01261 - DIRITTO DI FAMIGLIA

Scheda insegnamento

  • Docente Marco Martino

  • Moduli Marco Martino (Modulo 1)
    Luigi Balestra (Modulo 2)

  • Crediti formativi 7

  • SSD IUS/01

  • Modalità didattica Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 1)
    Convenzionale - Lezioni in presenza (Modulo 2)

  • Lingua di insegnamento Italiano

  • Corso Giurisprudenza
    Giurisprudenza

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

L'acquisizione di una analitica conoscenza degli istituti del diritto di famiglia: matrimonio, rapporti personali e patrimoniali tra i coniugi, filiazione, procreazione artificiale, adozione, separazione e divorzio.

Contenuti

- Il Diritto di famiglia, evoluzione storica e prospettive di riforma.

- La famiglia, Costituzione e norme sovranazionali.

- Il matrimonio.

- I rapporti personali fra coniugi.

- I rapporti patrimoniali fra coniugi.

- La crisi coniugale.

- Gli effetti della separazione e del divorzio nei rapporti tra coniugi e nei rapporti tra genitori e figli.

- Esercizio della responsabilità genitoriale a seguito di separazione, scioglimento, cessazione degli effetti civili, annullamento, nullità del matrimonio ovvero all'esito di procedimenti relativi ai figli nati fuori dal matrimonio.

- Unioni civili e convivenze. La L. n. 76/2016.

- Lo stato unico dei figli. La L. n. 219/2012 e il D. lgs. n. 154/2013.

- Il rapporto genitori-figli.

- L'accertamento dello stato di filiazione.

- La procreazione medicalmente assistita.

- L'adozione e l'affidamento.

- La parentela, l'obbligo alimentare e la solidarietà familiare.

- La responsabilità civile nelle relazioni familiari.

Testi/Bibliografia

Studenti frequentanti:

§ Michele Sesta, Manuale di diritto di famiglia, VII ed., Cedam, Padova, 2016.

§ Luigi Balestra, Unioni civili e convivenze di fatto al cospetto del "modello matrimoniale": prime riflessioni, in Giurisprudenza italiana, 2016, p. 1779 ss.

Studenti non frequentanti:

§ Michele Sesta, Manuale di diritto di famiglia, VII ed., Cedam, Padova, 2016.

§ Luigi Balestra, Unioni civili e convivenze di fatto al cospetto del "modello matrimoniale": prime riflessioni, in Giurisprudenza italiana, 2016, p. 1779 ss.

§ Luigi Balestra, L'evoluzione del diritto di famiglia e le molteplici realtà affettive, in Rivista trimestrale di diritto e procedura civile, 2010, pp. 1105-1134.

Per i riferimenti normativi si segnala:

Nuovo codice della famiglia. Schemi e tabelle, a cura di Michele Sesta, Giuffrè, Milano, 2018.

Per ulteriori approfondimenti si segnala:

Codice della famiglia, a cura di Michele Sesta, Giuffrè, Milano 2015.

Metodi didattici

Le lezioni saranno tenute nel I semestre presso la sede di Ravenna dal Prof. Luigi Balestra (titolare di modulo didattico) e dal Prof. Marco Martino.

Coloro che ottengono l'attestazione di frequenza nell' A.A. corrente potranno sostenere l'esame solo a partire dal mese di gennaio.

Il corso viene svolto principalmente su base casistica.

L'esame potrà essere sostenuto solo dopo aver superato gli esami di Diritto privato (Istituzioni di diritto privato) e di Diritto costituzionale.

Le tesi di laurea vengono assegnate dal Docente.

Modalità di verifica dell'apprendimento

L'esame di profitto si svolgerà in forma orale. Il colloquio verterà sulle tematiche indicate nella sezione “Programma e contenuti”.

La valutazione della prova verrà effettuata tenendo in considerazione:

  • la conoscenza dei profili istituzionali;
  • la capacità di analizzare gli orientamenti giurisprudenziali e dottrinali;
  • la capacità di effettuare collegamenti tra le diverse parti del programma;
  • la capacità di sviluppare argomentazioni critiche;
  • l’articolazione dell’esposizione;
  • l’accuratezza dell’esposizione.

Particolare attenzione sarà riservata alla visione organica della materia, alla capacità di ricondurre le fattispecie concrete nelle categorie generali e a quella di inquadrare in modo corretto i precedenti giurisprudenziali esaminati nei testi e nel corso delle lezioni.

 

L’iscrizione alla prova d'esame dovrà essere effettuata mediante l’applicativo Almaesami (https://almaesami.unibo.it/almaesami/welcome.htm ).

Strumenti a supporto della didattica

L' illustrazione degli argomenti verrà accompagnata dalla proiezione di slides grafiche e tavole sinottiche in power point.

Gli studenti che per ragioni dipendenti da disabilità o disturbi specifici dell’apprendimento (DSA) necessitino di strumenti compensativi potranno comunicare al Docente le loro esigenze in modo da essere indirizzati ai referenti e concordare l’adozione degli accorgimenti più opportuni.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marco Martino

Consulta il sito web di Luigi Balestra