12674 - SOCIOLOGIA DELLA SCIENZA (1)

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo/la studente/ssa conosce le origini intellettuali e sociali, e le più importanti tradizioni teoriche della disciplina. Inoltre padroneggia i principali strumenti concettuali e metodologici per coltivare applicare la disciplina all'analisi di aspetti rilevanti della scienza e dello sviluppo tecnologico contemporaneo.

Programma/Contenuti

Il corso si propone di introdurre gli studenti all'area di studi nota come STS (Science and Technology Studies) muovendo dal riconoscimento della centralità del contributo sociologico. In particolare, il corso mira ad esplicitare le condizioni di possibilità e le implicazioni (storiche e filosofiche) di una sociologia della conoscenza scientifica in quanto distinta da una mera sociologia delle istituzioni e delle comunità scientifiche. Partendo dai lavori seminali di Robert K. Merton (considerato il fondatore della sociologia della scienza come branca specializzata della sociologia) ma anche di Ludwig Fleck e di T.S. Kuhn (che non erano sociologi di professione ma che hanno usato immaginazione sociologica per rendere conto del funzionamento del mondo della scienza) verranno quindi presentate alcune delle posizioni teoriche e dei filoni di ricerca più significativi emersi nel corso degli ultimi decenni, come il cosiddetto Strong Program (Bloor e Barnes), gli studi etnografici sui laboratori, l'approccio della costruzione sociale della tecnologia (SCOT), la  cosiddetta Actor-Network-Theory (di Latour, Callon, Law) sino alla teoria sociale della ragione scientifica di Pierre Bourdieu, con i suoi concetti di 'campo scientifico' e riflessività  e la loro applicazione alle stesse scienze umane e sociali. Il riferimento ai classici del pensiero sociologico (Comte, Marx, Durkheim, Tarde, Weber) accompagnerà in contrappunto l'illustrazione critica delle posizioni più recenti.

Testi/Bibliografia

M. Bucchi, Scienza e società. Introduzione alla sociologia della scienza Nuova edizione riveduta e aggiornata, Milano, Cortina 2010.

P. Bourdieu, Il mestiere di scienziato, Milano, Feltrinelli 2003.

Gli studenti *frequentanti* potranno prepararsi attraverso letture integrative e/o sostitutive (rispetto ai due testi indicati) di articoli e saggi, anche in lingua inglese e francese, che saranno indicati all'inizio del corso.

 

 

Metodi didattici

Lezioni frontali

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame orale

Strumenti a supporto della didattica

Slides e materiali di lettura supplementari

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Marco Santoro