37355 - PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE ONCOLOGICA (A-K)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Istruzione di qualità

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Uno degli aspetti più critici nel controllo della malattia neoplastica è il tema della comunicazione e del coinvolgimento psicologico di paziente e familiari. Al termine del corso, lo studente acquisisce le modalità di approccio al paziente con tumore e l’inquadramento delle problematiche del malato e dei familiari nel contesto sociale sia nelle fasi di comunicazione della malattia che in quelle del decorso clinico sino alla fase terminale.

Contenuti

Il modulo propone, attraverso la presentazione di alcune teorie e la narrazione di storie e di esperienze, una riflessione attorno al tema della malattia oncologica dell'adulto. L'attenzione sarà rivolta ai vissuti emotivi e cognitivi che investono, da una parte, un soggetto quando si ammala e, dall'altra, un medico che si trova a curarlo.

Il modulo si concentrerà sull'acquisizione di competenze necessarie a formare un professionista riflessivo, consapevole dei propri processi cognitivi, emotivi e comunicativo-relazionali.

Lo sguardo è quello pedagogico, ossia volto alla messa in luce degli aspetti educativi relativi alle pratiche di cura, di condivisione della sofferenza (fisica e psichica), della guarigione o dell'ineluttabilità.

Il focus centrale sarà la comunicazione. 

Testi/Bibliografia

Lettura consigliata per la preparazione del modulo: 

E.Moja, E. Vegni, La visita medica centrata sul paziente, Raffaello Cortina, 2000.

Metodi didattici

Le lezioni saranno caratterizzate da presentazioni teoriche, lettura di storie, visione di video (film e/o testimonianze). Sarà costantemente promosso il confronto e lo scambio dialogico con gli studenti e le studentesse in merito alle tematiche affrontate durante le lezioni.


Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica consisterà in un test a risposta multipla. 

31 domande in 31 minuti, un punto per ciascuna domanda.

L'esame sarà cumulativo con domande che riguardano i vari moduli del corso: anestesia e terapia del dolore, radioterapia, pedagogia, oncologia.

In caso di rifiuto/non superamento di due prove scritte, si valuterà la possibilità di sostenere l'esame orale.

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Silvia Demozzi