72811 - LETTERATURA E MEDIA (1) (LM)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Parità di genere

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente acquisisce gli strumenti di analisi dei testi prodotti nell'ambito del nuovo scenario letterario che risulta dall'interazione con le tecnologie digitali. Il corso, infatti, si concentra su studi di caso esemplari per comprendere come si modificano le pratiche di scrittura in un contesto intermediale come quello che caratterizza la contemporaneità.

Contenuti

Il corso sarà dedicato ad alcuni aspetti caratterizzanti il rapporto tra letteratura, cinema, televisione e nuovi media nella costruzione di narrazioni che si rivolgono a pubblici transnazionali e creano immaginari caratteristici dell'età globale.

In particolare si analizzeranno prodotti audiovisivi e letterari italiani contemporanei che circolano in diversi mercati diffondendo - sul piano nazionale e internazionale - immagini e modelli (stereotipi e/o contro-stereotipi) dell’italianità. Tali immagini dell’italianità sono strettamente connesse ai processi tramite i quali i prodotti culturali rielaborano aspetti privilegiati della realtà italiana: la politica, la criminalità, le istituzioni religiose, il paesaggio, l’heritage culturale, il cibo, il lifestyle, la moda, la cultura dello spettacolo ecc. Il corso si concentrerà sulla rappresentazione della criminalità organizzata come fattore che veicola l'identità italiana nel mondo.


Il corso si interrogherà infine su come i consumatori, in particolare i fan, possono appropriarsi di questi contenuti narrativi per espanderli in fan fiction, video, fan film, cosplay, e una serie di altre pratiche partecipative che li sviluppano in nuove direzioni. Sia l'espansione commerciale sia quella delle comunità di fan contribuiscono a una nuova modalità di narrazione che sempre più difficilmente può essere descritta attraverso la teoria degli adattamenti.

Testi/Bibliografia

Roberto Saviano, Gomorra. Viaggio nell'impero economico e nel sogno di dominio della camorra, Mondadori, 2016 (2006)

Gomorra, regia di Matteo Garrone, 2008

Gomorra - La serie, stagioni 1-4, 2014 - in produzione

Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini, Suburra, Einaudi, 2017 (2013)

Suburra, regia di Stefano Sollima, 2015

Suburra- La serie, stagioni, 1-2,  2017 - in produzione

 

Saggi critici:


Giuliana Benvenuti, Il brand Gomorra, Bologna, Il Mulino, 2017


Linda Hutcheon, Teoria degli adattamenti, Roma, Armando, 2011

Metodi didattici

Il corso si comporrà di una serie di lezioni frontali dedicate alla lettura e all'interpretazione dei materiali in programma. Durante le lezioni gli studenti saranno incoraggiati a partecipare attivamente a discussioni e riflessioni comuni.  In alcuni casi specifici potrà essere chiamato a tenere singole lezioni uno specialista degli autori o dei temi sui quali è incentrato il corso.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La prova orale consiste in un colloquio che ha lo scopo di valutare le capacità critiche e metodologiche maturate dallo studente, il quale sarà invitato a confrontarsi con i testi in programma. Lo studente dovrà dimostrare una appropriata conoscenza dei materiali indicati nel programma. Il raggiungimento da parte dello studente di una visione organica dei temi affrontati a lezione congiunta alla loro utilizzazione critica, la dimostrazione di una padronanza espressiva e di linguaggio specifico saranno valutati con voti di eccellenza.

La conoscenza per lo più mnemonica della materia, la capacità di sintesi e di analisi non approfondite e un linguaggio corretto ma non sempre appropriato porteranno a valutazioni discrete.

Conoscenza approssimativa, comprensione superficiale, scarsa capacità di analisi ed espressione non sempre appropriata condurranno a valutazioni fra la sufficienza e poco più.

Lacune formative, linguaggio inappropriato, mancanza di orientamento all'interno dei materiali bibliografici offerti nel programma non potranno che essere valutati negativamente.

Strumenti a supporto della didattica

I seguenti materiali sono parte integrante del programma:

Giancarlo De Cataldo, Romanzo criminale, Einaudi, 2017 (2002)

Romanzo criminale, regia di Michele Placido, 2005

Romanzo criminale - La serie,stagioni 1-2, 2008 - 2010


 Oltre alle lezioni frontali, tenute dalla titolare del corso, saranno  invitati degli studiosi che potranno portare un significativo contributo all'approfondimento delle tematiche sulle quali si incentra il corso.

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giuliana Benvenuti