82141 - LABORATORIO DI RICERCA SOCIALE QUALITATIVA 2 E DI INTERVENTO SOCIALE

Scheda insegnamento

  • Docente Andrea Bassi

  • Crediti formativi 5

  • SSD SPS/07

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso intende far acquisire agli studenti le conoscenze teoriche e le abilità pratiche utili alla progettazione e alla conduzione di ricerche svolte con metodi e tecniche di tipo qualitativo (interviste individuali e di gruppo, analisi di materiale biografico, osservazione diretta, ecc.) in riferimento all’implementazione e agli esiti di programmi e interventi di tipo sociale, in particolare attraverso esercitazioni di ricerca su specifiche aree e specifici aspetti della domanda sociale e delle misure di policy. Al termine del percorso laboratoriale lo studente sarà in grado di tradurre, ricondurre alla strategia empirica più adeguata e articolare operativamente interrogativi di ricerca relativi all’offerta e agli effetti di interventi di welfare

Programma/Contenuti

Il laboratorio affronta in modo dettagliato l'ambito della ricerca sociale costituito dall'insieme delle cosiddette tecniche qualitative, le cui procedure e fasi sono strettamente intrecciate, a partire dai momenti fondamentali della raccolta dei dati e della loro analisi. Tale complesso di tecniche può essere articolato in tre grandi categorie, basate su: osservazione diretta, interviste individuali o di gruppo, uso dei documenti.

Argomenti:

I. L'osservazione partecipante

II. L'intervista qualitativa (strutturata, semi-strutturata, libera o in profondità)

III. L'intervista di gruppo (focus group )

IV. L'uso dei documenti (personali, istituzionali)

V. La ricerca-azione (o ricerca-intervento)

Testi/Bibliografia

Per sostenere la prova finale lo studente dovrà svolgere la propria preparazione sui seguenti testi:

1) Corbetta P. (2015), La ricerca sociale: metodologia e tecniche. III. Le tecniche qualitative, Il Mulino, Bologna. 2^ Edizione.

2) Bassi A. (2019), Questioni di metodo 2.0, Franco Angeli, Milano.

Letture consigliate:

- Gui Luigi (2018) (a cura di), Altervisione. Un metodo di costruzione condivisa del sapere professionale nel servizio sociale, Franco Angeli, Milano.

- Niero Mauro (2008), Il Mix fra Qualità e Quantità nella Ricerca Sociale, QuiEdit, Verona.

Metodi didattici

L'offerta didattica consisterà in alcune lezioni frontali - con ampio uso di strumenti elettronici ed audio visivi - ed una serie di esercitazioni di gruppo.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova dell'esame di profitto consisterà in una prova scritta da svolgere in aula, della durata massima di un'ora. Allo studente saranno sottoposte tre domande a risposte aperte sui temi trattati durante il laboratorio, al fine di valutare l'acquisizione delle conoscenze relative alla progettazione, alla conduzione e all'analisi di ricerche svolte con metodi e tecniche di tipo qualitativo (interviste individuali e di gruppo, analisi di materiale biografico, osservazione diretta, ecc..).

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiettore, PC, lavagna luminosa, lavagna a fogli mobili.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Andrea Bassi