21360 - INFERMIERISTICA DELL'AREA CRITICA (BO2)

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Salute e benessere Istruzione di qualità

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del modulo lo studente correla le diverse conoscenze clinico assistenziali per riconoscere gli indicatori di criticità nei diversi contesti operativi dell'area dell'emergenza -urgenza. Conosce e applica interventi appropriati in base all'organizzazione, alle norme e ai protocolli/procedure condivise dalla comunità scientifica. Identifica, pianifica e valuta gli interventi assitenziali e collabora con le altre figure professionali nei percorsi diagnostico-terapeutici

Contenuti

Programma Infermieristica dell’area critica

Anno accademico 2019-2020

 

 

  • Definizione del concetto di “area critica”
  • Caratteristiche dei reparti intensivi (struttura, dotazioni di personale)
  • Monitoraggio in terapia intensiva
  • Le scale di valutazione in area critica:
    • Glasgow Coma Scale - GCS
    • Richmond Agitation e Sedation Scale (RASS)
    • Behavioral Pain Scale (BPS)
    • Critical Care Pain Observation Tool (CPOT)
    • Scala di Braden
  • I sistemi di soccorso extraospedaliero: storia, normativa, organizzazione, evoluzione
  • Assistenza ai pazienti in ambito extraospedaliero: gli algoritmi infermieristici della Regione Emilia Romagna (aprile 2016) (https://www.ordineinfermieribologna.it/2016/118-emilia-romagna-pubblicati-i-protocolli.html )
    • Approccio ABCDE
    • Assistenza in emergenza al paziente con dolore toracico
    • Assistenza in emergenza al paziente con trauma
    • Assistenza al paziente vittima di arresto cardiaco
    • Trattamento del dolore nell’emergenza preospedaliera
  • Assistenza infermieristica in Pronto Soccorso
    • Il triage in Pronto Soccorso
    • I percorsi clinico-assistenziali per i pazienti con ictus, infarto miocardico acuto e trauma
  • Gestione delle vie aeree, materiali e tecniche:
    • presidi di base: cannula orofaringea, cannula rinofaringea
    • presidi avanzati: intubazione orotracheale, dispositivi sovraglottici (tubo laringeo, maschera laringea), introduttori, laringoscopi ottici, fibroscopia, accesso al collo in emergenza
  • Ventilazione meccanica invasiva:
    • modalità (pressometriche e volumetriche, assistite e controllate)
    • materiali e gestione (ventilatori polmonari, circuiti, umidificazione)
  • Ventilazione non invasiva (NIV):
    • modalità (CPAP, ventilazioni Bi Level)
    • dispositivi e interfacce (maschera oronasale, maschera facciale, casco)
  • Accessi vascolari in emergenza e in terapia intensiva:
    • cateteri venosi centrali: caratteristiche (CICC, PICC, FICC), gestione, razionale di utilizzo dei cateteri multilume
    • cateteri arteriosi: caratteristiche e gestione
    • accesso intraosseo
  • Cura del corpo in terapia intensiva:
    • Interventional Patient Hygiene Model
    • Igiene del corpo
    • Cura degli occhi
    • Igiene del cavo orale
    • Prevenzione delle infezioni correlate all’assistenza in ambito intensivo
  • La sostituzione renale continua nel paziente critico: indicazioni, metodiche, accessi vascolari e anticoagulazione
  • L’assistenza infermieristica centrata sul paziente in terapia intensiva:
    • Caratteristiche del paziente in terapia intensiva, complicanze e prevenzione
    • Aspetti nutrizionali nel paziente critico
    • le linee guida PADIS 2018 (Clinical Practice Guidelines for the Prevention and Management of Pain, Agitation/Sedation, Delirium, Immobility, and Sleep Disruption in Adult Patients in the ICU)
    • il bundle ABCDEF

Testi/Bibliografia

Bibliografia essenziale:

  • Sasso L, Silvestro A, Rocco G, Tibaldi L, Moggia F, Infermieristica in area critica, 2012, McGrawHill, EAN/ISBN 978-8838626678
  • Ranieri M, Mascia L, Tritapepe L, Manuale di anestesia, rianimazione e terapia intensiva, 2018, Edra-Masson, EAN/ISBN 978-8821447822
  • Giusti GD, Benetton M, La cura del corpo in terapia intensiva - Quaderni dell'assistenza in Area Critica (ANIARTI), 2013, Maggioli Editore, EAN/ISBN 978-8891600509
  • Giusti GD, Benetton M, Guida al monitoraggio in area critica (ANIARTI), 2014, Maggioli Editore, EAN/ISBN 978-8891611420

Articoli scientifici essenziali (forniti dal docente)

  • Bambi S., Lucchini A., Solaro A., Lumini E., Rasero L., Interventional Patient Hygiene Model, una riflessione critica sull’assistenza di base in terapia intensiva, Assistenza Infermieristica e Ricerca, 2014;33(2):90-96
  • Coiz F., Peressoni L., La prevenzione e la cura delle complicanze oculari nel paziente critico, una revisione bibliografica, Scenario, 2014; 31(1) 5-22
  • Bambi S., Lucchini A., Manici M., Mattiussi E., Comisso I., Rasero L., Cura del cavo orale in terapia intensiva. Aggiornamenti e problemi aperti, Scenario, 2014; 31(3) 5-19

Bibliografia per approfondimento

  • Marino PL, The ICU Book (4° edizione) – Terapia intensiva, principi fondamentali, 2014, Edra Masson. EAN/ISBN: 978-8821438686

Metodi didattici

Lezioni frontali

Lezioni interattive attraverso discussione di casi clinici

Modalità di verifica e valutazione dell'apprendimento

La prova di valutazione dell’apprendimento sarà strutturata su un esame orale di discussione di un caso clinico e due domande su argomenti presenti nel programma.

Lo studente verrà valutato sulla base dei seguenti punti:

  • Argomentazione, analisi, sintesi, rielaborazione critica
  • Capacità di pianificazione assistenziale
  • Capacità di applicazione delle conoscenze multidisciplinari
  • Capacità espressiva, utilizzo appropriato e padronanza della terminologia tecnica e della lingua italiana

Strumenti a supporto della didattica

Diapositive

Video

Articoli scientifici

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Guglielmo Imbriaco