32699 - LABORATORIO DI PROGETTO

Scheda insegnamento

  • Docente Alessandro Ceruti

  • Crediti formativi 3

  • SSD ING-IND/15

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 27/02/2020 al 04/06/2020

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Industria, innovazione e infrastrutture

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente è in grado di gestire in piena autonomia piccoli progetti secondo una impostazione del tutto simile a quella adottata in ambito industriale. ll corso costituisce una ideale cerniera di congiunzione fra le conoscenze apprese in Università e le competenze che l'industria e gli studi professionali richiedono agli Ingegneri.

Programma/Contenuti

* Introduzione al progetto di componenti per i settori aeronautico, aerospaziale e meccanico.
* Richiami su metodi end-user oriented, QFD, progettazione concorrente, metodi per l'incremento della inventività in campo progettuale e cenni sui test statistici utili in fase di progettazione. *Cenni di Progettazione per l'Affidabilità
*Cenni su Procedure certificative in aeronautica e Direttiva Macchine in ambito aeronautico.
* Modellazione geometrica tridimensionale di componenti di interesse per i settori aeronautico, aerospaziale e meccanico.
* Introduzione ai metodi ad elementi finiti FEM per la analisi strutturale.
* Svolgimento di tutorial in laboratorio su modellazione CAD 3d e analisi FEM di strutture mediante elementi beam, shell, tetra.

Testi/Bibliografia

Non è necessario l'acquisto di testi specifici. Viene fornito a lezione materiale didattico, reperibile su Sito Insegnamenti On Line.

Per chi volesse approfondire:

*A.Freddi, Imparare a progettare. Principi e metodi del progetto concettuale per lo sviluppo della creatività industriale, PItagora Editore, Bologna

*D.C.Montgomery, G.C.Runger Applied Statistics and Probability for Engineers, John Wiley & Sons



Metodi didattici

L’insegnamento si compone di 3CFU, corrispondenti a 30 ore, di cui 20 circa di lezioni frontali e 10 circa di esercitazioni pratiche di modellazione CAD, analisi FEM, cenni di CFD. Le esercitazioni pratiche vengono svolte nel Laboratorio informatico. L’obiettivo delle lezioni pratiche è di far comprendere come strumenti CAD, FEM e CFD possono essere utilimente sfruttati durante il processo di progettazione per ottenere dati direttamente da simulazioni e ridurre il numero di prove sperimentali necessarie. Ogni studente svolge una parte di un progetto di interesse per l'ingegneria meccanica o aerospaziale. Al termine del corso, in fase di esame lo studente è tenuto a presentare quanto da lui svolto all'interno del progetto.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L’esame di fine corso mira a valutare il raggiungimento dei seguenti obiettivi didattici:
- capacità di gestione della fase concettuale di piccoli progetti in autonomia.
- conoscenza di come strumenti CAD, FEM e CFD possono supportare la progettazione.
- conoscenza di concetti legati alla progettazione.
L'idoneità finale viene conseguita in seguito ad un esame orale in cui lo studente deve rispondere a quesiti specifici su argomenti inerenti i principali obiettivi del Corso. Ad inizio corso gli studenti sono divisi in piccoli gruppi a cui viene assegnato lo svolgimento di un piccolo progetto di interesse per l'ingegneria aerospaziale o meccanica. All'esame lo studente deve presentare quanto da lui svolto all'interno del progetto di gruppo.

Strumenti a supporto della didattica

Il materiale didattico presentato a lezione verrà messo a disposizione dello studente in formato elettronico tramite internet. Per ottenere il materiale didattico andare su sito IOL-Insegnamenti On Line.
I materiali sono riservati agli studenti iscritti all'Università di Bologna che presentano il corso nel piano di studi, solo per uso personale.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Alessandro Ceruti