84237 - RETI WIRELESS PER L'INTERNET DELLE COSE LM

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente è in grado di progettare reti wireless per l’Internet delle cose e, più in generale, nell’ambito dei sistemi cyber-physical al fine di monitorare e controllare processi fisici. In particolare, possiede conoscenze approfondite relative alle principali tecniche di trasmissione a breve raggio e a bassa complessità, modelli di connettività dei nodi, algoritmi di networking efficienti dal punto di vista energetico, elaborazione real-time dei segnali provenienti da sensori e relative problematiche di sincronizzazione e fusione.

Contenuti

- Modelli di canale per comunicazioni a breve raggio, cenni ai modelli a banda larga. Link budget di un radiocollegamento.

- Teoria della connettività: singolo link, multi-hop, rete.

- Tecniche di accesso multiplo al mezzo radio, coordinate e non coordinate: FDMA, TDMA, FTDMA, CDMA, Aloha, CSMA.

- Protocolli MAC.

- Analisi di sistemi IoT esistenti.

Metodi didattici

ll corso è strutturato in lezioni frontali in aula in cui vengono presentati gli elementi fondamentali delle comunicazioni digitali e dei sistemi radar. La presentazione teorica di ogni tema trattato è accompagnata da esempi e dalla risoluzione di esercizi e problemi specifici, allo scopo di illustrare e sottolineare le applicazioni pratiche dei temi trattati.

Per alcuni temi trattati viene proposta l'implementazione di un simulatore software (Matlab) finalizzato alla valutazione delle prestazioni per via numerica.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento avviene attraverso una prova orale, finalizzata alla valutazione delle capacità metodologiche e del livello di conoscenza dei temi trattati maturati dallo studente.

Conseguiranno una valutazione eccellente gli studenti che dimostreranno di possedere una visione organica degli argomenti affrontati a lezione, congiuntamente alla capacità di utilizzarli criticamente, e un'ottima padronanza di linguaggio. Conseguiranno una valutazione discreta gli studenti che mostreranno una conoscenza per lo più mnemonica della materia ed un linguaggio corretto ma non sempre appropriato. Eventuali lacune formative, la non conoscenza della definizione di importanti quantità o parametri, un linguaggio inappropriato, saranno valutati negativamente.

Strumenti a supporto della didattica

Materiale didattico: le slide con tutto il materiale didattico presentato a lezione vengono rese disponibile allo studente in formato elettronico nei repository istituzionali.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Enrico Paolini