31561 - DIRITTO AMMINISTRATIVO E DEGLI APPALTI PUBBLICI

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente sa orientarsi nell'organizzazione e nel procedimento amministrativo, conosce gli strumenti per intervenire nel medesimo e poter rappresentare ivi interessi di cui è portatore. Con specifico riferimento agli appalti pubblici, lo studente conosce le modalità di funzionamento dell'amministrazione che acquista beni e servizi, al fine di poter garantire il rispetto dei principi di concorrenza e di libertà d'impresa e di poter rappresentare tali interessi nel procedimento.

Programma/Contenuti

1. L’amministrazione e il suo diritto

2. Ordinamento giuridico e amministrazione: la disciplina costituzionale

3. L'organizzazione amministrativa: profili generali

4. L'organizzazione degli enti pubblici

5. Situazioni giuridiche soggettive e loro vicende

6. Il procedimento amministrativo

7. La conclusione del procedimento amministrativo: il provvedimento e

gli accordi amministrativi

8. Obbligazioni della pubblica amministrazione e diritto comune

9. Contratti pubblici con particolare riferimento alla disciplina degli appalti di lavori, forniture e servizi.

Testi/Bibliografia

I libri di testo qui sotto consigliati rappresentano l'indicazione più aggiornata.

Al fine di acquisire una preparazione adeguata e completa sugli argomenti oggetto di programma, che tenga conto altresì della necessità di conseguire grazie al corso una solida base di conoscenze, si consiglia agli studenti la preparazione utilizzando il seguente testo:

V. CERULLI IRELLI, Lineamenti di diritto amministrativo, Giappichelli, Torino, 2017.

Agi studenti che, a conclusione del Corso di Laurea in Giurista per le imprese e per la pubblica amministrazione, intendano proseguire con il Corso di Laurea Magistrale a Ciclo Unico in Giurisprudenza, si consiglia di utilizzare il seguente testo:

E. CASETTA, Manuale di diritto amministrativo, Giuffrè, Milano, XIX edizione, 2018, fino al cap. VIII compreso.

Lo studente che disponga già di libri di testo consigliati nei precedenti A.A. può presentarsi all'esame con la preparazione acquisita mediante tali precedenti volumi consigliati.

Gli studenti del programma Erasmus potranno concordare, a seconda del Paese di provenienza, il programma d'esame a lezione o negli orari di ricevimento.

In relazione all’interesse degli studenti per taluni argomenti del corso, potranno essere individuati approfondimenti specifici su testi consigliati dal Docente.

Per gli studenti frequentanti potranno essere concordate, all'inizio del corso, alcune parti del prgramma da trattate con indicazioni bibliografiche specifiche, anche in sostituzione di parti del manuale.

 

Metodi didattici

La didattica si svolgerà tramite lezioni frontali, ma con un'attenzione particolare al confronto e al dialogo diretto con gli studenti, che potranno, durante le lezioni, formulare proposte di approfondimento o dibattito. Sarà inoltre possibile per gli studenti porgere ulteriori domande o questioni anche al di fuori degli orari di lezione frontale durante gli orari settimanali di ricevimento indicati in fondo alla pagina. Il Docente è comunque disponibile ad interloquire con gli studenti al termine di ogni lezione.

Per garantire la massima informazione e coordinamento durante lo svolgimento delle lezioni, gli studenti sono invitati a verificare sempre sul sito internet del Docente eventuali avvisi nonché notizie inerenti al corso.

Sul sito internet del docente, gli studenti possono reperire una raccolta di importanti leggi amministrative e documenti.

Didattica integrativa

All'interno del corso potranno essere organizzati per gli studenti frequentanti seminari ed esercitazioni pratiche, aventi ad oggetto l'analisi di provvedimenti e casi di specie e finalizzate a far conseguire agli studenti una comprensione di essi anche attraverso l'utilizzo delle più moderne tecnologie.

Al fine di meglio strutturare tali seminari, il docente procederà ad individuare gli argomenti in relazione alle tematiche esposte durante il ciclo di lezione che presentano maggiori spunti di interesse con il coinvolgimento degli studenti attraverso un modello di confronto di learning on demand.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova d'esame di fine corso si svolgerà in forma orale e la valutazione sarà espressa in trentesimi. Il colloquio verterà sulle tematiche attinenti a quelle indicate nella sezione “Programma e contenuti”, al fine di verificare l'acquisizione da parte degli studenti delle nozioni impartite all'interno dell'insegnamento.

La valutazione della prova verrà effettuata tenendo in considerazione:

•la conoscenza dei profili istituzionali;

•la capacità di analizzare gli orientamenti giurisprudenziali e dottrinali;

•la capacità di effettuare collegamenti tra le diverse parti del

programma;

•la capacità di sviluppare argomentazioni critiche;

•l’articolazione dell’esposizione;

•l’accuratezza dell’esposizione.

Secondo quanto previsto dai regolamenti di Ateneo e di Dipartimento, l'iscrizione all'esame finale potrà avvenire all'interno del portale informatico dell'Ateneo con i termini e le modalità ivi previste.

Agli studenti frequentanti sarà concessa la possibilità di esporre, in sede di esame, un argomento a loro scelta.

Propedeuticità

L'esame potrà essere sostenuto solo dopo aver superato gli esami di diritto costituzionale e di diritto privato.

Strumenti a supporto della didattica

Per rendere più completo lo studio e l'approfondimento delle tematiche trattate durante le lezioni ed i seminari verranno indicate agli studenti ulteriori materiali didattici, in aggiunta ai testi indicati nell'apposita sezione di questa pagina. Tale materiale verrà, inoltre, messo a disposizione degli studenti, che potranno consultarlo sul sito web docente: http://www.unibo.it/docenti/franco.pellizzer e nell'apposita sezione di questa pagina dedicata ai materiali didattici (AMS Campus), per accedere alla quale sarà necessario inserire le proprie credenziali istituzionali.

Gli studenti che per ragioni dipendenti da disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) necessitino di strumenti compensativi potranno comunicare al Docente le loro esigenze in modo da essere indirizzati ai referenti e concordare l’adozione degli accorgimenti più opportuni.

Orario di ricevimento

Il Prof. Pellizzer riceve gli studenti al termine di ogni lezione nonché il lunedì dalle ore 11.00 alle ore 12.00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza - Campus di Ravenna.

Il docente è comunque disponibile a fissare colloqui in altri orari su richiesta, tramite email, degli studenti.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Franco Pellizzer

Consulta il sito web di Stefano Colombari