28138 - TEORIE E TECNICHE DELLA COMPOSIZIONE DRAMMATICA (LM)

Scheda insegnamento

  • Docente Gerardo Guccini

  • Crediti formativi 12

  • SSD L-ART/05

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 23/09/2019 al 04/12/2019

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente: - acquisisce conoscenze di carattere storico, teorico e tecnico sulle dinamiche compositive del testo e dello spettacolo drammatico; - sa analizzare criticamente le diverse forme di scrittura per la scena; - sa individuare le potenzialità performative dei materiali testuali extra-scenici; - sa riconoscere le interazioni fra il livello spettacolare, quello letterario e il contesto sociale. Egli inoltre, attraverso esercitazioni di composizione corrispondenti ai principali elementi scenici e testuali: - sviluppa competenze sull'applicazione drammaturgica dei principi precedentemente studiati.

Programma/Contenuti

Società, scrittura, performance nelle dinamiche compositive dal primo Novecento ad oggi,
e nelle pratiche dell'interazione multimediale

Il corso fornirà conoscenze approfondite e corredate di applicazioni pratiche su diverse dinamiche compositive dall'avvento della regia ad oggi.
In particolare, si affronteranno le sinergie fra autore e ensemble, i libri di regia di Stanislavskij, la "scrittura scenica" di Brecht, la nuova drammaturgia epica, i processi compositivi delle avanguardie e l'esperienza teatrale di Pier Paolo Pasolini, con particolare riferimento ai rapproti intergenerazionali all'interno delle sue tragedie. Per ogni argomento verranno analizzati testi drammatici, documenti di "scrittura scenica" e documentazioni visive. Il corso prevede una rilettura delle principali tendenze degli anni Sessanta e Settanta attraverso gli scritti polemici, teorici e drammatici di Pier Paolo Pasolini. Il secondo modulo verrà dedicato allo svolgimento d'un processo laboratoriale corredato da nozioni tecniche sulla scomposizione e il montaggio dei suoni, e avente per fine la messa in pratica delle nozioni affrontate e la produzione di drammaturgia multimediali da parte degli studenti partecipanti. Chi deve dare l'esame per 6 crediti è tenuto a fare riferimento alle lezioni e al programma del primo modulo.

I Modulo (6 crediti): Società, scrittura, performance nelle dinamiche compositivi dal primo Novecento ad oggi

II Modulo (6 crediti): Società, scrittura, performance nelle pratiche dell'interazione multimediale

I Modulo + II Modulo: Società, scrittura, performance nelle dinamiche compositive dal primo Novecento ad oggi, e nelle pratiche dell'interazione multimediale

Inizio delle lezioni: lunedì 23 settembre 2019.

Orario delle lezioni. Primo periodo (23 sett.-28 ott.)

Lunedì, ore 11-13, martedì ore 11-13, mercoledì ore 11-13. Aula Cruciani, Via Barberia 4.

Orario delle lezioni. Secondo periodo (29 ott. - 9 dic.)

Lunedì, ore 11-13, Martedì, ore 11-13, mercoledì ore 11-13. Aula Magrini, Via Barberia 4.


Testi/Bibliografia

I Modulo (sei crediti)
Programma d'esame

1 - Dispensa di teoria e tecnica della composizione drammatica, a cura del Prof. Gerardo Guccini, con la collaborazione della Dott.ssa Nicoletta Lupia (disponibile presso la tipografia Arpho, Via Barberia 9)
2- Stefano Casi, Angela Felice, Gerardo Guccini (a cura di), Pasolini e il teatro, Venezia, Marsilio, 2012 (soltanto le pp. 3-240)
3- Gerardo Guccini, Nicoletta Lupia, Laboratorio Pasolini (disponibile presso la tipografia Arpho, Via Barberia 9)
4- i seguenti tre testi drammatici di Pier Paolo Pasolini: Pilade, Calderon, Orgia.

II Modulo (sei crediti)
Le attività del secondo modulo sono laboratoriali e prevedono l'ideazione e la realizzazione d'una drammaturgia multimediale.
Il modulo comprende l'utilizzazione di strumenti sulla scomposizione e il montaggio dei suoni.
I non frequentanti dovranno portare a integrazione del programma

K. S. Stanislavskij, Le mie regie 1. Il gabbiano, a cura di Fausto Malcovati, CUE Press (disponibile anche in formato ebook)

Stefano Casi, I teatri di Pasolini, Milano, Ubulibri, 2005, soltanto le pp. 19-181.

e i seguenti testi drammatici di Pier Paolo Pasolini: Affabulazione, Porcile, Bestia da stile

I Modulo + II Modulo (12 crediti)

1 - Dispensa di teoria e tecnica della composizione drammatica, a cura del Prof. Gerardo Guccini, con la collaborazione della Dott.ssa Nicoletta Lupia (disponibile presso la tipografia Arpho, Via Barberia 9)
2- Stefano Casi, Angela Felice, Gerardo Guccini (a cura di), Pasolini e il teatro, Venezia, Marsilio, 2012, (soltanto le pp. 3-240)
3 - Gerardo Guccini, Nicoletta Lupia, Laboratorio Pasolini (disponibile presso la tipografia Arpho, Via Barberia 9).

4-i seguenti tre testi drammatici di Pier Paolo Pasolini: Pilade, Calderon, Orgia.


I non frequentanti dovranno portare in aggiunta:

5)K. S. Stanislavskij, Le mie regie 1. Il gabbiano, a cura di Fausto Malcovati, CUE Press (disponibile anche in formato ebook)
6) Stefano Casi, I teatri di Pasolini, Milano, Ubulibri, 2005, soltanto le pp. 18-181.
7) i seguenti tre testi drammatici di Pier Paolo Pasolini: Affabulazione, Porcile, Bestia da stile.

Metodi didattici

Lezioni frontali con integrazione di processi laboratoriali e momenti seminariali

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale

Strumenti a supporto della didattica

Lezioni frontali e percorsi laboratoriali di drammaturgia multimediale. La parte laboratoriale verrà integrata da strumentazioni sulla scomposizione e il montaggio dei suoni, utilizzate con il supporto tecnico specialistico del Maestro Fabio Regazzi.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Gerardo Guccini