86799 - SELF-AWARENESS AND CONSCIOUSNESS

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere La vita sulla terra

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine dell’attività formativa lo studente: - conosce in modo approfondito le prospettive storiche, filosofiche e psicologiche nonché le principali teorie e approcci neuroscientifici nello studio e comprensione della coscienza; - inoltre, è in grado di definire criticamente gli elementi costituenti l'esperienza cosciente e le sue basi neurofisiologiche attraverso lo studio della consapevolezza visiva e delle illusioni ottiche nonché la volatilità dell'esperienza cosciente attraverso la valutazione di casi clinici.

Contenuti

Il corso si svolge nel II semestre (da febbraio a maggio 2020). Le lezioni si tengono presso la sede di Cesena (FC) della Scuola di Psicologia e Scienze della formazione, Piazza Aldo Moro, 90.

Le questioni relative alla coscienza e alla consapevolezza di sé hanno affascinato gli esseri umani sin dall’alba dei tempi, dando origine ad importanti costrutti culturali e spinte spirituali. Ma è solo negli ultimi anni che le neuroscienze hanno iniziato a fornire importanti indizi sulle relazioni esistenti tra diversi stati del cervello e diversi stati di coscienza iniziando a delineare alcune delle componenti che costituiscono il nostro senso di sé. Il corso è volto alla costruzione di capacità critiche nella definizione del problema della coscienza e a fornire conoscenze approfondite sulle basi nervose e i meccanismi funzionali dell’esperienza cosciente, della coscienza di sé e degli stati alterati di coscienza, favorendo una prospettiva neuroscientifica dell’argomento.

Le lezioni si svolgeranno in lingua Inglese

Contenuti specifici:

  • Prospettive storiche sugli approcci filosofici, psicologici e neuroscientifici nello studio e comprensione della coscienza.
  • Principali teorie e approcci neuroscientifici nell’indagine della coscienza e consapevolezza di sé: le nuove risposte neuroscientifiche alle vecchie domande relative alla natura dell’esperienza cosciente.
  • Definizione critica degli elementi costituenti l'esperienza cosciente: lo studio della consapevolezza visiva e delle illusioni ottiche; le emozioni
  • Stati cerebrali associati a stati di coscienza (schizofrenia, coma, sonno, meditazione, ecc.): basi neurali e manifestazioni esperienziali di stati alterati di coscienza.
  • Volatilità dell’esperienza cosciente: lo studio di casi clinici.
  • Intelligenza artificiale ed esperienza cosciente.

Testi/Bibliografia

Articoli scientifici e altro materiale relativo alle lezioni saranno disponibili sul sito web del corso. Lo studio di questi articoli e del materiale presentato a lezione sono necessari per il superamento dell’esame finale.

Letture consigliate:

  • Consciousness : An Introduction. Second Edition. Edited by Blakemore S. UK Edition: Taylor & Francis. London. Originally published by Hodder and Stoughton. June 2010. ISBN-10 144410487X, ISBN-13 978-1444104875.
  • A Universe Of Consciousness: How Matter Becomes Imagination. Edited by Edelman G & Tononi G. 2000. Basic Books. SBN-10: 0465013775. ISBN-13: 978-0465013777

Metodi didattici

Lezioni frontali, sui diversi temi del corso nelle quali vengono affrontati e discussi in modo interattivo gli argomenti del programma, discussioni di articoli neuroscientifici, lavori in piccoli gruppi guidati dal docente con presentazioni alla classe. Allo studente sarà pertanto richiesta una partecipazione attiva alle lezioni, ponendo domande sugli argomenti trattati, stimolando il dibattito e discutendo in modo critico gli articoli scientifici assegnati durante lo svolgimento del corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame scritto con 4 domande aperte da svolgersi in 80 minuti. Le risposte possono essere fornite in inglese o italiano. L’esame è finalizzato a verificare le conoscenze acquisite sulle prospettive filosofiche e neuroscientifiche nonché sulle basi nervose e i meccanismi funzionali dell’esperienza cosciente. Si prevedono fino a 7.5 punti a domanda. Il punteggio finale (in trentesimi) è dato dalla somma dei punti ottenuti nelle singole domande.

Saranno applicati i seguenti criteri di valutazione per ciascuna risposta.

Una risposta che:

  • dimostra una vasta conoscenza e comprensione dell’argomento testato (fino a 4 punti);
  • rivela un’analisi critica e la capacità di integrare diversi aspetti della letteratura (fino a 2 punti);
  • è ben scritto e logicamente articolato (fino a 1,5 punti).

La lode sarà assegnata allo studente che, oltre ad aver raggiunto il pieno punteggio, abbia dimostrato la capacità di rielaborare in modo critico e integrare in chiave personale le questioni irrisolte nello studio della coscienza.

Durante l’esame non è ammesso l’uso di materiale di supporto quale libri, articoli o materiale presentato a lezione, appunti o supporti informatici.

Per sostenere la prova d’esame è necessaria l’iscrizione tramite applicativo Almaesami, nel rispetto inderogabile delle scadenze previste. Coloro che non riuscissero ad iscriversi per problematiche tecniche entro la data prevista, sono tenuti a comunicare tempestivamente (e comunque prima della chiusura ufficiale delle liste di iscrizione) il problema alla segreteria didattica e inviare un’email al prof. Romei. Sarà facoltà del docente ammetterli a sostenere la prova.

 

NOTIFICA (07-05-2020): A causa dell'emergenza Covid-19, l'esame scritto sara' sostituito da un esame orale per le prossime sessioni d'esame e fino a nuovo avviso. Gli esami orali saranno condotti tramite TEAMS e prevederanno 3 domande: ogni risposta corretta consentirà un massimo di 10 punti, per un punteggio totale di 30 su 30.

Strumenti a supporto della didattica

Diapositive in PowerPoint, Video Clips, articoli scientifici

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Vincenzo Romei