35672 - PATOLOGIA, CLINICA E TERAPIA MEDICA DEL CAVALLO

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del modulo lo studente conosce la clinica medica del cavallo con particolare riferimento allo studio delle malattie dell'apparato respiratorio, cardiocircolatorio, nervoso, endocrino e cutaneo. Lo studente è in grado di diagnosticare correttamente le principali patologie, di ambito medico, che possono colpire il cavallo e di impostare un'adeguata terapia medica.

Programma/Contenuti

L'insegnamento si compone di lezioni frontali (18 ore) e di lezioni pratiche (8 x 4 ore)

Le lezioni frontali saranno organizzate utilizzando casi clinici reali per presentare specifici argomenti secondo la metodologia dell'approccio orientato al problema.

Gli argomenti trattati sono:

L'approccio alla dispnea nel cavallo

L'approccio al dimagrimento nel cavallo

L'approccio all'ittero nel cavallo

L'approccio all'anemia nel cavallo

L'approccio alla rigidità muscolare nel cavallo

L'approccio al calo del rendimento nel cavallo

L'approccio all'ipertermia nel cavallo

L'approccio alla poliuria/polidispsia nel cavallo

L'approccio alla sindrome colica nel puledro neonato

Potranno essere affrontate altri problemi clinici in relazione all'afferenza casistica dell'anno

Saranno affrontati in modo sistematico le piu' comuni patologie degli apparati respiratorio e cardiocircolatorio, le malattie ematologiche, le epatopatie e miopatie, le malattie genetiche, le malattie neurologiche, le sindromi sistemiche (SIRS, CID).

Alcuni argomenti della medicina equina saranno trattati in modo monografico: visita di compravendita, medicina sportiva e doping,  diagnostica di laboratorio nel cavallo.

Alcuni aspetti di terapia saranno dedicate lezioni frontali: fluidoterapia, antibioticoterapia pratica, medicina trasfusionale e rigenerativa.

Le lezioni pratico esercitazionali includono 4 tipologie di attività esercitazionali pratiche svolte o con l'animale o in laboratorio o in aula multimediale. Gli studenti saranno suddivisi in 4 gruppi e ciascun gruppo svolgerà 4 attività di 2h ciascuna.

Gli argomenti sono:

1) Ricettazione eletronica; Equidi DPA, NDPA, identificazione degli Equidi

2) Esecuzione dell' esame obiettivo particolare dell'apparto respiratorio ed esecuzione del lavaggio bronco-alveolare e tracheobronchiale

3) Esecuzione dell'esame particolare dell'apparato cardiocircolatorio ed esecuzione dell'esame elettrocardiografico

4) Allestimento del preparato citologico per citocentrifugazione, colorazione e valutazione del preparato citologico.Procedure di diagnostica di laboratorio in medicina equina. Esecuzione ed interpretazione delle prove di compatibilità ematica.

 

 

Testi/Bibliografia

Bradford P. Smith - Large Animal Internal Medicine, 4edition

Stephen M. Reed, , Warwick M. Bayly, Debra C. Sellon - Equine Internal Medicine, 3edition

Metodi didattici

Le lezioni frontali prevedono una stretta interazione tra il docente e gli studenti. Il docente proporrà casi clinici mediante approccio orientato al problema utilizzando strumenti multimediali come immagini e video, presentazioni powerpoint e sondaggi in tempo reale. I casi clinici saranno discussi in modo interattivo d avvalendosi di domande con valutazione immediata della risposta mediante struimenti elettronici: particolare attenzione sarà rivolta alla diagnostica differenziale, gli algoritmi diagnostici i protocolli diagnostici e terapeutici.

Alcune lezioni di didattica frontale possono essere propedeutiche alle lezioni esercitazionali condotte o con gli animali o in laboratorio. 


Alcuni argomenti di terapia di primaria importanza saranno affrontati in modo monografico: antibioticoterapia pratica, fluidoterapia e terapia trasfusionale e rigenerativa.


Le attività esercitazionali prevedono 4 argomenti pratici svolti o con l'animale o in laboratorio. Gli studenti saranno suddivisi in 4 gruppi e ciascun gruppo svolgerà 4 attività di 2h ciascuna.
Al termine di ciascuna attività esercitazionale gli studenti saranno suddivisi in piccoli gruppi di circa 4-8 studenti a cui saranno proposti test di comprensione secondo le modalità del problem solving che lo studente dovrà risolvere in gruppo.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La valutazione finale è volta a definire il conseguimento dei seguenti obiettivi formativi:
- Conoscere: lo studente conosce le patologie del cavallo di rilevanza medica nonché le modalità e gli strumenti per raccogliere ed analizzare criticamente i segni, i sintomi ed i dati di diagnostica collaterale.
- Capacità di applicare: lo studente è in grado di elaborare ed integrare dati di segnalamento, anamnesi, di semiologia diretta e di diagnostica collaterale per formulare una corretta diagnosi di sede o una diagnosi differenziale o una lista di problemi
- Autonomia di giudizio, capacità di comunicare, capacità di apprendere:
lo studente è in grado di:
- risolvere le problematiche proposte attraverso la soluzioni di casi simulati e casi studio.
- comunicare con i colleghi studenti le proprie elaborazioni e conclusioni;
- utilizzare risorse complementari a disposizione in facoltà (Portale didattico Veterinario, motori di ricerca sul web etc..) per risolvere le problematiche proposte.

La valutazione dello studente relativa all'insegnamento “Patologia, clinica e terapia medica del cavallo” consta di una prova scritta finale condotta contestualmente con l'insegnamento di “Patologia, clinica e terapia chirurgica del cavallo” nonchè di una verifica delle attività esercitazionali effettuata durante il Tirocinio pratico mensile.

La prova scritta può contemplare la risoluzione di casi simulati, domande a risposta multipla o a risposta aperta e l'elaborazione di un testo di massimo 500 parole per un totale di 20 punti. La prova si intende superata quando il punteggio complessivo è maggiore di 12 punti. Al raggiungimento dei 12 punti possono contribuire i punti ottenuti dal superamento delle prove pratiche.

Limitatamente alla prima prova scritta che si tiene immediatamente alla fine del corso, essa si svolge proponendo la soluzione di un caso clinico mediante una piattaforma online che consente di effettuare questionari con valutazioni immediate. Il caso clinico verrà presentato utilizzando strumenti multimediali e lo studente sarà chiamato ad affrontare ogni aspetto della sua soluzione mediante l'approccio orientato al problema passo dopo passo con risposte di varie tipologie. Per affrontare la prova lo studente è chiamato a collegarsi mediante un dispositivo pc o smartphone dall'aula e a inserire le risposte richieste in tempi definiti.


Durante la prova finale non è ammesso l'uso di materiale di supporto quale libri di testo, appunti, supporti informatici il cui uso è, invece, consentito durante le prove “esercitazionali.
Trattandosi di corso integrato, il voto finale, sarà ponderato sui CFU di ciascun insegnamento.

Strumenti a supporto della didattica

Nel complesso durante il corso saranno utilizzati: casi clinici reali o simulati, sala computer, animali afferenti alle strutture dell'Ospedale didattico Veterinario, Il portale didattico Veterinario ed i campioni biologici esaminati presso il Servizio di patologia Clinica

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Fabio Gentilini