26023 - MEDIEVAL WOMEN'S LITERATURE - LETTERATURA MEDIEVALE DELLE DONNE

Scheda insegnamento

  • Docente Patrizia Caraffi

  • Crediti formativi 6

  • SSD L-FIL-LET/09

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Orario delle lezioni dal 15/04/2020 al 14/05/2020

SDGs

L'insegnamento contribuisce al perseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030 dell'ONU.

Istruzione di qualità Uguaglianza di genere

Anno Accademico 2019/2020

Conoscenze e abilità da conseguire

Lo studente acquisisce conoscenze approfondite sulla scrittura femminile nel Medioevo. Conosce e sa utilizzare le metodologie pratiche per l'analisi e l'interpretazione del testo letterario

Programma/Contenuti

Narratrici del medioevo

Il corso si propone, da una prospettiva comparata e di genere, di studiare le poetesse e scrittrici medievali e le varie rappresentazioni di artiste e intellettuali nei principali generi letterari nel medioevo romanzo: romanzo, lai, racconto, novella.

 

Periodo del corso: II semestre

Lingua: ITALIANO

Testi/Bibliografia

IN PROGRESS

 Testi

Maria di Francia, Lais, Carocci

Christine de Pizan, La Città delle dame, Carocci

Chrétien de Troyes, Philomena  ("materiale didattico")

Historia de la doncella Teodor ("materiale didattico")

I vangeli delle filatrici, Edizioni dell'Orso

Auberée, Carocci

Flamenca, Carocci  

Libro de Apolonio, Luni o Carocci

Saggi

In Progress

Metodi didattici

Ciclo di lezioni frontali, conferenze tenute da docenti italiani e stranieri, seminario con partecipazione attiva delle studentesse e degli studenti.

Lingua: ITALIANO

Modalità di verifica dell'apprendimento

Frequenza e partecipazione attiva alle lezioni e al seminario: 25%

E' richiesta una presentazione anche di gruppo di uno dei testi o tematiche trattate durante il corso: 25%

Esame orale: 50%

La conoscenza dei singoli argomenti trattati durante il corso, la capacità di contestualizzare i fenomeni culturali e letterari e di individuare gli elementi di originalità dei testi studiati, la capacità di rielaborazione personale e critica della bibliografia di riferimento e la proprietà di linguaggio verranno valutati con il massimo dei voti . Una competenza manualistica priva di sostegno interpretativo sarà considerata con un voto positivo ma non elevato. Lacune formative, analisi superficiali, linguaggio inappropriato e confuso renderanno la valutazione insufficiente.

Strumenti a supporto della didattica

Risorse multimediali (film, audio e proiezione di immagini in power point, collegamenti a siti Internet)

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Patrizia Caraffi