59239 - SOCIOLOGIA DEL TERRITORIO

Scheda insegnamento

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Città e comunità sostenibili Consumo e produzione responsabili

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso di Sociologia del territorio si propone di far acquisire allo studente conoscenze consolidate e metodi di indagine sociologica in relazione al rapporto tra i sistemi sociali, nelle loro diverse articolazioni interne, ed il contesto territoriale (risorse naturali e culturali, strutture produttive e infrastrutture della comunicazione e dei trasporti, forme e processi di insediamento). Lo studente sarà messo in condizione di identificare anche i fattori di mutamento dell’equilibrio tra le società umane, le forme di insediamento e i sistemi di relazione sul territorio. In particolare egli sarà messo in grado di definire i problemi territoriali emergenti, così come di formulare ipotesi e percorsi metodologici per la loro analisi, sulla base delle elaborazioni teoriche e delle esperienze di ricerca compiute dalle scienze sociali.

Contenuti

Nella prima parte del corso (30 ore) verranno illustrati alcuni importanti ambiti di studio della sociologia del territorio (la città, l'ambiente e il turismo), attraverso l'introduzione di concetti e tendenze recenti relative a tali ambiti (il consumo di suolo, la rigenerazione territoriale, il rapporto tra turismo e sviluppo locale). Verrà inoltre dedicata attenzione al ruolo del sociologo nella progettazione territoriale, toccando le fasi della progettazione stessa e gli strumenti metodologici di cui può avvalersi.

Nella seconda parte (30 ore), per mostrare concretamente come può svolgersi una ricerca sociologica di territorio, verrà presentato uno studio svolto in un'area interna italiana (l'Appennino Bolognese) e uno studio svolto in un quartiere di una grande città americana (il quartiere Villa Victoria di Boston).

Testi/Bibliografia

Testi obbligatori per la preparazione dell'esame

Per la prima parte:

A. Mela, M.C. Belloni, L. Davico, Sociologia e progettazione del territorio, Carocci, Roma, 2006.

Per la seconda parte:

G. Manella (a cura di), Per una rinascita delle aree interne. Una ricerca nell'Appennino Bolognese, FrancoAngeli, Milano, 2017.

M.L. Small, Villa Victoria. Povertà e capitale sociale in un quartiere di Boston, FrancoAngeli, Milano, 2011.

NB: Il terzo testo può essere sotituito dalla presentazione in classe di lavori in gruppi di 3-5 studenti, su temi e ricerche della sociologia del territorio contemporanea concordati con il docente.

 

 

Metodi didattici

Il corso, composto di lezioni e incontri seminariali, prevede l'uso di slides che verranno messe a disposizione degli studenti, e la proiezione di video e filmati che verranno discussi in aula.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento verterà sulle capacità critiche e metodologiche maturate dagli studenti e sulla loro capacità di confrontarsi con i testi e gli argomenti affrontati durante il corso.

Per gli studenti che fanno le prove parziali la verifica prevede una parte scritta e una parte orale:

- la parte scritta si svolgerà in due prove durante il corso, composte di tre domande aperte (60 minuti). La prima prova verterà sul testo Sociologia e progettazione del territorio più eventuale materiale caricato su IOL, la seconda sul testo Per una rinascita delle aree interne più eventuale materiale caricato su IOL. Lo studente che non ottenga una valutazione sufficiente in una o entrambe le prove dovrà recuperarla/le in forma orale durante gli appelli d’esame previsti dopo la fine del corso (entro settembre 2020).

- la parte orale consiste nella discussione del testo Villa Victoria in uno degli appelli previsti dopo la fine del corso (entro settembre 2020) oppure nella presentazione in classe di lavori di  gruppi di 3-5 persone, su temi e ricerche della sociologia del territorio contemporanea concordati con il docente nelle prime settimane del corso. Questa parte riceverà una valutazione in trentesimi, che farà media con i voti ottenuti nelle due prove scritte.

Ai lavori di gruppo sarà dedicata la lezione di venerdì 28 febbraio. I gruppi vanno formati direttamente dagli studenti e comunicati al docente per e-mail entro il 25 marzo, assieme ad un abstract (2000-2500 caratteri spazi inclusi) sull’argomento che intende affrontare, gli obbiettivi, le tecniche di ricerca e tre riferimenti bibliografici. Il lavoro verrà presentato in una delle lezioni tra il 28 aprile e l'8 maggio (15-20 minuti per gruppo più 10-15 minuti di dibattito); tutti gli studenti del gruppo devono essere presenti e fare una parte della presentazione. Le slides usate durante la presentazione andranno lasciate al docente che le caricherà su IOL per metterle a disposizione di tutti gli studenti.

NB: Nel caso la media dia un voto con i decimali, si arrotonda per eccesso (Esempio: 27.5 diventa 28).


Per gli studenti che non si avvalgono delle prove parziali, la verifica dell'apprendimento avviene in forma orale e verte sui tre testi indicati nella sezione "Testi/Bibliografia". I colloqui si svolgono negli appelli d'esame dopo la fine del corso.

 

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Gabriele Manella