23695 - MODELLI MATEMATICI PER LA FINANZA

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente conosce teoricamente i più rilevanti argomenti relativi al pricing e alla copertura dei titoli derivati (di tipo plain vanilla ed esotico) in ipotesi di assenza di opportunità d'arbitraggio. In particolare, lo studente è in grado di: - utilizzare strumenti di calcolo stocastico per una trattazione non deterministica dei mercati finanziari; - valutare i principali strumenti derivati plain vanilla ed esotici con modelli d'arbitraggio nell'ambito di uno e più mercati con utilizzo consapevole delle metodologie di calcolo stocastico adeguate; - utilizzare i principali modelli per la struttura a termine dei tassi nella valutazione dei derivati su tassi e su azioni con tecniche di cambio di misura.

Contenuti

  1. Fondamenti di calcolo stocastico: processi stocastici, martingale discrete e continue, diffusioni e processi di Ito, processi di Markov, martingale esponenziale e cambiamenti di probabilità, teorema di Girsanov, integrazione stocastica e lemma di Ito, EDS e EDP, EDP di Kolmogorov, teorema di Feynman-Kac;
  2. Prezzo e copertura dei derivati plain vanilla: forwards e futures, opzioni europee e americane, valutazione e copertura per arbitraggio, portafoglio autofinanziante, modello CRR, modello di Black-Scholes, analisi della volatilità ed effetto smile, modello d'arbitraggio per mercato di Ito, premi di rischio e numerario di mercato, formula di BS rivisitata per le opzioni di scambio, mercati completi e incompleti;
  3. Arbitraggio multidivisa e opzioni esotiche: modello di Black, opzioni quantos e compos, opzioni digitali, opzioni a barriera regular e reverse, opzioni lookback e sul minimo (massimo) del corso del sottostante.

Testi/Bibliografia

  • Romagnoli S., Mathematical Finance-Theory, 2019, Esculapio.
  • Romagnoli S., Mathematical Finance-Practice, 2019, Esculapio.
  • Financial calculus-An introduction to derivative pricing, Baxter-Rennie, Cambridge university press, 1997.
  • Elementary stochastic calculus with finance in view, Mikosch, World scientific, Singapore 1999.
  • Introduction to stochastic calculus applied to finance, Lamberton-Lapeyre, Chapman and Hall, London 1996.
  • Metodi didattici

    Le lezioni di carattere teorico saranno affiancate da esempi applicativi dei modelli discussi onde stimolare gli studenti a risolvere esplicitamente i problemi proposti utilizzando gli strumenti matematici adeguati.

    Modalità di verifica dell'apprendimento

    La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova finale di 2 ore. Tale prova è strutturata in 3 esercizi, ognuno dei quali composto da 2 quesiti. Durante la prova è consentito l'uso della calcolatrice ma non la consultazione di libri o appunti. Ogni esercizio ha pressochè il valore di 10 punti. L'esame si ritiene superato con punteggio non inferiore a 18.


    Su richiesta dello studente è possibile sostenere anche una prova orale sull'intero programma. Il voto finale sarà la media tra la valutazione in trentesimi della prova orale e della prova scritta.


    Strumenti a supporto della didattica

    Teaching tools will be blackboard and slides.

    Orario di ricevimento

    Consulta il sito web di Silvia Romagnoli