30413 - LABORATORIO DI FILOSOFIA (1) (G.D)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Contenuti

Informazioni generali

Il Laboratorio di Filosofia ha tre scopi: l'insegnamento delle norme di scrittura e composizione; l'introduzione all'uso degli strumenti bibliografici; l'introduzione alla lettura di un classico della filosofia e alla stesura di un breve saggio filosofico su tale classico.

Il lavoro del Laboratorio presuppone la costante presenza degli studenti alle sedute; di conseguenza, per poter sostenere l'esame finale di idoneità, gli iscritti ai singoli laboratori dovranno avere frequentato almeno 12 lezioni su 15 (pari a 24 h frontali su 30).

Gli studenti potranno scegliere tra le cinque proposte di Laboratorio di filosofia (i programmi e nomi dei docenti sono accessibili sulla guida web del Corso di Laurea di Filosofia).
Per ciascun Laboratorio sono previsti 45 studenti frequentanti.

Per iscriversi ai Laboratori del I o del II semestre, gli studenti dovranno inviare per posta elettronica la richiesta di iscrizione al docente scelto (oggetto: Laboratorio di filosofia) rigorosamente fra il 20 e il 25 settembre 2019. Ciascun docente accoglierà fino a 45 richieste. Le richieste eccedenti e quelle trasmesse dopo il 25 settembre saranno redistribuite in base alla disponibilità dei posti vacanti.

Dato il verificarsi di spiacevoli casi di falsificazione di firme di presenza negli anni scorsi, si precisa che, in caso sia accertato che anche una sola firma di presenza non sia stata apposta di persona, lo studente sarà escluso dalla prova di idoneità per quanto riguarda l'anno accademico in corso e dovrà attendere l'anno accademico successivo per poter di nuovo frequentare il Laboratorio di Filosofia. Analogo provvedimento sarà preso nei confronti degli studenti che presentino esercitazioni copiate in tutto o in parte da testi cartacei o digitali.

Solo in casi di motivata impossibilità a frequentare è previsto un programma sostitutivo da concordare individualmente coi docenti responsabili dei vari moduli. Tali casi sono limitati ai seguenti:

- studenti lavoratori che non possono ottenere un permesso di studio per frequentare il Laboratorio di Filosofia; questi studenti devono presentarsi dal docente all'inizio del Laboratorio documentando con una dichiarazione del datore di lavoro la loro impossibilità alla frequenza;

- studenti che si trovano in Erasmus o in Overseas; questi studenti devono documentare tempestivamente al docente la propria impossibilità a frequentare a causa del soggiorno all'estero.

Sia gli studenti frequentanti sia gli studenti non frequentanti dovranno procurarsi tempestivamente il Prontuario di Scrittura Filosofica, che è disponibile sia on line sulla pagina web del Corso di Laurea in Filosofia, sia in formato cartaceo presso la copisteria Centotrecento di via Centotrecento.

L'esame consisterà nella presentazione e discussione di un breve saggio sul testo filosofico affrontato nel Laboratorio. Il saggio d'esame sarà valutato sia per la forma sia per il contenuto.

 

Informazioni specifiche sul Laboratorio di Filosofia (1) (G.D)

Il Laboratorio guidato da Giorgio Volpe verterà sulla prima Ricerca logica di Gottlob Frege. L'analisi di questo breve testo consentirà di ricostruire e discutere criticamente alcune idee semantiche, logiche ed epistemologiche del filosofo e matematico tedesco.

Il laboratorio avrà inizio mercoledì 2 ottobre. Gli incontri si terranno il mercoledì dalle 11 alle 13 (aula D, via Centotrecento 18),

Testi/Bibliografia

G. Frege, Il pensiero. Una ricerca logica, in Id., Ricerche logiche, trad. it. di R. Casati, Guerini e Associati, Milano 1988 (e successive edizioni), pp. 43-74.

Metodi didattici

Il testo di Frege verrà analizzato e discusso sotto la guida del docente. Dopo alcuni incontri introduttivi tenuti da quest'ultimo, i partecipanti al laboratorio si divideranno in piccoli gruppi e presenteranno vari aspetti del testo sottoponendoli alla discussione generale.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica finale comporterà la stesura di un elaborato scritto. L'elaborato, di lunghezza compresa fra le 3000 e le 4200 parole (bibliografia esclusa), verrà consegnato al termine del corso e discusso in sede d'esame.

L'esame sarà inteso a valutare il raggiungimento degli obiettivi formativi. Scopo dell'esame sarà pertanto verificare che lo studente abbia acquisito la capacità di produrre un testo di carattere filosofico, padroneggiando gli strumenti fondamentali della scrittura filosofica.

Lo studente verrà valutato idoneo e la prova sarà considerata superata se il testo scritto elaborato presenterà le caratteristiche tipiche dell'elaborato filosofico, oltre ad essere grammaticalmente e sintatticamente corretto.

Lo studente non verrà valutato idoneo e la prova sarà considerata non superata se il testo elaborato presenterà errori grammaticali o sintattici e/o se non avrà le caratteristiche di un testo di carattere filosofico.

Strumenti a supporto della didattica

Brevi note bibliografiche preparate del docente. Proiezione di presentazioni.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giorgio Volpe