34960 - COSTRUZIONE DI MACCHINE AUTOMATICHE E ROBOT LM

Scheda insegnamento

  • Docente Giangiacomo Minak

  • Moduli Giangiacomo Minak (Modulo 1)
    Alberto Martini (Modulo 2)

  • Crediti formativi 6

  • SSD ING-IND/14

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 1)
    Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 2)

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Fornire all'allievo una conoscenza di base delle macchine per l'automazione dei processi discreti, esaminandone gli scopi operativi, gli aspetti principali del funzionamento e le caratteristiche di impiego, con riferimento prevalente alla attività di progettazione.

Programma/Contenuti

 

Aspetti generali dei processi industriali e della loro automazione; macchine automatiche e linee di produzione automatizzate; grado di flessibilità di un sistema di produzione automatizzato; parametri di produttività. Tipologie principali di macchine automatiche e robot, e loro classificazione funzionale.

Principali architetture operative di macchine automatiche monoscopo, con particolare riferimento al settore del packaging e del montaggio automatico; macchine intermittenti e continue e loro aspetti funzionali e costruttivi. Criteri generali di dimensionamento di macchine intermittenti e continue.

I robot industriali: principali caratteristiche morfologiche, struttura generale e problematiche costruttive e di impiego.

Sistemi ausiliari per la manipolazione delle parti nei sistemi di produzione automatizzati.

Aspetti generali del sistema di attuazione: dai sistemi ad attuazione concentrata ai sistemi ad attuazione distribuita. I sistemi di attuazione a fluido ed i loro aspetti generali, progettuali ed applicativi.

Sottosistemi di macchine automatiche e robot: parte operativa e parte di comando.

Elementi di normativa brevettuale.

Testi/Bibliografia

Per la preparazione dell'esame lo studente potrà fare riferimento alla copia delle slides proiettate in aula e alle dispense fornite dal docente. Altri testi di riferimento consigliati sono:

•                  Nordmann R. and Birkhofer H., Elementi di macchine e meccatronica, McGraw-Hill, 2002.

•                  Derby S. J., Design of Automatic Machinery, CRC Press, 2004.

•                  Siciliano B. and Khatib O. editors, Handbook of robotics, Springer Verlag, 2008.

Metodi didattici

Lezioni frontali in aula.

Il corso prevede un'attività di esercitazione da svolgere a gruppi (4/5  studenti per gruppo, in genere); tale esercitazione consisterà nell'approfondimento di una ricerca di interesse industriale assegnata dal docente all'inizio del corso; periodicamente verranno fatti incontri di verifica sullo svolgimento delle attività di ogni gruppo; la discussione della ricerca sarà oggetto della prova di valutazione.

Il corso prevede una parte di attività laboratoriale con l'utilizzo di software commerciali per l'analisi e la simulazione di meccanismi complessi.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale e discussione di un progetto di ordine industriale che verrà assegnato agli studenti durante il primo mese di lezione

Strumenti a supporto della didattica

La didattica verrà svolta mediante lezioni frontali in aula basate sistematicamente su materiale multimediale (slides, filmati, simulazioni) atti a documentare in modo efficace gli argomenti della lezione

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giangiacomo Minak

Consulta il sito web di Alberto Martini