; g) penetrazione ed espressione del cDNA nelle cellule eucariotiche; h) uso di vettori non virali e virali per la terapia genica; i) virus adeno-associati ricombinanti per terapia genica; j) terapia con oligonucleotidi e RNAi; k) analisi di Bret e Fret; l) glicosilazione di farmaci biologici; m) profilo farmacoterapeutico di farmaci biologici; n) farmacogenetica e farmacogenomica per migliorare la terapia farmacologica personalizzata.

Una valutazione scritta, per accertare l’apprendimento da parte degli studenti degli argomenti trattati nel corso e identificare le aree che necessitano maggior impegno, verrà effettuata sugli argomenti trattati nelle prime sei lezioni e non è obbligatoria. Questa valutazione, con il consenso dello studente, può anche essere utilizzata per contribuire al voto finale di questo corso.

Unità 2. L'esame consiste nella valutazione di una relazione scritta dettagliata preparata dallo studente che riporti in modo analitico le procedure sperimentali e i risultati ottenuti nel corso di laboratorio.

La relazione scritta sulle attività di laboratorio deve essere presentata dallo studente almeno 10 giorni prima dell'esame orale su argomenti dell'Unità 1.

Strumenti a supporto della didattica

Gli strumenti didattici comprendono: articoli scientifici, video, siti Web, grafici e disegni, strumenti scientifici e apparecchiature presenti nel laboratorio.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Santi Mario Spampinato

Consulta il sito web di Andrea Bedini