27853 - FORME AUDIOVISIVE DELLA CULTURA POPOLARE (1) (LM)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso, attraverso lo studio e la riflessione su un oggetto esemplare specificamente selezionato e indicato nel programma (un genere, una corrente, un corpus di opere), lo studente acquisisce gli strumenti culturali necessari ad inquadrare il problema generale della relazione dialettica fra cultura d'élite e cultura popolare, con particolare attenzione alla specificità con cui essa si manifesta nel contesto delle forme audiovisive. Lo studente apprende ad orientarsi nel quadro frastagliato degli studi culturali che cercano di dar conto delle relazioni complesse che legano individuo e società, mediate da particolari prodotti culturali.

Contenuti

Il corso riguarda lo studio dei prodotti cinematografici popolari, concentrandosi in particolare sulla commedia erotica italiana fra gli anni Sessanta e Settanta e i modi in cui i film appartenenti a questo genere popolare hanno saputo riflettere una serie di cambiamenti che hanno attraversato la società italiana ad essi contemporanea: la condizione femminile e il femminismo, l'aggiornamento della mascolinità, l'evoluzione dei rapporti fra i generi e della morale sessuale, lo spostamento sostanziale dei limiti della rappresentazione connessi al comune senso del pudore e così via. Si metterà inoltre in rilievo le differenze strategiche nel trattare temi analoghi al coevo cinema d'autore.

Testi/Bibliografia

Giacomo Manzoli, Da Ercole a Fantozzi. Cinema popolare e società italiana dal boom economico alla neotelevisione (1958-1976), Carocci, Roma, 2012.

Pierre Bourdieu, La distinzione. Critica sociale del gusto, il Mulino, Bologna, 2001. (fino a pag. 100)
L'Introduzione e i saggi di Stuart Hall e Herbert Gans nel seguente volume: Emanuela Mora (a cura di), Gli attrezzi per vivere, Vita & Pensiero, Milano, 2005.
Ulteriori pubblicazioni o dispense verranno successivamente segnalate.

Metodi didattici

Lezione frontale con utilizzo di materiali video e presentazioni di gruppo degli studenti in chiave seminariale.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale.

Strumenti a supporto della didattica

E' parte integrante del programma la visione integrale dei seguenti film (disponibili presso la videoteca del Dipartimento di Musica e Spettacolo).

- Benvenuto reverendo!, A. Fabrizi, 1950

- I dolci inganni, A. Lattuada, 1960

- Comizi d'amore, P. P. Pasolini, 1965

- Il Don Giovanni in Sicilia, A. Lattuada, 1967

- Decameron, P. P. Pasolini, 1971

- Quel Gran pezzo dell'Ubalda tutta nuda e tutta calda, M. Laurenti, 1972

- Il merlo maschio, P. F. Campanile, 1971

- Il Casanova di Federico Fellini, F. Fellini, 1976

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giacomo Manzoli