00224 - DIRITTO DEL LAVORO

Scheda insegnamento

  • Docente Federico Martelloni

  • Crediti formativi 9

  • SSD IUS/07

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 24/09/2019 al 05/12/2019

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Lavoro dignitoso e crescita economica Industria, innovazione e infrastrutture Ridurre le disuguaglianze Consumo e produzione responsabili

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo Studente conosce la disciplina del rapporto di lavoro subordinato nonché di forme giuridiche diverse di lavoro; possiede competenze in materia di diritto del rapporto individuale del lavoro e di diritto sindacale. E' in grado di orientare la scelta di tipologie contrattuali adeguate rispetto a casi aziendali specifici.

Programma/Contenuti

Nell'ambito del corso, saranno approfonditi gli argomenti e gli istituti di seguito elencati.

- Evoluzione storica della disciplina.

- La regolamentazione costituzionale.

- Il sistema delle fonti normative nella regolazione multilivello.

Diritto sindacale.

- La libertà di organizzazione sindacale e la natura giuridica del sindacato.

- Le forme di rappresentanza dei lavoratori in azienda: la R.s.a, la R.s.u. ed i diritti sindacali in azienda.

- La repressione della condotta antisindacale.

- Il contratto e la contrattazione collettiva.

- Le tipologie di contratto collettivo.

- Il contratto collettivo di diritto comune: soggetti, struttura, efficacia soggettiva ed oggettiva.

- L'evoluzione delle regole sulla contrattazione collettiva e i rapporti tra contratti collettivi di diverso livello.

- I rapporti tra legge e contratto collettivo: le nozioni di sindacato maggiormente rappresentativo e comparativamente più rappresentativo.

- Le forme di autotela di lavoratori e datori e la disciplina dello sciopero nei servizi pubblici essenziali.

Diritto dei rapporti individuali di lavoro.

- Le forme di lavoro: il lavoro subordinato; autonomo; associato; le relazioni che "non costituiscono rapporto di lavoro".

- Il lavoro subordinato.

- Il lavoro coordinato a progetto.

- La cerificazione dei rapporti di lavoro.

- Il contratto di lavoro subordinato: requisiti di forma; invalidità e prestazione di fatto.

- La disciplina del lavoro subordinato:

- -- la costituzione del rapporto di lavoro.

- -- l'inquadramento professionale: mansioni, qualifiche, categorie.

- -- gli obblighi del prestatore.

- -- i poteri del datore di lavoro. Il potere direttivo, di controllo, lo Jus variandi, il potere di trasferire ed il distacco, il potere disciplinare.

- -- la disciplina dell'orario di lavoro.

- -- le tipologie contrattuali con riduzione o modulazione dell'orario: il lavoro a tempo parziale, il lavoro intermittente, il lavoro ripartito.

- -- la retribuzione ed il trattamento di fine rapporto.

- -- l'obbligo di sicurezza del datore e la tutela della persona del prestatore.

- -- il contratto di apprendistato, di formazione e lavoro e di inserimento.

- -- le ipotesi di sospensione del rapporto di lavoro.

- -- la risoluzione del rapporto di lavoro: licenziamento e dimissioni.

- -- il licenziamento collettivo.

- -- il trasferimento d'azienda e di ramo d'azienda.

- -- l'appalto e la somministrazione di lavoro.

- -- la garanzia dei diritti dei lavoratori: le rinunce e transazioni.

Testi/Bibliografia

Sugli istituti oggetto del corso gli studenti sono invitati a consultare un manuale a propria scelta. Si segnalano, tra gli altri:

O. Mazzotta, Manuale di Diritto del lavoro, CEDAM, 2018;

R. Del Punta, Diritto del lavoro, Giuffré, 2018.

Metodi didattici

Il corso è basato, prevalentemente, su lezioni frontali.

Nell'ambito del Corso, la didattica frontale sarà integrata da iniziative seminariali e di approfondimento, anche con la partecipazione degli studenti interessati, sulla base di materiali, specie giurisprudenziali, concordati con gli studenti e segnalati dal docente a lezione.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova d'esame consiste in un colloquio orale avente ad oggetto gli argomenti indicati nel programma del corso.

E' possibile concordare specifici programmi e/o particolari modalità di svolgimento del colloquio, che includano la discussione di una tesina scritta, previamente concordata con il docente.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Federico Martelloni