28534 - ETNOMUSICOLOGIA GENERALE (LM)

Scheda insegnamento

  • Docente Domenico Staiti

  • Crediti formativi 12

  • SSD L-ART/08

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 25/09/2019 al 28/11/2019

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente: - conosce e possiede i fondamenti teorico-critici dell'Etnomusicologia, attraverso una disamina dei principali orientamenti maturati dalla disciplina nel corso del '900; - attraverso lo studio di alcune specifiche culture musicali, conosce approfonditamente i sistemi di funzionamento di linguaggi musicali diversi dal nostro.

Programma/Contenuti

Il programma verte sulla tradizione sarda delle launeddas e sulla tradizione femminile dei rom del Kosovo.

Gli studenti di indirizzo non musicale e di altro corso di laurea se non possiedono conoscenze tecniche musicali sono esonerati dall'esposizione delle parti analitiche del programma.

Testi/Bibliografia

1. Nico STAITI,  Kajda. Musiche e riti femminili tra i rom del Kosovo , con due saggi di Silvia Bruni, Roma, SquiLibri, ebook con dvd allegato, 2012. 2. Andreas Fridolin WEIS BENTZON, The Launeddas. A Sardinian folk-music instrument, Copenhagen, Akademisk Forlag, 2 vol.

Metodi didattici

Insegnamento orale, con l'ausilio di materiali audio e video

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in un colloquio orale. In esso verranno valutate le competenze sviluppate dallo studente, nonché le sue capacità critiche.

Il raggiungimento di una visione organica dei temi affrontati, il possesso di una padronanza espressiva e di un linguaggio specifico, l’originalità della riflessione nonché la dimestichezza con gli strumenti di analisi dell’etnomusicologia saranno valutati con voti di eccellenza. La conoscenza perlopiù meccanica o mnemonica della materia, una capacità di sintesi e di analisi non articolate o un linguaggio corretto ma non sempre appropriato, così come un dominio scolastico dell’etnomusicologia porteranno a valutazioni discrete. Lacune formative o linguaggio inappropriato, così come una scarsa conoscenza degli strumenti dell’etnomusicologia condurranno a voti che si attesteranno sulla soglia della sufficienza. Lacune formative, linguaggio inappropriato, mancanza di orientamento all’interno della bibliografia nonché incapacità di analisi etnomusicologica non potranno che essere valutati negativamente.

L'esame può essere sostenuto nel corso dei normali appelli oppure, su prenotazione da effettuarsi una settimana prima, a un ricevimento del docente.

Strumenti a supporto della didattica

Durante le lezioni verranno proposti filmati e registrazioni audio a integrazione delle letture in programma. Agli studenti non frequentanti non è comunque richiesta nessuna lettura aggiuntiva.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Domenico Staiti