90749 - DIDATTICA DELL'INFORMATICA

Scheda insegnamento

  • Docente Renzo Davoli

  • Moduli Renzo Davoli (Modulo 1)
    (Modulo 2)

  • Crediti formativi 6

  • SSD INF/01

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 1)
    Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 2)

  • Lingua di insegnamento Italiano

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Uguaglianza di genere Lavoro dignitoso e crescita economica Industria, innovazione e infrastrutture

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso si propone di fornire tecniche e strumenti utili per l’insegnamento dell’informatica. Al temine del corso, lo studente acquisirà le conoscenze utili ad organizzare e a svolgere corsi di Informatica, e le metodologie per generare materiale didattico e per verificare l'apprendimento.

Programma/Contenuti

Gli obiettivi formativi di questo corso includono:
* la conoscenza di alcuni aspetti storici, epistemologici ed etici dell’Informatica come disciplina scientifica e delle motivazioni alla base della necessità del suo insegnamento;
* la comprensione di aspetti pedagogici e teorie dell'apprendimento nel contesto dell’insegnamento dell’Informatica;
* la conoscenza di molteplici approcci didattici specifici per la materia;
* la conoscenza delle principali difficoltà cognitive che l’apprendimento dell’Informatica pone (con particolare riferimento alla programmazione), e quali possibili strategie adottare per superarle;
* la capacità di formulare e gestire percorsi di studio coerenti con le indicazioni nazionali e i curricula relativi all'Informatica in scuole di ogni ordine e grado;
* la capacità progettuale necessaria per organizzare laboratori, gli apparati a corredo delle aule e per integrare gli strumenti di elaborazione degli studenti stessi come
strumenti utili alla didattica.


Gli argomenti trattati nel corso includono:
Visione Scientifica dell'Informatica
Pensiero computazionale.


Costruttivismo e costruzionismo applicati alla didattica dell'informatica.
Approcci top-down e bottom-up nell'insegnamento dell'Informatica.


Didattica della Programmazione, degli Algoritmi e delle strutture dati.
Implicazioni didattiche nella scelta dei linguaggi di programmazione.
Didattica degli aspetti tecnologici: architettura degli elaboratori, sistemi operativi, reti.
Metodologie didattiche disciplinari:
* unplugged
* teatralizzazione/visualizzazione
* esercizi di lettura di codice
* debugging di codice non proprio
* visualizzazione dello stato della macchina durante l’esecuzione di un programma
* making/tinkering
* i repository come musei del software

Difficoltà e misconcezioni nell’apprendimento della programmazione.

Creazione di percorsi di studio:
* nelle scuole primarie
* nelle scuole secondarie di primo grado
* nei licei scientifici - scienze applicate
* nei corsi specifici degli istituti tecnici
* come insegnamento degli altri istituti di istruzione superiore.
Metodologie di valutazione di programmi informatici.

Ruolo, progettazione e gestione dei laboratori didattici.
* Uso del BYOD nelle lezioni.
Le licenze del software: software libero e software proprietario.
* Implicazioni nella didattica.

Testi/Bibliografia

Articoli e documenti verranno forniti durante il corso in forma elettronica


Testi per possibili approfondimenti:

O. Hazzan, T. Lapidot, N. Ragonis. Guide to teaching computer science: An activity-based approach. Second Edition. Springer, 2015.

S. Fincher, A. Robins. The Cambridge Handbook of Computing Education Research (Cambridge Handbooks in Psychology). Cambridge: Cambridge University Press, 2019.

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni in aula e in laboratorio, progetti individuali o in gruppo, tecniche di “classe capovolta”.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame finale consiste nella realizzazione e nella discussione orale di un progetto aperto di creazione di una unità didattica.

Potranno essere utilizzati questionari e esercitazioni in itinere al fine per favorire il consolidamento progressivo delle conoscenze.

Strumenti a supporto della didattica

Dispositivi fisici e logici, anche non convenzionali, utili all’insegnamento.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Renzo Davoli

Consulta il sito web di