82137 - LABORATORIO DI RICERCA SOCIALE QUANTITATIVA 1

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso intende far acquisire agli studenti le conoscenze teoriche e le abilità tecniche utili alla progettazione, alla costruzione e all’utilizzo dello strumento standardizzato di raccolta dati (il questionario) impiegato nell’ambito delle survey (inchieste campionarie). Al termine del percorso laboratoriale lo studente sarà in grado di comprendere i principali problemi e le possibili soluzioni inerenti sia la traduzione empirica di ipotesi di ricerca ricavabili da un approccio teorico (concettualizzazione e operativizzazione dei concetti in variabili), sia la costruzione del questionario, in merito segnatamente ad aspetti determinanti quali il contenuto, la forma e la formulazione delle domande e le diverse modalità di rilevazione delle informazioni.

Programma/Contenuti

Il corso si compone di una parte teorica e di una operativa.

Nella prima parte verranno illustrati: il disegno della ricerca, dalla formulazione delle domande di ricerca alla traduzione empirica dei concetti; i procedimenti per arrivare a una definizione operativa diretta, o per individuare indicatori del concetto sul quale rilevare le informazioni; i tipi di proprietà e la natura delle variabili ad esse associate; le tecniche di formulazione delle domande di un questionario. Nella seconda parte gli studenti sceglieranno un tema fra tre proposti sul quale costruiremo un questionario attraverso un lavoro di gruppo guidato dalla docente, ripercorrendo il più possibile le fasi di costruzione di un questionario in uso tra i ricercatori di professione, fino alla somministrazione di prova (pre-test).

Testi/Bibliografia

Caselli M. (2005), Le fasi dell'indagine mediante questionario, in Caselli M., Indagare col questionario. Introduzione alla ricerca sociale di tipo standard, Vita e Pensiero, Milano: 53-72.

De Rose C. (2017), La traduzione empirica dei concetti, in De Rose C., L’indagine campionaria e il sondaggio d’opinione. Metodi quantitativi per la ricerca sociale, Carocci, Roma: 125-177.

Meraviglia C. (2018), Intervista e questionario, in Meraviglia C., Metodologia delle scienze sociali. Un’introduzione, Carocci, Roma.

Metodi didattici

Il laboratorio si fonda su un mix di strategie didattiche differenti. Dopo alcune lezioni frontali indirizzate a conferire le necessarie conoscenze tecniche ed operative implicate nell’ideazione di un questionario, verrà privilegiato un apprendimento di tipo esperienziale attraverso la simulazione del lavoro di un’équipe professionale incaricata da un committente per costruire un questionario che risponda a precise richieste conoscitive. In questa fase si alterneranno lavori di gruppo (esterni all’orario di laboratorio), nei quali sperimentare il problem solving e l’apprendimento attivo per la realizzazione di un prodotto (la costruzione di un questionario su una domanda di ricerca reale) all’interno di strategie cooperative (apprendimento tra pari), a presentazioni della docente della sintesi del lavoro svolto dai gruppi, che mostrano come migliorare il prodotto e ne offrono la versione completa, sottoposta a discussione. Infine, la simulazione prevede un lavoro individuale per la somministrazione di prova del questionario ideato e la compilazione della scheda di pre-test (esterna all’orario di laboratorio).

Modalità di verifica dell'apprendimento

Come indicato dai regolamenti didattici del corso di studio, il laboratorio ha l'obbligo di frequenza.

Per attestare l'effettiva partecipazione degli studenti alle lezioni, la docente raccoglierà le firme dei presenti ad ogni incontro. Sono ammesse al massimo 4 assenze.

Sempre a termini di regolamento: “Gli studenti che effettuano un periodo di studio all'estero (come Erasmus o Overseas) sono esonerati dall'obbligo di frequenza agli insegnamenti le cui lezioni si siano svolte nel semestre di permanenza all'estero. Lo studente dovrà concordare con il docente responsabile del corso un programma idoneo a colmare le eventuali lacune dovute alla mancata frequenza.”

La verifica dell'apprendimento si svolgerà in tre parti:

1) un esame scritto sui saggi metodologici adottati, composto da quattro domande a risposta aperta, che contribuirà per 10/30 del voto complessivo, per verificare che lo studente abbia acquisito le conoscenze necessarie alla costruzione e all'utilizzo di un questionario come strumento di rilevazione delle informazioni.

Il punteggio, espresso in decimi, sarà costituito dalla somma dei punti previsti per ogni risposta esatta. Alle risposte sbagliate non vengono attribuiti punti (né sottraggono punti al voto totale). Per considerare superata la prova scritta lo studente dovrà totalizzare una votazione uguale o superiore a 6/10.

2) una valutazione (collettiva) della mappa concettuale e delle domande del questionario ideate attraverso il lavoro di gruppo, volta a verificare la capacità intellettuale degli studenti di individuare i concetti collegati alle domande di ricerca e la capacità tecnica di mettere a punto definizione operative per i concetti individuati, che contribuirà per 13/30 del voto complessivo. 

3) una valutazione (individuale) della somministrazione di cinque questionari di pre-test e della scheda di analisi del pre-test ad essi relativa, per valutare la capacità di: condurre un'intervista con questionario; individuare eventuali problemi di comprensione delle domande o di inadeguatezza tecnica delle modalità di risposta previste; "leggere" il clima della relazione intervistatore-intervistato, che contribuirà per 7/30 del voto complessivo.

Per considerare superata la prova pratica lo studente dovrà totalizzare una votazione complessiva (punti 2 e 3) uguale o superiore a 12/20.

Il voto finale si ottiene con la somma dei voti ottenuti nell'esame scritto, nel lavoro di gruppo e in quello individuale.

Strumenti a supporto della didattica

I file PowerPoint e altri documenti utilizzati durante le lezioni saranno a disposizione dello studente sulla piattaforma "Insegnamenti online".

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Francesca Cremonini