02607 - LOGICA

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Al termine del corso lo studente acquisisce una buona conoscenza di alcuni temi della logica come si è andata sviluppando negli ultimi due secoli. Questi temi costituiscono il prerequisito per uno studio sistematico della logica e per un approccio formale all'epistemologia e alla filosofia in generale. Il corso offre allo studente la possibilità di familiarizzare con i linguaggi formali, con le nozioni di base della sintassi, della semantica e teoria della dimostrazione e con semplici algoritmi di decisione.

Programma/Contenuti

Inizio: lunedì 1 ottobre 2018, aula V, via Zamboni 38, h 15.00
ORARIO 2018-19

Primo e secondo ciclo

Lun 15-17 aula V via Zamboni 38
Mar 15-17 aula V via Zamboni 38
Gio 11-13 aula V via Zamboni 38

"Chi fa filosofia pensa e ragiona. Se si ragiona correttamente, si articolano argomenti validi. Chi fa filosofia, inoltre, spesso riflette e sviluppa teorie su quello che fa: la logica si occupa del ragionamento corretto e della validità degli argomenti."

Tema centrale del corso sarà quello di fornire gli strumenti per la valutazione delle argomentazioni. Il corso si propone di introdurre gli studenti di Filosofia ad alcuni temi di base della logica che costituiscono il prerequisito per uno studio sistematico della logica e per un approccio formale all'epistemologia e alla filosofia in generale.

Il corso offrirà inoltre allo studente la possibilità di familiarizzare con i linguaggi formali, con la distinzione linguaggio-metalinguaggio, con le nozioni di sintassi, semantica, con le definizioni induttive, con semplici algoritmi di decisione.

Sillabo:
1. Il sillogismo
2. Sintassi e semantica della logica proposizionale.
3. Formalizzazione nella logica proposizionale
4. I linguaggi del primo ordine: un'introduzione
5. Dal linguaggio naturale a linguaggi del primo ordine: un'introduzione.

6. Sintassi e semantica della logica predicativa

7. Traduzione dal linguaggio naturale a linguaggi del primo ordine (e viceversa!) Gli articoli. Identità e descrizioni definite. Esercitazioni utilizzando "il linguaggio di Tarski"

8. La semantica formale dei linguaggi del primo ordine.

9. Alberi di sequenti
10. Deduzione naturale per la logica classica (minimale e intuizionista)

11. Insiemi, relazioni e operazioni tra insiemi.

12 Teorema di Cantor. Esistenza di insiemi infiniti più che numerabili.

 

PER GLI STUDENTI DI MATEMATICA L'ESAME E' SOLO ORALE ED IL PROGRAMMA VA CONCORDATO COL DOCENTE

Testi/Bibliografia

TESTO DI BASE: Dario Palladino, Corso di Logica, Carocci, 2010.

DISPENSE:

Introduzione da The logic manual [http://campus.unibo.it/id/eprint/159073]

Introduzione alla logica di W.V.O Quine (1958) [http://campus.unibo.it/196459/]

Appunti sul sillogismo.pdf

Le basi della logica [http://campus.unibo.it/id/eprint/297073]

Sintassi e semantica dei linguaggi del primordine

Tarski's world I

Tarski's world II 

Deduzione naturale.

Esempi di derivazioni proposizionali.

Esempi di derivazioni predicative.

Il linguaggio della teoria degli insiemi.

Induzione.

Altre dispense verranno messe on line durante il corso

ESERCIZI:

Formalizzazioni con soluzioni 1

Formalizzazioni con soluzioni 2

Formalizzazioni con soluzioni 3

Letture aggiuntive:

Introduzione al corso di logica da GAMUT [http://campus.unibo.it/39411/]

Metodi didattici

Lezioni frontali e esercitazioni.


Durante l'intero corso verranno proposti al massimo tre test scritti (senza voto) sì da consentire allo studente di autovalutare lo stato della sua preparazione.

Modalità di verifica dell'apprendimento

Esame scritto.

Entro tre mesi dalla data di pubblicazione dei risultati, gli studenti sono possono registrare il voto durante l'orario di ricevimento.

Strumenti a supporto della didattica

Dispense durante le lezioni, materiale didattico on line, esercitazioni con tutor per la didattica

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Giovanna Corsi