00929 - STORIA MODERNA

Scheda insegnamento

  • Docente Simona Negruzzo

  • Crediti formativi 12

  • SSD M-STO/02

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente al termine del corso acquisisce le informazioni di base per conoscere il corso generale della storia in età moderna (avvenimenti dei secoli XVI-XVIII) e per orientarsi sull'evoluzione del discorso storico: storia della storiografia.

Contenuti

Il corso prevederà una serie di lezioni di carattere istituzionale sulle relazioni internazionali, le dinamiche religiose (Riforma, Controriforma), economiche (sviluppo delle produzioni e commerci), sociali e istituzionali (la diversità dei regimi politici presenti in Europa: dalla Russia degli Zar all’impero ottomano, dal policentrismo spagnolo alla democrazia inglese…).

Particolare attenzione verrà riservata alla storia dell'Impero Ottomano

Testi/Bibliografia

(A)

Lo studio dei materiali offerti nel corso delle lezioni, per la parte generale o istituzionale, dovrà essere integrato dalla conoscenza di un manuale universitario a scelta fra:

- G. Gullino – G. Muto - E. Stumpo, Il mondo moderno. Manuale di storia per l’università, Bologna, Monduzzi, 20112;

- G. Ricuperati – F. Ieva, Manuale di storia moderna, Novara, Utet, 2012;

- Introduzione alla storia moderna, a cura di M. Bellabarba - V. Lavenia, Bologna, Il Mulino, 2018.

 

(B)

e da una lettura di metodologia a scelta fra:

- M. Bloch, Apologia della storia o Mestiere di storico, Torino, Einaudi, 2009;

- P. Prodi, La storia moderna, Bologna, il Mulino, 2005; 

- F. Benigno, Parole nel tempo: un lessico per pensare la storia, Viella, 2013. 

 

(C)

Al manuale e alla lettura a scelta, si aggiunga un testo di approfondimento a scelta fra:

- A. Brilli, Gerusalemme, LA Mecca, Roma. Storie di pellegrinaggi e di pellegrini, Bologna, Il Mulino, 2014;

- M. Pellegrini, Guerra santa contro i turchi. La crociata impossibile ci Carlo V, Bologna, Il Mulino, 2015;

- W. Behring, Storia culturale del clima, Torino, Bollati Boringheri, 2016;

- J. Stoye, L'assedio di Vienna, Bologna, Il Mulino, 2016;

- G. Marcocci, Indios, cinesi, falsari. Le storie del mondo nel Rinascimento, Roma-Bari, Laterza, 2016;

- S. Bono, Schiavi. Una storia mediterranea (XVI-XIX), Bologna, Il Mulino, 2016;

- M. Sahlins, Isole di storia. Società e mito nei mari del Sud, Milano, Raffaello Cortina, 2016;

- G. Mazzacurati, Il rinascimento dei moderni. La crisi culturale del XVI secolo e la negazione delle origini, Bologna, Il Mulino, 2016;

- A. Prosperi, Il seme dell'intolleranza. Ebrei, eretici, selvaggi: Granada 1492, Roma-Bari, Laterza, 2017;

- J. Glete, La guerra sul mare, 1500-1650, Bologna, Il Mulino, 2017;

- R. Sarti, Vita di casa. Abitare, mangiare, vestire nell'Europa moderna, Roma-Bari, Laterza, 2017;

- S. Landi, Lo sguardo di Machiavelli. Una nuova storia intellettuale, Bologna, Il Mulino, 2017;

- F. Biferali - M. Firpo, Immagini ed eresie nell'Italia del Cinquecento, Roma-Bari, Laterza, 2017;

- M. Kneale, Storia di Roma in sette saccheggi, Torino, Bollati Boringheri, 2018;

- M. Cavina, Maometto papa e imperatore, Bologna, Il Mulino, 2018;

- P.G. Donini, Il mondo islamico. Breve storia dal Cinquecento a oggi, Roma-Bari, Laterza, 2018;

- A. Paravicini Bagliani - M.A. Visceglia, Il Conclave. Continuità e mutamenti dal Medioevo ad oggi, Roma, Viella, 2018;

- G. Cosmacini, La medicina del papi, Roma-Bari, Laterza, 2018;

- T. Kaufmann, I redenti e i dannati. Una storia della Riforma, Torino, Einaudi, 2018;

- G. Maifreda, Io dirò la verità. Il processo a Giordano Bruno, Roma-Bari, Laterza, 2018;

- G. Vigarello, L'abito femminile. Una storia culturale, Torino, Einaudi, 2018;

- Guerre ed eserciti nell'età moderna, a cura di P. Bianchi - P. Del Negro, Bologna, Il Mulino, 2018;

