34366 - GNATOLOGIA

Scheda insegnamento

  • Docente Stefano Chersoni

  • Crediti formativi 3

  • SSD MED/28

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 11/10/2019 al 20/12/2019

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente possiede una preparazione che consente di conoscere le basi della Gnatologia. In particolare lo studente è in grado di: • conoscere l’anatomia e la fisiologia dell’articolazione temporo-mandibolare (A.T.M.); • conoscere l’eziologia dei disordini cranio-mandibolari (D.C.M.); • riconoscere i segni clinici dei D.C.M; • diagnosticare i D.C.M; • impostare un approccio terapeutico nei casi di D.C.M.;

Contenuti

Il corso di gnatologia affronta sia i molteplici aspetti multidisciplinari della fisiologia del sistema cranio-cervico mandibolare sia le principali linee guida per affrontare ed approcciarsi alla terapia gnatologica mediante l'analisi approfondita dei seguenti argomenti:

Posizioni della mandibola

Occlusione in massima intercuspidazione

Disclusione

Tipi di occlusione: dente a dente, dente a due denti

Occlusione mutualmente protetta

Occlusione bilaterale bilanciata

Movimenti mandibolari

Movimento di lateralità: lato di lavoro e lato bilanciante

Movimento di protrusione della mandibola

Poligono di Posselt e arco gotico

Curve di von Spee e Wilson

Angolo di eminenza

Angolo di Bennett

Guida incisiva

Overjet e overbite

Classi di Ackermann

Rapporti tra overjet/overbite e angolo di eminenza

Piano di Francoforte e piano di Camper

Tipi di articolatori

Quadro riassuntivo delle caratteristiche degli articolatori

Regolazione degli articolatori a valori adattabili

Articolatori Arcon e Non-Arcon

Testi/Bibliografia

Il trattamento delle disfunzioni e dei disordini temporomandibolari - 7ª edizione

OKESON J.P.

Modalità di verifica dell'apprendimento

esame finale

Strumenti a supporto della didattica

presentazione didattica

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Stefano Chersoni