27865 - ELEMENTI DI REGIA AUDIOVISIVA (1) (LM)

Scheda insegnamento

  • Docente Paolo Angelini

  • Crediti formativi 6

  • SSD L-ART/06

  • Lingua di insegnamento Italiano

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente acquisisce conoscenze relative alle tecniche e agli stili della regia audiovisiva. Lo studente apprende i principi fondamentali di organizzazione del set, composizione dell'inquadratura e della scena, movimenti di macchina e realizzazione dei piani.

Contenuti

Il ruolo creativo del regista nelle fasi di Pre-Produzione, Produzione e Post-Produzione. Sceneggiatura e analisi della struttura narrativa. Definizione dell'orizzonte unitario di senso: spazio dell'azione, azione dei personaggi. Inquadratura: campi, piani, ottiche e movimenti di macchina. Montaggio e sincronizzazione del suono.

Il corso si avvarrà oltre che di una disamina teorica di una esemplificazione concreta che prevede la realizzazione di una sequenza cinematografica.

Testi/Bibliografia

Laurent Tirad "L'occhio del regista", Minimun fax, 2017

Rodolfo Tritapepe “Linguaggio e tecnica cinematografica”, San Paolo 1989

Sergej m. Ejzenstejn “Lezioni di regia”, Einaudi

Francois Truffaut “Il cinema secondo Hitchcock”, Pratiche Editrice

Visione di:

"La dolce vita", Federico Fellini

"Professione reporter", Michelangelo Antonioni

“I duellanti”, Ridley Scott

“Bellissima”, Lucchino Visconti

“Risate di gioia”, Mario Monicelli

“Pat Garrett e Billy the Kid”, Sam Peckinpah

“Umberto D.”, Vittorio De Sica

"La venticinquesima ora", Spike Leé

“La sera della prima”, John Cassavetes

"Toro scatenato", Martin Scorsese

"Barry Lyndon", Stanley Kubrick

Metodi didattici

Lezione frontale con commento di scene e sequenze tratte da film. Elaborazione e realizzazione di una sequenza.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Per frequentanti:
Audiovisivo concordato con il docente e sviluppato durante il corso.  L'elaborato dovrà essere consegnato in formato dvd al ricevimento in calendario prima dell'appello.

Per non frequentanti:

1) Elaborazione di un audiovisivo (alcune scene montate e sincronizzate di un film originale) della durata di almeno tre minuti.
2) Relazione di regia e camera-script di una sequenza di un film scelto liberamente tra:

"La dolce vita", Federico Fellini

"Professione reporter", Michelangelo Antonioni

“I duellanti”, Ridley Scott

“Bellissima”, Lucchino Visconti

“Risate di gioia”, Mario Monicelli

“Pat Garrett e Billy the Kid”, Sam Peckinpah

“Umberto D.”, Vittorio De Sica

"La venticinquesima ora", Spike Leé

“La sera della prima”, John Cassavetes

"Toro scatenato", Martin Scorsese

"Barry Lyndon", Stanley Kubrick

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Paolo Angelini