- H. Burstin, Rivoluzionari. Antropologia politica della Rivoluzione francese, Roma-Bari, Laterza, 2018;

- D.R. Headrick, Il predominio dell'Occidente. Tecnologia, ambiente, imperialismo, Bologna, Il Mulino, 2018;

- M.A. Visceglia, La Roma dei papi. La corte e la politica internazionale (secoli XV-XVII), Roma, Viella, 2018;

- Papi, curia e città in età moderna, a cura di M. De Nicolò - M. Sanfilippo, Roma, Viella, 2019;

- F. Bethencourt, Razzismi. Dalle crociate al XX secolo, Bologna, Il Mulino, 2019;

- M. Formica, Roma, Romae. Una capitale in età moderna, Roma-Bari, Laterza, 2019;

- V. Ferrone, Il mondo dell'Illuminismo. Storia di una rivoluzione culturale, Torino, Einaudi, 2019;

- L. Braida, L'autore assente. L'anonimato nell'editoria italian del Settecento, Roma-Bari, Laterza, 2019;

- G. Turi, Guerre civili in Italia, 1796-1799, Roma, Viella, 2019;

- L. Maschili Migliorini, 500 giorni. Napoleone dall'Elba a Sant'Elena, Roma-Bari, Laterza, 2019;

- C. Aydin, Il lungo Ottocento. Una storia politica internazionale, Torino, Einaudi, 2019;

 

(D)

e la conoscenza del volume:

Simona Negruzzo, La «cristiana impresa». L'Europa di fronte all'Impero ottomano alle soglie del XVII secolo, Milano, Cisalpino, 2019.

 

Per tutti (frequentanti e non frequentanti) si consiglia l’uso di un atlante storico (ad esempio: Atlante storico. Cronologia della storia universale, Milano, Garzanti, 2003).

 

PER GLI STUDENTI FREQUENTANTI:

La preparazione comprende i punti A, B, C e D.

Per il punto A è prevista la verifica scritta, mentre per i punti B, C e D quella orale.

La partecipazione, accertata all'orale, a tre seminari del ciclo: Fonti e metodologie della ricerca storica, sostituirà la lettura di approfondimento del punto C. 

 

PER GLI STUDENTI NON FREQUENTANTI:

La preparazione comprende i punti A, B, C e D.

Per il punto A è prevista la verifica scritta, mentre per i punti B, C e D quella orale.

Per il punto D si dovrà concordare con la docente lo studio di un volume aggiuntivo a quello segnalato nel programma.

È opportuno che gli studenti non frequentanti concordino il programma d'esame direttamente con la docente durante gli orari di ricevimento, così da sceglierlo in maniera pertinente sulla base del proprio percorso di studi.


Nessun programma d'esame potrà essere concordato per email.

 

 

Metodi didattici

Lezioni frontali in aula e attività seminariale.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame si articolerà in una prova propedeutica scritta di un’ora e mezzo (domande con risposte aperte e chiuse), e in un colloquio orale della durata media di 20-30 minuti).

Nella prova scritta si assegneranno una serie di domande chiuse e aperte atte a vagliare la conoscenza degli eventi e dei personaggi dal XV al XIX secolo, la capacità di collocarli in un logico arco cronologico e di argomentare criticamente. La prova si intende superata con il raggiungimento della sufficienza.

Nel corso della prova orale saranno valutate l’approfondita conoscenza delle problematiche trattate in ognuno dei testi indispensabili per la completezza del programma; le capacità di riconoscere, in ogni testo, le fonti utilizzate e la ricostruzione storiografica; la padronanza espressiva e il linguaggio specifico.

La mancata conoscenza di uno dei testi in programma causerà una valutazione negativa.

Lacune nella conoscenza dei testi in programma, scarsa capacità di riconoscere fonti e ricostruzione storiografica, linguaggio poco appropriato implicheranno una valutazione non superiore alla sufficienza.

Conoscenza per lo più meccanica e/o mnemonica, capacità di sintesi e di analisi limitate, linguaggio corretto, ma non sempre appropriato prevedranno una valutazione discreta.

Piena conoscenza dei testi, buona capacità di sintesi e di analisi, linguaggio compiutamente valido e appropriato consentiranno una valutazione da buona a ottima.

Per la valutazione conclusiva si terrà conto dell’esito della prova scritta e di quella orale.

 

Informazioni sulle date degli appelli e sulle modalità di iscrizione all'esame saranno regolarmente pubblicate nella pagina web docenti: http://www.unibo.it/docenti/simona.negruzzo.

 

Strumenti a supporto della didattica

Presentazioni in power point.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Simona Negruzzo