66654 - BIOTECNOLOGIE AGROAMBIENTALI

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, lo studente acquisisce un'adeguata conoscenza sul ruolo svolto dai microrganismi sia negli alimenti sia nell'ambito della produzione vegetale agraria. In particolare, lo studente è in grado di: - acquisire conoscenze biotecnologiche avanzate attinenti all'industria agro-alimentare, conoscendo l'ecologia microbica degli alimenti, il loro metabolismo in condizioni ambientali e di processo; - valutare le più consone strategie biotecnologiche per ottenere ceppi adeguati alle norme di sicurezza alimentare europee; - acquisire conoscenze della patologia vegetale e dei processi biologici che portano alla manifestazione delle malattie delle piante, delle caratteristiche degli agenti patogeni, della loro diagnosi e delle strategie biotecnologiche di difesa delle piante.

Programma/Contenuti

    BIOTECNOLOGIE MICROBICHE AGROAMBIENTALI ( Modulo 1) (3CFU)

 Il modulo tratta argomenti di ecologia microbica agraria  e di biotecnologie  microbiche  applicate  sia all'ambiente agrario  che agli alimenti,con particolare attenzione alle ripercussioni dell'inquinamento sulla filiera alimentare. Degradazione dei  composti organici naturali e di sintesi: a)biodegradabilita' e recalcitranza-.b)degradazione dei derivati del petrolio e dei composti xenobiotici-c)genetica e regolazione delle vie cataboliche.    I microrganismi negli alimenti: a)alimenti di origine animale e  vegetale  e loro ruolo. .   b)alimenti  e ambiente agrario.Organismi geneticamente modificati per le biotecnologie  agro-alimentari e  agro- ambientali:  a)insetticidi microbici- b)modificazioni di geni codificanti enzimi  degradativi  e  di proteine regolatrici- Biorisanamento dei siti contaminati  di interesse nazionale ed europeo:a)calcolo del rischio agro-ambientale  e  agro-alimentare. b)tecniche e pianificazione degli interventi di bonifica :studio delle molecole tossiche presenti nella filiera alimentare. Immissione di MGM nell'ambiente agrario: a)capacita' di sopravivenza  di MGM- b)effetti degli MGM sulla popolazione microbica nativa e sistema di contenimento biologico.- c)D.Lgs del 12 Aprile 2001 n.206. d)  Legislazione attuale e valutazione del rischio.e) Impatto economico attuale e futuro.


 BIOTECNOLOGIE FITOPATOLOGICHE ( Modulo 2) (3CFU)


  Il   modulo verte sullo studio degli agenti biotici di malattia nella produzione vegetale agraria  con l'impiego di metodiche biotecnologiche. Classificazione e importanza economica  delle malattie delle piante. Studio delle interazioni molecolari ospite-patogeno. Diagnosi e caratterizzazione degli agenti fitopatogeni. Fitopatometria. Difesa delle piante :risposta immunitaria  (ipersensibilita', proteine di patogenesi, silenziamento genico).  Trasferimento genico alle piante  (Agrobacterium e elettroporazione).   Risanamento delle piante infette da  virus e  viroidi:coltura di tessuti meristematici,chemio,crio e termoterapia

Testi/Bibliografia

 Fondamentale sara' l'utilizzo di materiale  didattico  distribuito dal docente  alla fine di ogni lezione.

 Per ulteriori approfondimenti  si consigliano i seguenti testi:

 Modulo 1: -Microbiologia Ambientale P.Barbieri et.al. (Casa Editrice Ambrosiana ) Microbiologia dei prodotti alimentari G.Farris et.al. (Casa Editrice Ambrosiana ) Biotecnologie Microbiche .S.Donadio -G.Marino (Casa Editrice Ambrosiana )-  Ultime Edizioni
Modulo 2: -Plant pathology. Agrios, 2005.(Elsevier Academic Press) - Elementi di virologia vegetale. Giunchedi L., 2007 (Piccin ed.) -Plant virology 5th ed . Hull R. 2014(Academic Press) 


Metodi didattici

 Alla  fine del Corso  le lezioni frontali saranno completate da una visita al Laboratorio di  Microbiologia : tale visita permettera' agli studenti  di vedere  dal vivo ,in parte cio' che è stato spiegato  loro  durante le lezioni frontali.Presso il laboratorio di Virologia Vegetale verra' effettuata una esercitazione sul selenziamento genico.

Modalità di verifica dell'apprendimento

 L'esame di fine corso mira a valutare il raggiungimento  dei  principali obbiettivi didattici: - Conoscenze biotecnologiche  sul ruolo svolto dai microrganismi sia nell'ambiente  agrario  sia negli alimenti. Conoscenza  dei problemi legati  all'inquinamento   dell' ambiente agrario e  la loro ripercussione sulla filiera agro-alimentare. -Conoscenza delle malattie delle piante coltivate e  valutazione delle  metodologie biotecnologiche per la loro difesa .  L' esame  si svolgera' oralmente :  il voto finale del  Corso è definito   dalla media  dei voti   riportati   in  sei quesiti specifici su argomenti  inerenti ai due moduli che compongono il Corso. (tre quesiti per ogni modulo) .

Students wishing to take the examination in English are allowed.

Strumenti a supporto della didattica

Le lezioni frontali si svolgeranno  in un'aula attrezzata con lavagna luminosa e compiuter.E' prevista inoltre,una visita didattica al laboratorio  Biotecnologie  agro-ambientali (area Microbiologia) e una esercitazione  al Laboratorio di Patologia vegetale.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Barbara Sgorbati

Consulta il sito web di Concepcion Rubies Autonell