26026 - WOMEN AND LAW - DONNE E GIURISPRUDENZA

Scheda insegnamento

  • Docente Carla Faralli

  • Crediti formativi 6

  • SSD IUS/01

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Uguaglianza di genere Ridurre le disuguaglianze

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente acquisisce conoscenze specifiche sul tema del femminismo giuridico e sullo studio critico, nell'ottica di genere, del diritto e della legge come strumenti di libertà, del diritto sessuato, della discriminazione e dei diritti umani.

Programma/Contenuti

Il corso verte sui principali temi giuridici affrontati nel dibattito femminil/femminista con particolare attenzione al dibattito bioetico.

Parte integrante del Corso sarà il Seminario "Etica e Politica nella prospettiva degli Studi di Genere" .

Le lezioni del Seminario si terranno presso l'aula 2 dell'Ex Convento di S. Cristina, Piazzetta Morandi 2, dalle 17 alle 19, dal 7 ottobre al 3 dicembre 2019, (si rinvia alla pagina web del Seminario)

Testi/Bibliografia

Per la verifica finale è possibile scegliere una delle seguenti bibliografie :

1. Women and law between New Feminisms and Post-structuralism

R. Braidotti, C. Colebrook, P. Hanafin, Deleuze and Law: Forensic Futures,Palagrave Macmillan, New York, 2009.


2. Reproductive rights and Feminist Biotehics

P. Hanafin, Conceiving Life: Reproductive Politics and Law in Contemporary Italy, Ashgate, London, 2007.

J. J.Thomson, A Defense of Abortion, in "Philosophy and Public Affairs",1971,1(1), p. 53.


3. Care and vulnerability in Feminist Theory

C. Mackenzie, W. Rogers, S. Dodds, Vulnerability: New Essays in Ethics and Feminist Philosophy, Oxford University Press, Oxford 2014.

Metodi didattici

Il corso prevede lezioni frontali e seminariali che si svolgeranno nel I semestre.

Gli studenti sono invitati a consultare il sito www.giuri.unibo.it per gli orari e la sede delle lezioni.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame di profitto si svolgerà in forma orale o scritta su un argomento a scelta delle lezioni con l'obiettivo di verificare l'acquisizione da parte dello studente delle conoscenze previste secondo quanto indicato negli obiettivi del corso, con riferimento alla teoria del diritto femminista e al dibattito bioetico.

Per gli studenti Erasmus è previsto lo stesso programma, tuttavia,  essi potranno sostenere l'esame scritto oppure orale anche in lingua inglese.

Strumenti a supporto della didattica

Tutte le informazioni relative al corso e le eventuali comunicazioni saranno reperibili online su https://iol.unibo.it/ oppure sulla pagina web del docente https://www.unibo.it/sitoweb/carla.faralli

 

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Carla Faralli