32152 - LABORATORI I (A)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

M-PSI/05: Al termine del laboratorio lo studente: - conosce le modalità di applicazione dei principali modelli teorici della psicologia di comunità; - conosce le dinamiche dei gruppi nei contesti sociali e di comunità. M-PSI/08: Al termine del laboratorio lo studente: - conosce l'assessment in rapporto al caso clinico; - conosce la metodologia clinica in rapporto al caso clinico.

Contenuti

Il corso si svolge per il modulo M-PSI/05 nel I semestre (ottobre 2019 - gennaio 2020) e per i due moduli M-PSI/08 nel II semestre (Marzo - Maggio 2020) ed è rivolto agli studenti del I anno della Laurea Magistrale in Psicologia Clinica. Le lezioni si tengono presso la sede di Cesena (FC) del Dipartimento di Psicologia, piazza Aldo Moro 90 e viale Europa 115.

M-PSI/05

Il laboratorio consentirà agli studenti di apprendere e applicare i metodi e gli strumenti della psicologia sociale in riferimento all’esperienza di migrazione, con particolare attenzione alle principali strategie di riduzione del pregiudizio e di integrazione sociale. Saranno inoltre discussi diversi orientamenti di acculturazione in riferimento alla prospettiva delle persone migranti e della società ospitante.

Il percorso prevede le seguenti attività:

1. Analisi dei possibili esiti psicologici e psicosociali dell’esperienza di migrazione, con riferimento ai fattori di rischio e moderazione che possono incidere su tali esiti. Saranno quindi prese in esame diverse possibili strategie di riduzione del pregiudizio e di promozione dell’integrazione sociale dei migranti.

2. Analisi critica di interventi di riduzione del pregiudizio e di promozione dell’integrazione in diversi contesti (scuola, ambiente di lavoro, comunità). Valutazione degli obiettivi, dei metodi perseguiti, dell’applicabilità e dell’efficacia di diversi interventi. Discussione di punti di forza e limiti.

3. Progettazione di un intervento psicosociale (obiettivi e metodologie) in contesti di interesse.

M-PSI/08

Gli studenti verranno introdotti alle modalità di conduzione del colloquio psicologico e alla valutazione dei problemi tenendo conto di diversi modelli teorici in una prospettiva biopsicosociale. Le attività previste sono le seguenti:

1. Esercitazioni sulla conduzione di un colloquio psicologico;

2. Inquadramento e diagnosi differenziale della sofferenza psicopatologica attraverso l’identificazione di segni, sintomi e sindromi nella clinica psicologica;

3. Confronti tra modelli teorici psicodinamici, cognitivisti e sistemici e loro utilizzo in Psicologia Clinica;

4. Valutazione diagnostica e ipotesi di interventi psicologici in una prospettiva biopsicosociale;

5. Esercitazione ed esempi clinici riguardo la valutazione dell’attaccamento nella prima infanzia e in età adulta.

 

Testi/Bibliografia

M-PSI/05

I riferimenti bibliografici saranno forniti all’inizio e durante le attività di laboratorio, in relazione agli interventi su cui gli studenti e le studentesse si orienteranno.

M-PSI/08

- American Psychiatric Association (2014). DSM-5: Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali - Quinta edizione. Milano: Raffaello Cortina.

- Baldoni, F. (2010). La prospettiva psicosomatica. Dalla teoria alla pratica clinica. Bologna: Il Mulino.

- Baldoni, F. (2015). L'efficacia della psicoterapia nel trattamento dei disturbi psichici. La mente che cura, 1, pp. 17-20.

- Baldoni, F., Baldaro, B., & Ravasini, C. (1994). Il colloquio clinico. In: Trombini G. (a cura di): Introduzione alla clinica psicologica. Bologna: Zanichelli.

- Nussbaum, A.M. (2014). L'esame diagnostico con il DSM-5. Milano: Raffaello Cortina.

Altri riferimenti bibliografici pertinenti saranno consigliati durante il laboratorio.

Metodi didattici

M-PSI/05

Sono previste brevi lezioni frontali integrate da:

  • esercitazioni pratiche in piccoli gruppi
  • discussioni guidate
  • ricerca della letteratura
  • analisi e presentazione di un articolo scientifico
  • analisi di dati quantitativi

M-PSI/08

Sono previsti lavori in piccoli gruppi, presentazioni di casi clinici, proiezioni di video di sedute con pazienti, role-playing, simulazioni di colloqui psicologici, esercitazioni nella programmazione di interventi psicologici e colloqui di sostegno.

Modalità di verifica dell'apprendimento

M-PSI/05

L'ammissione all'esame finale è riservata a coloro che hanno maturato le frequenze.

L’idoneità è riconosciuta a coloro che:

  • partecipano attivamente alle lezioni
  • partecipano alla preparazione di una presentazione di gruppo che riporta la valutazione di un intervento già implementato
  • partecipano alla preparazione di una presentazione di gruppo che riporta la progettazione di un nuovo intervento

M-PSI/08

L’idoneità verrà riconosciuta in relazione alla partecipazione alle lezioni e al superamento di una prova scritta individuale (un breve tema) inerente agli argomenti trattati nel laboratorio. La prova finale avrà luogo alla fine dell' ultimo incontro.

Strumenti a supporto della didattica

Videoproiettore, videocamera, lavagna luminosa, lettore DVD, computer, materiali didattici forniti a lezione.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Franco Baldoni

Consulta il sito web di Silvia Moscatelli

Consulta il sito web di Danilo Carrozzino