73191 - CARTOGRAFIA NUMERICA E GIS T

Scheda insegnamento

Anno Accademico 2018/2019

Conoscenze e abilità da conseguire

Il corso intende fornire conoscenze relative alla progettazione di un rilievo topografico e al suo inquadramento nel Sistema di Riferimento Nazionale. Lo studente acquisirà la capacità di effettuare personalmente misure con Stazione Totale e Ricevitori GNSS e di provvedere alla elaborazione dei dati da lui acquisiti con software di pubblico dominio e non.

Contenuti

L’allievo che accede a questo insegnamento conosce gli elementi fondamentali delle tecniche topografiche: superfici di riferimento, tecniche di rilievo, elementi di base del trattamento statistico delle misure, rappresentazione del rilevato tramite cartografia, la cartografia nazionale Italiana. Tali conoscenze sono acquisite, di norma, superando l’esame di Topografia.

Cartografia

La Rappresentazione Cartografica.

Deformazioni. Leggi della rappresentazione. Tipi di deformazioni e moduli. Deformazioni ammissibili in una rappresentazione cartografica.

Cartografia Italiana.

Leggi delle rappresentazioni usate in Italia, Gauss-Boaga e Cassini Soldner. Enti Cartografici di Stato. ll Sistema Cartografico Nazionale attuale e i precedenti.

Cartografia IGM. Cartografia Serie 25V, Serie 25, Serie 50, Serie 25DB.

Cartografia Tecnica Regionale e Cartografia a grande scala. Data Base Topografici Regionali.

Rappresentazione dati in forma digitale.

Modalità raster e vettoriale. Discretizzazione e scannerizzazione di cartografia esistente. Georeferenziazione e principali modelli di trasformazione.

Fonti metriche di informazioni: fotogrammi aerei e terrestri.

Fotogrammetria per Produzione di Cartografia Numerica

Sistemi di coordinate usati in fotogrammetria. La proiezione centrale e la trasformazione proiettiva. Il caso normale nella restituzione stereoscopica, errori in gioco.

Le emulsioni fotografiche e le immagini digitali: acquisizione e caratteristiche geometriche e radiometriche, tecniche per elaborazione e analisi di immagine. Le camere metriche e semimetriche.

L'orientamento interno di un fotogramma classico e di un'immagine digitale. La calibrazione di camere digitali non metriche. L'orientamento esterno: di un singolo fotogramma, di una coppia in due fasi (orientamento relativo e orientamento assoluto), di una coppia in una sola fase. Il problema dell'appoggio; la triangolazione fotogrammetrica a modelli indipendenti e per fasci proiettivi.

La restituzione fotogrammetrica, l'approccio stereoscopico e soluzioni monoscopiche.

Le immagini digitali e le procedure automatiche di orientamento e restituzione.

Il raddrizzamento di oggetti piani e il raddrizzamento differenziale digitale.

Cartografia numerica

Contenuto metrico. Contenuto informativo. Codifica. Fasi della produzione della CN. Capitolati d'Appalto e prescrizioni Amministrative, Tecniche e di Collaudo.

Sistemi Informativi Territoriali

Caratteristiche generali. Modello. Funzionalità. Componente geometrica e banca dati alfanumerici. Gestione dei dati cartografici tramite GIS.

Esempi di software GIS open source.

Esercitazioni

Lettura delle coordinate su cartografie alle varie scale.

Esercitazione al computer: produzione di cartografia numerica mediante la fotogrammetria digitale semiautomatica e automatica.

Esercitazione al computer: utilizzo di un Software GIS a larga diffusione (QGIS).

Testi/Bibliografia

Pubblicazioni scientifiche, dispense e slide in formato elettronico.

Per consultazione:

Kraus, K., 1998. Fotogrammetria vol.1 Teoria e applicazioni. Editore: Levrotto e Bella. ISBN: 888218028X.

Folloni, G., 1982. Principi di Topografia.

Dainelli, n., Spagnolo, M., Bonechi, F., Canessa, A., 2008. Cartografia numerica. manuale pratico per l'Utilizzo dei GIS. Editore Dario Flaccovio. ISBN 9788877587893.

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni in Laboratorio.

Discussione di casi di studio reali.

Modalità di verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento avviene attraverso un esame finale, che accerta l’acquisizione delle conoscenze e delle abilità attese tramite lo svolgimento di una prova scritta ed eventualmente orale senza l'aiuto di appunti o libri.

La prova scritta consiste di norma in 6 domande di teoria. La prova orale consiste in un approfondimento volto ad accertare le conoscenze acquisite e nella lettura di una carta. Il superamento dell’esame sarà garantito agli studenti che dimostreranno padronanza e capacità operativa in relazione ai concetti chiave illustrati nell’insegnamento.

Strumenti a supporto della didattica

Il corso prevede esercitazioni in laboratorio a completamento delle conoscenze teoriche acquisite.

Orario di ricevimento

Consulta il sito web di Valentina Alena Girelli

Consulta il sito web di Antonio Zanutta